Archivi del mese: aprile 2015

Mazara del Vallo

Don Nicola Altaserse sarà ordinato prete

MAZARA DEL VALLO - Sabato (11 aprile) alle ore 18,30 nella Cattedrale Ss. Salvatore di Mazara del Vallo don Nicola Altaserse sarà ordinato sacerdote.

Ventinove anni, originario di Marsala (contrada Sant’Anna), secondo di tre figli (i suoi fratelli sono Riccardo e Salvatore), don Altaserse, dopo l’ordinazione, celebrerà la sua prima messa domenica (12 aprile, ore 11) presso il Santuario Santo Padre delle Perriere di Marsala.

Attualmente nella segreteria del Vescovo, il giovane diacono è direttore dell’Ufficio liturgico della Diocesi.

«Ricordo come se fosse oggi quel sabato pomeriggio in cui per la prima volta sentii dentro di me il desiderio di seguire Gesù all’età di 6 anni – racconta don Altaserse nella sua testimonianza sul quindicinale diocesano Condividere – ogni sabato, come gruppo di ministranti, ci riunivamo per la catechesi liturgica e in quella occasione ci fu rivolta questa domanda: “Sapete perché il vostro servizio all’altare è più importante di chi va all’ambone a proclamare la parola di Dio o di chi raccoglie le offerte in chiesa?”. E noi, essendo bambini, non riuscivamo a dare una riposta ed eravamo curiosi di sapere quale fosse stata. Ci fu data questa spiegazione: noi durante il servizio liturgico serviamo non il sacerdote, ma Gesù stesso! Queste parole si incisero nella mia mente e mi meravigliò che servire il sacerdote all’altare era come se servissi direttamente Gesù».

Assessore Toscano e Gino Vitrano

Arti Marziali: ad Erice il Campionato “Azzurri d’Italia”

ERICE – Il Palafunivia “Cardella” di Erice ospiterà, ancora una volta, il Campionato Nazionale WMKF di Arti Marziali & Kick Boxing.

La manifestazione gode del patrocinio del Comune di Erice e dell’Ente CONI – ASC.

Oltre 400 atleti prenderanno parte all’evento e tra loro molti Campioni del Mondo. Il Campionato, infatti, oltre ad assegnare i titoli nazionali, selezionerà la nuova Rappresentativa “Azzurri d’Italia”, che prenderà parte ai Mondiali-Malta 2015-.

“Un grande evento – dice Gino Vitrano, Segretario Generale WMKF – lo sport, veicolo per il turismo. Un connubio vincente, utile alla crescita dei nostri atleti ma, soprattutto, all’economia del nostro territorio”.

Il Campionato, ad ingresso gratuito, vedrà Sabato 11 aprile dalle ore 15:30, la cerimonia di apertura e le fasi eliminatorie. – Domenica 12, dalle ore 10:00, finali e premiazioni.

Nella foto l’Assessore allo Sport di Erice Daniela Toscano e Gino Vitrano Segretario Generale WMKF.

 

image

I Laboratori Linguistici di Otium quinta edizione

MARSALA – Avrà inizio il 13 aprile p.v. il quinto ciclo dei laboratori linguistici che si tengono presso la sede dell’Associazione Culturale OTIUM, in via XI Maggio, 43 a Marsala.

Per ciascun laboratorio si terranno due incontri settimanali a partire dal 13 aprile fino al 18 giugno 2015. Le fasce orarie verranno decise in base ai gruppi che si creeranno e secondo i livelli linguistici.

Il laboratorio di lingua e cultura Spagnola è curato da Tania Herrero, docente madre lingua e dall’Associazione Sancho Panza che da parecchi anni a Marsala promuove scambi culturali tra l’ Italia e la Spagna e organizza laboratori linguistici.
Il laboratorio di lingua e cultura Inglese sarà curato da Anna Musso docente madre lingua, canadese.
Il laboratorio di lingua e cultura Araba sarà curato da Scheherazade Hamila docente madre lingua, tunisina.
Il laboratorio di lingua e cultura Francese sarà curato da Didier Pilois docente madre lingua, francese.
MERCOLEDI 08/04/2015 ore 19.00-20.00 test ingresso spagnolo e arabo.
GIOVEDI 09/04/2015 ore 19.00-20.00 test ingresso inglese e francese.

Per info rivolgersi all’Associazione Otium 333/7277176

ustica lines

Comunicata la sospensione del servizio della Ustica Lines

FAVIGNANA – La Società Ustica Lines ha comunicato nel pomeriggio di ieri (7 aprile) la sospensione del servizio da e per le isole Egadi ed Eolie a partire da lunedì 13 aprile a causa delle “gravi inadempienze della Regione Siciliana”.

“Siamo certi – ha detto il sindaco Pagoto – che non sarà necessario adottare e portare fino in fondo tale decisione, ma certamente interverremo anche per denunciare il grave danno di immagine arrecato al nostro Arcipelago a poche settimane dall’inizio della stagione turistica. La cessazione del servizio di linea marittima paventata dalla compagnia di navigazione riporterebbe la nostra Comunità indietro di decenni. Confidiamo che nelle prossime ore il Governo Regionale trovi una soluzione riportando serenità ai lavoratori, ai turisti e/o frequentatori e soprattutto ai cittadini delle Isole Egadi e delle altre Isole, che rimangono, seppur oltremodo penalizzati cittadini siciliani, cittadini italiani!”.

Anche il Presidente del Consiglio Comunale di Favignana interviene sulla preannunciata sospensione degli aliscafi della Ustica Lines.

Alla luce di quanto verificatosi in queste ore, in seguito all’allarme lanciato dalla Compagnia di navigazione Ustica Lines, che dal 12 aprile sospenderà i collegamenti marittimi da e per le isole Egadi ed Eolie, il Presidente del Consiglio Comunale di Favignana, Ignazio Galuppo, ha disposto di trattare nella seduta del Consiglio Comunale del 9 aprile, con carattere d’urgenza, l’argomento, e chiedere al contempo al sindaco e alla giunta di adottare ogni azione utile a scongiurare il problema. Nella stessa seduta verrà lanciato un appello alle forze politiche regionali affinché venga riattivato il dialogo con la compagnia di navigazione ed assicurato un servizio fondamentale all’utenza.

Il segretario generale della Uil Trasporti Trapani Giuseppe Tumbarello esprime, dal canto suo, forte preoccupazione per le conseguenze che la sospensione del servizio di collegamento con le isole Egadi, da parte della Ustica Lines, potrebbe comportare sul piano occupazionale.

“Pur comprendendo pienamente le ragioni della compagnia di navigazione – afferma Tumbarello –, costretta a prendere una decisione così grave a causa delle inadempienze economiche della Regione Sicilia, mi auguro che al più presto si possa trovare una soluzione. E’ necessario tutelare, infatti, da un lato l’azienda e i suoi lavoratori, dall’altro gli utenti del servizio destinati a subire gravi disagi. La questione è urgente, ed è resa più grave anche dal fatto che ci troviamo ormai alle porte della stagione estiva, quando i collegamenti via mare con l’arcipelago eguseo si fanno più intensi e ne sostengono l’attività turistica”.

“Non intendiamo assistere con indifferenza all’impoverimento dei nostri sistemi di trasporto: non è ammissibile lasciare che la Sicilia resti isolata e chiusa in se stessa”, così i deputati regionali Ncd, Nino Germanà e Giovanni Lo Sciuto, a proposito della notizia dell’interruzione del servizio di trasporto marittimo da e per le isole Egadi ed Eolie della compagnia Ustica Lines.

“Le affermazioni dei portavoce della società di navigazione che imputano alla Regione una fetta enorme di responsabilità, riportate oggi dalla stampa, sono gravissime e di enorme importanza; per questa ragione chiediamo al Governo di chiarire una faccenda che rischia di essere un’ennesima croce per il trasporto siciliano e per l’economia della nostra Isola. Non solo in vista della stagione estiva – proseguono Lo Sciuto e Germanà – con tutto ciò che il comparto turistico significa per questi arcipelaghi ma in generale per tutelare gli interessi dei residenti delle Isole o chi ivi lavora, costretto già ad affrontare molteplici disagi per via dei collegamenti già ora spesso difficoltosi durante tutto l’anno. Importante è – concludono – comprendere quale gap abbia l’ente regionale verso questa azienda e compensare la propria carenza in tempi urgenti. Non possiamo consentire ulteriori danni per i lavoratori e i cittadini della Sicilia”.

biblioteca marsala

3° seminario su “La responsabilità personale”

MARSALA – La Scuola di Counseling con Approccio Empirico-sede di Marsala-in collaborazione con il CENTRO STUDI MICHEL HARDY-organizza dal 10 al 12 aprile il seminario “LA RESPONSABILITA’ PERSONALE”, il seminario si terrà presso la sede dello studio di comunicazione culturale OTIUM, via XI Maggio n.43, Marsala.

Il seminario consentirà ai partecipanti la realizzazione di un percorso di crescita personale grazie alla presa di contatto e all’approfondimento di dinamiche interiori che a livello inconscio influenzano le nostre vite. Risuonerà il porsi della domanda: “ora, cosa devo fare?” che altro non è se non il cardine attorno a cui si snoda ogni processo di assunzione di responsabilità.

Più che trovare delle risposte il seminario sarà un’opportunità per approcciare ad un cambio di visione; i partecipanti avranno modo di esperire che quanto accade nella vita di ogni persona è sempre riferibile alla possibilità di invertire la rotta e ritrovare una chiave di volta alla propria esistenza.

Conduce il seminario il dott. Paolo Ufimaro,allievo più anziano di Michel Hardy e Psicologo presso il suo studio a Chivasso(TO) nel quale utilizza l’APPROCCIO EMPIRICO.

E’ formatore e insegnante presso la scuola di Counseling con Aproccio Empirico e dell’Accademia del SE’.

Il seminario è aperto a tutti coloro che desiderano comprendere maggiormente se stessi e le proprie dinamiche nascoste, al fine di aumentare la propria autostima, per cui sarà fruibile anche da chi non è iscritto all’intero percorso del Centro Studi Michel Hardy.

Paolo Ufimaro, allievo più anziano del dott. Michel Hardy, ha iniziato il suo percorso di crescita personale e la sua formazione nel ’99. Oggi è Psicologo presso il suo studio a Chivasso (TO) nel quale utilizza l’Approccio Empirico e il macchinario di Medicina Quantistica SCIO. È formatore per i contratti di apprendistato presso il Consorzio di Formazione Canavesano, tiene regolarmente corsi esperienziali ed è uno dei trainer e insegnanti delle Scuole di Counseling con Approccio Empirico e dell’Accademia del sé.

 

oddo_borsellino

Sanità. Oddo: “con il piano integrato migliorano i servizi socio sanitari sul territorio”

PALERMO – Un’assistenza più rispondente alle esigenze delle famiglie e delle fasce più deboli della popolazione. Commenta così il deputato questore all’Ars, Nino Oddo, componente della VI commissione salute, il piano generale per l’integrazione dei servizi socio-sanitari in Sicilia presentato questa mattina, in commissione, dall’assessore regionale alla sanità Lucia Borsellino, assieme all’assessore per le politiche sociali Bruno Caruso.

“Un piano atteso – sottolinea Oddo – che farà da cornice al progetto che punta a rendere l’offerta socio-sanitaria più territoriale, attraverso una progressiva deospedalizzazione ed un potenziamento delle cure domiciliari. Il piano infatti tiene conto anche dell’allungamento dell’età media della popolazione orientando gli sforzi verso il benessere generale della persona”.

Sarà infatti variegata la gamma di servizi che verrà erogata e vasta l’utenza che potrà beneficiare dell’assistenza, dagli anziani affetti da disabilità e demenza ai soggetti giovani e meno giovani con handicap ai minori.

Il piano avrà delle ricadute positive collaterali, come l’implementazione di nuove attività imprenditoriali nel settore socio-sanitario e quindi nuove prospettive occupazionali con il reclutamento di svariate figure professionali: infermieri, ausiliari ecc.

L’assessore Borsellino ha annunciato la disponibilità di 300 mila euro per quest’anno a disposizione delle strutture accreditate.

Il piano per l’integrazione dei servizi socio-sanitari verrà presentato a sindacati ed operatori del settore, per poi essere vagliato dalla VI commissione prima del via libera definitivo da parte del Governo Regionale. Dopodiché la Regione procederà all’emanazione dei bandi per l’apertura di strutture di assistenza.

errante

Sono iniziati i lavori di riqualificazione in due scuole comunali

CASTELVETRANO – Hanno preso il via i lavori di sistemazione di due plessi scolastici cittadini. Nello specifico si tratta della scuola elementare e materna “Luigi Capuana” e della scuola media “Gennaro Pardo”.

“Si concretizza un altro dei punti del nostro programma che prevedeva il miglioramento della qualità degli edifici scolastici di pertinenza comunale – afferma il Sindaco di Castelvetrano Felice Errante – al termine dei lavori avremo due istituti più moderni, sicuri e confortevoli e questo ci permetterà di offrire ai nostri giovani delle sedi adeguate dove poter compiere il loro percorso di studi”.

I lavori di sistemazione del plesso scolastico Capuana per l’importo complessivo di circa € 350.000,00 ed una durata dei lavori prevista in 240 giorni consistono nella sostituzione di tutti gli infissi esterni con manufatti del tipo termo-isolante; la realizzazione dell’isolamento termico dell’involucro edilizio con pannelli in polistirene e cartongesso da applicare nelle pareti interne in corrispondenza delle facciate esterne; la realizzazione di tutti gli interventi necessari per attivare l’ascensore; l’adeguamento dell’impianto antincendio; e la sistemazione di un’area per attività ludico-sportiva con campetto in erba sintetica e adeguata recinzione. Per consentire il corretto svolgimento dei lavori alcune classi sono state trasferite presso il plesso Nino Atria di via Trapani.

Per quel che riguarda i lavori di sistemazione del plesso scolastico G. Pardo, anche in questo caso è previsto l’importo complessivo di circa €. 350.000,00 per una durata dei lavori di circa 150 giorni ed interventi di sistemazione dell’impianto di riscaldamento con sostituzione delle piastre radianti; la sostituzione di tutti gli infissi esterni con manufatti del tipo termo-isolante; la realizzazione dell’impianto ascensore, la tinteggiatura delle pareti interne delle aule, la realizzazione dell’antincendio con centrale idrica, serbatoio di accumulo acqua e punti di erogazione a naspi all’interno del plesso scolastico e la sistemazione della recinzione in metallo del campetto esterno. In questo caso gli studenti saranno trasferiti in altra ala dell’edificio scolastico.

chiesa san giuseppe

L’Amministrazione riqualificherà la Chiesa di San Giuseppe

CASTELVETRANO -  E’ stato deliberato di concedere un contributo all’Arcipretura di Castelvetrano che sarà destinato alla sistemazione della chiesa di San Giuseppe, per il recupero e la riqualificazione dell’edificio sacro, per interventi di manutenzione ordinaria e per il ripristino dell’antico pavimento in marmo di Carrara.

“Avevamo in animo da tempo di recuperare quello straordinario sito per destinarlo ad un nuovo polo culturale- ha detto il sindaco di Castelvetrano Felice Errante – a lavori compiuti potrà essere destinato alla programmazione di eventi culturali o musicali recuperando alla fruizione un’area particolarmente suggestiva in pieno centro storico. Grazie alla sinergica collaborazione tra l’amministrazione e l’arcipretura retta da don Giuseppe Undari, si stanno concretizzando una serie di iniziative che mai come ora stanno rivitalizzando e riportando alla fruizione alcuni dei siti più importanti della nostra città”.

La Chiesa, edificata fra il 1616 e il 1646 dalla Compagnia dei falegnami e bottai e aggregata nel 1660 al convento dei Padri carmelitani di Santa Teresa, andò per la maggior parte in rovina dopo il sisma del gennaio 1968. Ne rimangono in piedi il cappellone, con gli stucchi realizzati nel 1651 da Antonino Ferraro jr., e la sagrestia.

 

Fabrizio De Nicola

Domani anche a Trapani si celebra la “Giornata mondiale della Salute”

TRAPANI – In occasione della “Giornata mondiale della Salute” domani 8 aprile dalle ore 10.00 nella Sala conferenze della Cittadella della Salute a Erice Valle, si terrà un incontro organizzato dal Club Unesco Erice in collaborazione con l’Azienda sanitaria provinciale di Trapani e con l’Ufficio Scolastico Provinciale.

Tema della giornata, che celebra l’anniversario della fondazione dell’OMS è “Essere e benessere al tempo di oggi”.

Apertura lavori :

Presidente Club Unesco Erice – Dr. Vincenzo Bandi

Direttore generale ASP Trapani – Dr. Fabrizio De Nicola

Relatori:

Dr. Cono Osvaldo Ernandez, Direttore Distretto sanitario ASP Trapani

“I luoghi della salute”

Dr. Vincenzo Garaffa, Agopuntore, Dirigente medico ASP di Trapani

“Scienza e paradigma olistico”

Prof.ssa Maria Lisa Figuccia, docente comandata per l’educazione alla salute

“La metodologia dei linguaggi espressivi: musica e arte per imparare a saper essere”

calogero-impastato-montevago

Intimidazione al sindaco di Montevago

MENFIMONTEVAGO – Dopo l’atto intimidatorio nei confronti del sindaco di Montevago Calogero Impastato a cui è stata incendiata l’auto, arrivano le espressioni di solidarietà.

Il parlamentare nazionale Antonino Moscatt ed il Partito democratico di Montevago, nella Valle del Belice, esprimono vicinanza ed amicizia al sindaco Calogero Impastato per l’episodio avvenuto la scorsa notte.

moscatt“L’auspicio – affermano – é quello che prima possibile si possa far luce sulle cause dell’accaduto, che hanno visto coinvolte le due autovetture del primo cittadino”.

Il Presidente del Consiglio Comunale di Menfi, dott. Vito Clemente, ha dal canto suo espresso, “a nome proprio e dell’intero Consiglio Comunale, piena solidarietà e vicinanza al Sindaco di Montevago, Calogero Impastato, e condanna il vile atto perpetrato nei suoi confronti”.

Pagina 20 di 23« Prima...10...1819202122...Ultima »