Archivi del mese: maggio 2015

cittadella della salute trapani

Chiusi per disinfestazione i consultori di Trapani ed Erice e del Distretto di Mazara

ERICE – Alla Cittadella della Salute di Erice Valle, lunedì 1 giugno 2015 saranno chiusi, in quanto sottoposti a disinfestazione, gli uffici del Consultorio familiare di Erice e i locali del palazzo Ulivo e del palazzo Quercia, dove sono ubicati gli Uffici e le aule dell’unità operativa Formazione e aggiornamento del personale.

Sempre lunedì resteranno chiusi gli uffici del Distretto sanitario di Mazara del Vallo in via Castelvetrano 28, e i locali del Distretto sanitario di Castelvetrano con il servizio di Psicologia, CSM, Centro diurno e servizio RSO.

Venerdì 5 giugno non saranno invece aperti al pubblico gli uffici del Consultorio familiare “Trapani 1”, in via Marino Torre 216, sempre per disinfestazione dei locali.

clio 2000 sport

Il castelvetranese Gaspare Ancona alla Targa Florio 2015

CASTELVETRANO – Equipaggio Castelvetranese alla targa FLORIO 2015, edizione che si sta disputando in questi giorni tra gli stretti tornanti del circuito Madonita.

Ieri sera (28 maggio) nella prima prova speciale il professionista castelvetranese Gaspare Ancona, su Clio Sport 2000 ha fatto registrare un ottimo quarto tempo nella prova speciale in notturna su un circuito reso viscido dalla pioggia. Oggi si replica con le altre prove speciali.gaspare ancona

Menfi Lido Fiori

Spiagge e fondali puliti

MENFI – Il Comune di Menfi ha aderito all’iniziativa di Legambiente “Spiagge e fondali puliti” che si è svolta sabato 23 maggio lungo il litorale di Porto Palo e Lido Fiori.

Alle ore 8.30, gli allievi delle classi III F e IV , dell’Istituto Professionale per il Commercio “Saverio Friscia”, sezione di Menfi, assieme ad altri volontari della comunità menfitana, guidati dall’Assessore all’Ambiente Ing. Rosa Letizia Maria Sanzone, si sono recati lungo le spiagge muniti di kit “Legambiente” ed hanno effettuato la pulizia dell’arenile e delle oasi dunali che da Porto Palo vanno in direzione della foce Mirabile, proseguendo verso Lido Fiori.

E’ stato raccolto di tutto: bottiglie di vetro, di plastica, lattine, buste, tappi, bicchieri, stoviglie, filo e ami da pesca, mozziconi di sigaretta. Una tale congerie di rifiuti abbandonati avrebbe potuto rovinare a tutti il gusto di una bella passeggiata al mare.

Insieme i volontari si sono presi cura delle nostre belle spiagge e liberarle dai rifiuti con una azione volontaria di pulizia spazzando via, con i rifiuti, l’incuria e l’indifferenza di qualcuno.

donne erice

Erice, il Psi analizza la situazione politica

ERICE – Si è svolta ieri pomeriggio, nei locali della federazione, una riunione congiunta del Direttivo e della Segreteria comunale di Erice del PSI per prendere in esame la situazione politica comunale.

Dopo la relazione della segretaria Giusy Miceli, che ha illustrato quali sono le emergenze da portare avanti sul territorio, si è aperto un ampio dibattito sulle tematiche all’ordine del giorno.

Al termine dei lavori si è preso atto dei seguenti obiettivi raggiunti e strategie politiche da portare avanti:

-la continua ed incessante crescita del PSI ad Erice, che si evidenzia nelle continue adesioni, anche provenienti da altre parti politiche, di cui molte sono espressione della società civile e del vasto mondo del socialismo ericino che ritrova l’interesse per un rinnovato impegno politico;

-si conferma la validità della linea politica del PSI portata avanti a livello nazionale, regionale e provinciale incentrata sul patto federativo con il PD;

- si esprime apprezzamento per gli sforzi messi in atto dal gruppo dirigenziale ericino per determinare, in vista delle amministrative del 2017, una coalizione plurale che includa tutte le forze politiche di sinistra, senza esclusione alcuna;

- si ribadisce l’impegno dei socialisti nel superare le divergenze del passato e la disponibilità ad un confronto senza alcun pregiudizio non solo con il PD ma anche con i singoli movimenti locali, così come è avvenuto a Marsala e a Gibellina;

-si dà mandato alla segreteria di avviare una serie di incontri con i singoli movimenti operanti sul territorio di Erice e riconducibili al contesto politico del centrosinistra.

Tra i presenti all’incontro la responsabile regionale delle donne socialiste, Daniela Virgilio, la referente comunale Luisa Rancatore e la presidente della sezione Clara Zetkin,Yvonne Vento, nella foto assieme alla segretaria comunale del psi ericino, Giusy Miceli.

Liborio Furco

Il Gal Elimos presenta il cartellone per l’EXPO 2015

CALATAFIMI  SEGESTA – Il Gal Elimos nell’ambito dell’attuazione del PSL “Terre degli Elimi” Programma Leader PSR Sicilia 2007-2013, misura 313b – 7b, ha previsto, al fine di meglio promuovere le proprie attività, di essere presente a EXPO Milano 2015 nella settimana che va dall’1 al 7 giugno nel Cluster Bio-Mediterraneo.

Saranno sette giorni decisamente intensi in cui verranno messe in mostra, in collaborazione anche con il Gac Torri e Tonnare del litorale trapanese, le risorse del territorio, con tutte le sue potenzialità di attrazione turistica legata alla filiera agro-alimentare.

Sarà una vetrina mondiale e per l’occasione si è pensato ad un cartellone che sappia coinvolgere i visitatori in un viaggio nelle nostre tradizioni e nei nostri sapori. A partire da alcune scuole di Marsala che incontreranno altre scuole ospiti sul tema della Dieta Mediterranea, ma verranno presentati anche i vini del territorio e si parlerà del Progetto Vino Energy -“Il Futuro sull’Alimentazione del Pianeta”.

Sono previsti dei Cooking Show, con l’utilizzo, ad esempio, dei grani antichi nei “cucciddati” di Calatafimi. Si parlerà di identità e di territorio con il Liceo Pascasino di Marsala dal titolo “Marsala, sinfonia dei cinque sensi” – Itinerari culturali, artistici ed enogastronomici del territorio marsalese”, mentre il Liceo Classico di Marsala tratterà “Lo Stagnone di Marsala, un ecosistema esemplare” attraverso la proiezione di un video. È previsto anche un incontro con Fabio Fiorentino del CNR dal tema “Biodiversità acquatica a Tavola – Che cosa possiamo fare per rendere sostenibile le attività di pesca”.

Non mancherà l’approfondimento dei Progetti di Cooperazione Internazionale tra Italia e Tunisia anche in questa circostanza mediante dei video.

Sono previsti anche dei momenti culturali con il racconto della Sicilia in Capitoli (“La Sicilia in bocca” – Le Vastasate e gli antichi Mestieri; Gli Eroi, Garibaldi in Sicilia).

Il teatro troverà il suo spazio con Parola d’onore “quello che i siciliani non dicono” e “Le Leggende del Mare” di Salvo Piparo.

La musica, infine, farà da cornice in tutti questi giorni con Al Madina, I Musicanti, Pietro Adragna (campione del mondo di fisarmonica), il Gruppo Folcloristico Elimo e Daria Biancardi con lo spettacolo Nick La Rocca ….. di Salaparuta, il jazz nasce in Sicilia? Si tenterà, in definitiva, di portare un pezzetto dell’Isola nel capoluogo meneghino, convinti che il calore del popolo siciliano verrà percepito dai visitatori invogliandoli a visitare le straordinarie bellezze paesaggistiche e architettoniche del territorio del Gal Elimos.

«Il Gal Elimos, inoltre, ha impiegato – afferma Liborio Furco Presidente del Gal Elimos – le risorse disponibili per le attività di pubblicità e comunicazione in una iniziativa promozionale collaterale a Expo. Si tratta dell’allestimento di una vetrina denominata “Siciliah!” per l’esposizione e la presentazione dei prodotti del territorio trapanese con la possibilità di organizzare anche degustazioni, cooking show, happening sul turismo relazionale integrato e incontri di approfondimento sui temi della grande tradizione della cucina regionale siciliana, dell’eccezionale biodiversità autoctona da tutelare e valorizzare, nonché delle proprietà salutistiche della dieta mediterranea. L’obiettivo – prosegue Furco – è quello di attrarre stakeholders, testimoni privilegiati e opinion makers, buyers di prodotti agroalimentari e tour operators, che si troveranno a Milano in occasione dell’Expo, al fine di focalizzare la loro attenzione sulle bellezze del nostro territorio e sui prodotti delle nostre colture locali e della nostra cultura gastronomica. La vetrina, che sarà aperta al pubblico per tutta la durata di Expo (fino al 31 ottobre 2015) si trova nel centro storico di Milano, in via Terraggio 11, vicino alla Basilica di Sant’Ambrogio. Questa vetrina dei nostri prodotti alimentari tipici e delle attrazioni archeologiche, storiche, culturali e naturalistiche del nostro territorio, creata nel centro storico di Milano in occasione di Expo 2015, costituisce, in definitiva, un luogo d’incontro e d’interazione delle migliori rappresentanze e testimonianze della Sicilia con gli operatori economici e culturali internazionali presenti a Expo. Un’occasione – conclude il Presidente Furco – unica e imperdibile, al centro del mondo che si occupa di alimentazione, salute e crescita sostenibile, di promuovere lo sviluppo della nostra terra in un ambiente rilassato e accogliente, ma con un alto profilo culturale e professionale».

de filippi

Asp: conclusa nelle scuole medie la campagna sulla prevenzione dell’infertilità maschile

TRAPANI – Si è conclusa per l’anno scolastico 2014-15, negli istituti di Trapani e provincia, la campagna di “screening del varicocele”, un’azione volta alla prevenzione dell’infertilità maschile, organizzata e realizzata dall’équipe del reparto di Chirurgia pediatrica dell’ospedale S. Antonio Abate di Trapani.

Sono stati visitati oltre 1.100 alunni delle scuole medie ed è stata riscontrata un’incidenza di positività di circa il 10 per cento. E sono anche state riscontrate altre patologie sconosciute ai ragazzi stessi.

“Il varicocele – dichiara Antonino De Filippi, dirigente medico di Chirurgia pediatrica e responsabile dello screening – è una dilatazione varicosa che interessa il sistema venoso del testicolo ed è una delle cause più frequenti di infertilità maschile. E’ importante diagnosticarlo al più presto, in quanto la prognosi è migliore quanto più precoci sono diagnosi e trattamento chirurgico”.

Sulla base degli accertamenti effettuati si sono contattati i genitori, per avviare sia un’azione di follow up (controlli periodici programmati), sia, ove necessario, un intervento chirurgico.

“Si tratta di una campagna di prevenzione alla salute con un importante utilità sociale – afferma di Direttore Generale dell’ ASP Fabrizio De Nicola – molto apprezzata sia dalle famiglie degli alunni che dai dirigenti scolastici delle scuole medie che hanno aderito all’iniziativa. Lo screening realizzato dalla chirurgia pediatrica del S. Antonio Abate di Trapani ha reso attuabili gli obiettivi di prevenzione e cura precoce della patologia, e per tali ragioni abbiamo inteso portarla avanti anche per quest’anno scolastico”.

Nella foto il dott. De Filippi.

IMG_20150528_181133

Dedicata all’amicizia e al concorso “La biblioteca che vorrei” la IV giornata della Settimana della Cultura

PARTANNA – A cura dell’insegnante Noemi Maggio e degli insegnanti dell’Istituto comprensivo “Capuana” di Partanna, si è tenuta ieri pomeriggio (28 maggio) nel cortile dell’ex Monastero delle Benedettine, una lettura animata sul tema dell’amicizia e si sono assegnati i premi del concorso “La biblioteca che vorrei”.

IMG_20150528_180303Presenti il sindaco Nicola Partanna, la dirigente scolastica Vita Scuola figlia francescaBiundo, insegnanti, genitori e numerosissimi bambini della scuola primaria molti dei quali si sono esibiti sul palco.

 

 

IMG_20150528_180957  IMG_20150528_183611IMG_20150528_184035IMG_20150528_181559

Trapani

Riforma Province. Sit-in davanti la Prefettura dei lavoratori dell’ex Provincia Regionale di Trapani

TRAPANI – La segretaria territoriale della Uil Fpl ha partecipato ieri mattina (28 maggio), con le sue Rsu (Rappresentanze sindacali unitarie), a un sit-in di protesta davanti la Prefettura dei lavoratori dell’ex Provincia regionale di Trapani.

La manifestazione è stata indetta da Cgil, Cisl e Uil nelle nove province siciliane per protestare contro la politica dei tagli del Governo nazionale che procura gravi conseguenze sulle casse degli Enti e contro l’immobilismo del Governo regionale che ancora non riesce a far decollare la riforma dei Liberi consorzi di comuni.

Nel corso della mattinata una delegazione di Rsu è stata ricevuta dal viceprefetto di Trapani, al quale è stato consegnato un documento in cui si esprime lo stato di disagio dei lavoratori dell’Ente Provincia.

bici

La via del sale in bicicletta

TRAPANI – Domenica 31 maggio la FIAB di Trapani – Federazione Italiana Amici della Bicicletta organizza la seconda edizione della Passeggiata in bicicletta alla Riserva Naturale delle Saline di
 Trapani e Paceco.

L’iniziativa ha il patrocinio del Comune di Trapani – Assessorato al Turismo – e importanti collaborazioni fra cui l’Ente gestore della Riserva Naturale delle saline di Trapani e Paceco e la Strada del Vino Erice DOC.

La Passeggiata in Bicicletta, con partenza da Trapani da Palazzo Cavarretta alle 9.30, è un evento collaterale della Rassegna enogastronomica trapanese Cùscusu, in corso di svolgimento in questi giorni a Trapani.

Durante la mattinata del 31 maggio è previsto un collegamento in diretta dall’EXPO con lo Chef Peppe Giuffrè, socio onorario FIAB, che parlerà della Via del Sale attraverso uno show cooking proponendo una ricetta con la salicornia, erba aromatica molto diffusa nelle saline di Trapani.

La Via del Sale in Bicicletta si ripropone anche in considerazione alla recente ipotesi della candidatura come Sito Patrimonio UNESCO della Riserva dello Stagnone e del Sistema delle Saline di Marsala, Paceco e Trapani, proposta dalla Regione Siciliana.

L’auspicio di FIAB è anche quello di riprendere al più presto il progetto della “Ciclovia del Sale” che collegherebbe, su pista ciclabile e strade a basso traffico, la città di Trapani con quella di Marsala attraverso le due Riserve Naturali Orientate.

Il percorso ciclabile delle Saline sarebbe da volano per un turismo escursionistico ecologico e alternativo volto alla scoperta di qualità del territorio e del suo patrimonio ambientale ed archeologico.

IL PROGRAMMA

Domenica 31 maggio 2015

LA VIA DEL SALE IN BICICLETTA

ore 9.30 – iscrizione e partenza
 Palazzo Cavarretta – via Torrearsa – Trapani
 Sosta e visita guidata al Mulino Maria Stella (centro visite
 Riserva Naturale Orientata Saline di Trapani e Paceco)
 sosta e visita guidata al Museo del Sale di Nubia

ore 13.30 pausa pranzo 
Trattoria del Sale – Museo del Sale
“Brunch del Salinaio” (antipasti tipici siciliani, Cùscusu
di pesce, insalata mista, pane, frutta, dolce, vino, acqua)
 pranzo facoltativo – solo su prenotazione

ore 15.00
 visita guidata alla Salina Calcara e alle Saline di Nubia

ore 18.30 rientro a Trapani

INFORMAZIONI UTILI E QUOTE DI PARTECIPAZIONE

quota a persona escursione 6,00 euro (soci FIAB 5,00 euro)
quota a persona pranzo 12,00 euro (pranzo facoltativo – solo su prenotazione)
V isita guidata a cura dell’Associazione Saline e Natura e in
collaborazione con il WWF Italia Ente gestore della Riserva.

PRENOTAZIONE E PREISCRIZIONE

Per la preiscrizione all’escursione ed eventuale
prenotazione del pranzo inviare una e-mail a:
fiabtrapani@gmail.com
 indicando per ogni singolo partecipante: 
nome e cognome, e-mail, contatto telefonico.
In considerazione del numero limitato dei posti per il pranzo è
richiesta la prenotazione obbligatoria.
Info: 340 5371325 – 333 5705550

Noleggio bici 6,00 Euro (soci FIAB 5,00 Euro) presso i
FIAB Point convenzionati.

Escursione non adatta ai bambini con bicicletta autonoma.
Difficoltà: facile / Lunghezza percorso escursione Km 22
Fondo del percorso: misto (asfaltato/sterrato)
Percorso solo parzialmente ciclabile in sede propria con tratti su
viabilità ordinaria di tipo urbano ed extraurbano.
È consigliato l’uso di biciclette in buono stato 
di manutenzione e adatte ad un percorso misto.

Pagina 3 di 2912345...1020...Ultima »