Archivi del mese: dicembre 2015

Marsala for Paris 1 e

“Christmas Show – Marsala for Paris”

MARSALA – Spettacolo in segno di solidarietà con il popolo francese per l’attentato del 13 novembre. L’incasso sarà devoluto in beneficenza. Ultimi biglietti disponibili.

Christmas Show – Marsala for Paris“, lunedì 4 gennaio al Teatro Comunale “E. Sollima” di Marsala venti artisti marsalesi si uniscono e cantano un brano inedito dal titolo “#marsalaforparis”, canzone scritta in segno di solidarietà con il popolo francese per l’attentato del 13 novembre avvenuto a Parigi.

Lunedì 4 gennaio sarà presentata ufficialmente dal vivo al “Sollima”, con inizio alle ore 21.00.

Tutti gli artisti che partecipano: Peppe Vanella e Ciccio Anastasi (autori del brano), Adriano Piraino, Liliana Andreanò, Toty Lo Faso, Peppe D’Amico, Giorgia Vassallo, Alessia Capizzo, Valentina Donato, Maria Ferretti, Giulia Coccellato, Sofia Giacalone, Simona Gandolfo, Alessandro Gagliano, Antonio Parrinello, Gianluca Galfano, Peppe Amato, Irving Sorrentino, Vincenzo Crimi, Seby Maltese. Presentano la serata: Enzo Amato, Mirella Maggio e Donatella Montalbano.

Lo spettacolo tratterà le tematiche della guerra in generale e della pace fino ad arrivare ai rapporti di coppia e alle famiglie che si distaccano dai propri cari perché partono nell’esercito.

Il biglietto di ingresso costa 6 euro. Organizzato dall’Associazione “E20″ e patrocinato da Comune di Marsala. L’incasso sarà devoluto in beneficenza.

mar IMG_8466

Premio Eccellenza 2015 al Teatro Selinus di Castelvetrano

CASTELVETRANO – Il 29 dicembre 2015 si è svolta a Castelvetrano la II edizione del premio “Eccellenza” al teatro Selinus, che in questa occasione ha avuto il pieno assoluto di un pubblico entusiasta.

L’Associazione culturale Araba Fenice e il sito Castelvetranonews, rappresentati da Elio Indelicato, col patrocinio del Comune hanno avuto il difficile compito di scegliere i 15 cittadini “eccellenti” che si sono distinti e di organizzare la manifestazione.

Qui di seguito i premiati, tutti di Castelvetrano, con la motivazione.

Vito Marino, poeta, scrittore, giornalista pubblicista e cultore delle tradizioni popolari siciliane; cura la rubrica su Castelvetranonews.it “Aneddoti e usanze belicine” e su Giornale Kleos: “Rubriche, le nostre tradizioni”. E’autore del libro “Sicilia Scomparsa, museo della memoria”, testo donato anche al Comune. Premiato il suo impegno e la dedizione nel voler tramandare e trasmettere alle nuove generazioni usi e costumi spesso dimenticati.

Gaspare Raineri, Presidente della Folgore, una squadra di calcio che rappresenta una gloria per tutti i castelvetranesi, per una storia sportiva lunga 70 anni. Raineri oggi ha creato una società organizzata e al passo con i tempi. Durante la premiazione, momenti di emozione pura in sala per la presenza dell’ex giocatore Franco Morana.

Aias Onlus sezione di Castelvetrano nelle persone della dott. ssa Angela Puleo e del dott. Elio Zuccarello per l’impegno pluriennale volto all’affermazione dei diritti dei disabili, garantendo assistenza seria e professionale nel centro di cui la struttura dispone.

Elita Favara, di soli 4 anni, classificata alla finale nazionale tenutasi a Fiuggi al “Parco dei divertimenti Rainbow” di Valmontone, conquistando il premio di “Miss Baby d’Italia 2015“, e incantando l’intera giuria presieduta da Carmen Russo e Paolo Turci.

Andrea Bonanno, 32enne, medico chirurgo laureatosi presso l’università Cattolica del Sacro Cuore di Roma e specializzatosi in chirurgia plastica, ricostruttiva ed estetica presso l’Università degli studi di Milano, sognava di ritornare a Castelvetrano e finalmente il suo sogno è stato coronato potendo lavorare anche qui. Sul palco insieme al suo “braccio destro” Ylenia Calafato.

Erika Macaluso, disoccupata, emigrata a Terni, vincitrice alla “ghigliottina” nel noto programma televisivo “L’Eredità”, in onda su RAI UNO e condotto da Fabrizio Frizzi. Ha portato a casa 140.000 Euro.

Piero Ferro, ha studiato pianoforte, scuola di teatro, scuola di canto e si è anche laureato all’Accademia delle belle arti di Palermo. Premiato per l’impegno sul sociale attraverso l’arte della pittura e della musica partecipando a eventi, serate con ricavato destinato ai bambini denutriti dell’Angola e contribuendo ad assicurare loro beni alimentari e l’insegnamento. A premiare Piero Ferro è stato Dario Veca, attore rinomato e apprezzato di recente su Rai 1 nella fiction “Questo è il mio paese”.

Eduardo La Scala, di sette anni, baby fenomeno alla batteria. Dopo aver partecipato strabiliando tutti a “I fatti vostri” di Magalli, ha gareggiato, classificandosi tra i primi, al programma Next Talent di Isabella Abiuso, nota talent scout. Durante la premiazione ha accompagnato con la batteria una canzone di Bon Jovi con una grinta e una sicurezza da veterano. E’ stato premiato come “stellina”.

II Circolo Ruggero Settimo. Ricevono il premio “eccellenza” il Preside prof. Giuseppe Ancona e l’insegnante Maria Cristina Rizzo e i 9 alunni vincitori del premio “Trinity Rewarding excellence competition” del “college london”: Alessandra Bonura, Angela Clemente, Federica Corso, Sofia Crocchiolo, Lavinia Cudia Lavinia, Giuseppe Di Maio, Flavio Errante. Assenti per motivi di salute Sara Lipari e Silvia Pomara.

Giancarlo Commare, giovane attore ventitreenne, che dopo l’ottima interpretazione nella serie televisiva su Rai 1 “Provaci ancora Prof. 6”, nel ruolo di Niccolò Perretti ha annunciato ulteriori impegni televisivi che lo vedranno protagonista sugli schermi Rai.

Nella Gentile, nonostante le difficoltà della vita passate senza una famiglia, ce la fa con la forza della volontà e l’aiuto della comunità e di una famiglia castelvetranese che per tanti anni l’ha aiutata. Nella si è di recente laureata con 110 lode. Grande è stata l’emozione in sala durante la proiezione del video della sua vita. A premiare Nella è stato l’Arciprete don Giuseppe Undari.

Igor Catalano, lo scorso 23 ottobre ha vinto il Cantagiro 2015 nella categoria lirico pop con il brano “tu sei in me” dedicato alla sorella Marika che ha perso anni fa. Ha sbalordito la platea per la potenza della sua voce.

Fabrizio Ferracane, attore che nel 2015 ha raggiunto successi a livello nazionale e internazionale grazie al Film “Anime Nere” con ben 5 nomination per prestigiosi riconoscimenti. Per lui successi anche a Teatro e in tv: di recente è su Rai 1 per la serie “Il Paradiso delle Signore”.

Costanza Fasulo, marsalese, ospite della serata e premiata anche come “stellina” del territorio trapanese. Nonostante la giovanissima età ha già cantato con Albano, Gigi D’alessio solo per fare alcuni nomi. Ha vinto di recente un importante Festival canoro in Bulgaria, dove ha cantato in italiano, francese e spagnolo. Al Selinus si è esibita cantando con passione e padronanza la canzone “Comme d’habitude”.

Comandante Alfa. Appartiene all’arma dei carabinieri al gruppo intervento speciale. E’ stato uno dei fondatori del GIS (Gruppo Intervento Speciale) creato nel 1978 predisposto per ogni tipo di azione militare ad alto rischio nei teatri internazionali. Ha scritto la sua storia in un libro: “cuore di rondine” Simbolo di una Castelvetrano d’Eccellenza. Emozione particolare per il sindaco Errante durante la premiazione del Comandante Alfa: “E’ un orgoglio per me consegnare questo riconoscimento. Vorrei che siano in tanti a prendere esempio da questo grande servitore dello Stato. Castelvetrano è orgogliosa di avere un concittadino così importante e l’intera comunità condivide con me l’emozione di questa sera”.

 

 

 

errante web

Il Sindaco replica al documento dell’opposizione

CASTELVETRANO – Pubblichiamo la dichiarazione integrale del sindaco di Castelvetrano Felice Errante in relazione alle recenti critiche dell’opposizione sul mancato pagamento degli stipendi dei dipendenti comunali:

“L’opposizione fa il suo. Scaricare tutto sullo scrivente è diventato da qualche tempo lo sport preferito in città, da parte di chi ha iniziato troppo presto una campagna elettorale. Strano che nessuno sia disponibile ad assumersi le proprie responsabilità. Non sarà colpa della Regione ma se ci avesse regolarmente erogato quanto dovuto oggi avremmo in cassa diversi milioni di euro. I consiglieri di opposizione conoscono perfettamente le ragioni per le quali non si è riusciti con puntualità ad erogare gli stipendi ai dipendenti comunali, cosa che avverrà nei primi giorni del 2016. Dicono il falso quando riferiscono che nel trapanese solo la nostra città non ha ancora erogato gli stipendi. Non sono sicuro però che il populismo e il qualunquismo, oggi dilagante e che ha partorito questo documento, si riveli per loro politicamente utile. Questa nota di fine anno non scalfisce per nulla l’azione amministrativa portata avanti da me e dalla mia giunta, improntata al senso del dovere, all’abnegazione e al duro lavoro, nel tentativo di affrontare i mille problemi di ogni giorno che aggrediscono la nostra comunità. Sono pronto a valutare con loro e a rendere conto ai cittadini della oculatezza delle spese di oggi e se verranno anche di quelle del recente passato”.

torre bennistra

Scopello: recuperata l’antica torre Bennistra

SCOPELLO – «Restituiamo alla collettività un bene storico e culturale recuperato e messo in sicurezza. Torre Bennistra torna ad essere fruibile ed è per noi motivo di orgoglio aver portato avanti un progetto, finanziato in precedenza, che ha consentito di far rinascere un manufatto storico che si trova anche in una zona di grande bellezza paesaggistica qual è la nostra Scopello. Un’ulteriore offerta culturale e turistica, nonché naturalistica, grazie al sentiero pedonale del Cai, che consente di raggiungere il privilegiato punto di osservazione della vetta, con una passeggiata non troppo impegnativa».

Lo afferma il sindaco Nicolò Coppola dopo il completamento dei lavori di ricostruzione e restauro della storica torre Bennistra, a Scopello, dalla quale si può osservare un incantevole panorama del Golfo di Castellammare. Quel che restava dell’antica torre di avvistamento, infatti, è stato recuperato ed il manufatto storico ricostruito e messo in sicurezza, diventando punto panoramico ed osservatorio. La torre è adesso raggiungibile grazie ad un percorso pedonale che, partendo dal borgo di Scopello, consente di raggiungere la vetta. Si tratta del primo sentiero CAI, il n° 631, in territorio castellammarese: un percorso naturale agevole per chi vuol farsi una gradevole passeggiata ed arrivare alla torre dalla quale ammirare il panorama.

Contemporaneamente è stato recuperato un edificio all’interno del baglio, adibito a punto informativo e locale per la mostra di prodotti tipici locali. L’inaugurazione della torre, tornata ad essere un edifico storico, si terrà domenica 3 gennaio alle ore 10, con il raduno in piazza Nettuno a Scopello. Oltre al saluto del sindaco Nicolò Coppola è previsto l’intervento di Giuseppe Oliveri, presidente del CAI Sicilia, di Simone Cusumano, responsabile dei Lavori Pubblici dell’ufficio tecnico comunale e di Michele Crociata, storico e parroco della Chiesa “Sacra Famiglia” di Balata di Baida.

La torre Bennistra è stata costruita nel XV secolo su un cocuzzolo a sud del baglio ad una altitudine di 202 metri sul livello del mare. Il recupero di quello che era rimasto della torre è stato finanziato nel 2012, con 805 mila euro, dall’assessorato regionale delle Risorse Agricole ed Alimentari per lo “sviluppo e rinnovamento dei villaggi”. I lavori erano stati consegnati alla ditta “Celi Energia s.r.l.” di Santa Ninfa.

Nella foto la torre ultimata.

gulotta company

Il Sindaco consegna una Civica Benemerenza a Loreta Gulotta

CASTELVETRANO – Il Sindaco di Castelvetrano Felice Errante ha ricevuto questa mattina (30 dicembre), presso l’Aula di Rappresentanza di Palazzo Pignatelli, l’atleta castelvetranese Loreta Gulotta, dopo i prestigiosi piazzamenti ottenuti al recente Grand Prix di Boston, nella Coppa del Mondo di sciabola.

La nostra giovane concittadina, atleta delle Fiamme Gialle, è ormai da molti anni nel giro della nazionale ed ha ottenuto prestigiosi successi a livello italiano ed internazionale.

L’idea di assegnare il riconoscimento all’atleta castelvetranese è maturata nei giorni scorsi, su input del presidente dell’UNITRE, Università delle Tre Età Castelvetrano Selinunte, prof. Antonio Ferri, che ha recentemente nominato socio onorario dell’università, la sciabolatrice.

Il primo cittadino, dopo essersi complimentato con Loreta, ha consegnato una pergamena con un attestato di merito a norma degli art.5 e 7, comma 2, del Regolamento Comunale per la concessione delle civiche benemerenze.

“Una delle cose più belle che può accadere ad un Sindaco è proprio quello di avere l’opportunità di premiare delle atlete locali che si distinguono in ambito mondiale – ha detto il Sindaco – Lo sport è un paradigma della vita e nessun risultato è possibile se non grazie all’impegno ed allo spirito di sacrificio. Loreta ormai da molti anni con dedizione e costanza lavora per ottenere preziosi successi, e per questo ci auguriamo che possa coronare il suo sogno di partecipare alle olimpiadi di Rio de Jainero”.

foto di gruppo con velisti e istruttori

Concluso il Raduno di vela “Clinic Optimist di Capodanno” della società Canottieri di Marsala

MARSALA – Si è concluso oggi il raduno di barche a vela “Clinic Optimist di Capodanno”, organizzato dalla società Canottieri di Marsala. Quattro giorni di regate e allenamenti insieme all’istruttore federale Nicolas Antonelli, allenatore della nazionale di Optimist del Qatar. Con lui l’istruttore delle categorie “Cadetti” e “Juniores” della Canottieri, Salvatore Prinzivalli.

“Ho trovato condizioni meteo eccezionali – ha detto l’istruttore del Qatar, Nicolas Antonelli -. Il rapporto tra il tempo e la temperatura è stato costante durante tutte le quattro giornate del raduno e questo ci ha permesso di lavorare bene e poterci allenare a lungo. Marsala è uno dei pochi posti al mondo dove è possibile trovate un tempo così mite anche a fine dicembre. Sono molto contento di questa esperienza – continua l’allenatore – ho trovato un gruppo di ragazzi decisamente interessanti. Sono all’inizio del loro percorso, ma già determinati e con molta voglia di migliorare. La vela è una disciplina impegnativa, che richiede grande spirito di sacrificio e tanto allenamento. Ringrazio il circolo ospitante e l’istruttore Salvatore Prinzivalli, con cui ho avuto modo di lavorare in passato e con cui spero di continuare a fare anche in futuro”.

Quattro giorni di lezioni teoriche ed esercitazioni pratiche in mare, che i giovani velisti dei circoli che hanno partecipato al raduno locale hanno affrontato con entusiasmo e con grande spirito di squadra.

NUOVO LOGO DISTRETTO

Il Distretto della Pesca si identifica sempre più con la Blue Economy

MAZARA DEL VALLO – I responsabili del Distretto Produttivo della Pesca-Cosvap e dell’Osservatorio della Pesca del Mediterraneo, rispettivamente il dott. Giovanni Tumbiolo e l’ing. Giuseppe Pernice, hanno incontrato i giornalisti per la consueta conferenza stampa di fine anno.

Nel corso dell’incontro è stato fatto il punto sul lavoro svolto nell’anno 2015 che ha riguardato le attività di carattere scientifico-tecnico, internazionale, commerciale, promozionale e politico-sociale che ogni Distretto è chiamato per legge ad assolvere.

Contestualmente, è stato presentato un nuovo corso del Distretto e dell’Osservatorio sempre più improntati sul modello di sviluppo della Blue Economy, l’economia della responsabilità, individuale e collettiva, che parte dal mare, dalla Sicilia, ma che non si esaurisce nel mare e con il mare.

Tale modello di sviluppo, proposto da anni dal Distretto Produttivo della Pesca, riguarda non soltanto la pesca, ma si estende a tutte le filiere produttive, dall’agroindustria, al manifatturiero, all’archeologia marina e al turismo.

La Blue Economy prevede la rigenerazione e la restaurazione delle risorse marine e terrestri, attraverso una nuova sensibilità: economica, sociale, ambientale e culturale.

Infine è stato presentato agli organi di stampa il nuovo logo “Distretto della Pesca e Crescita Blu”. Si avvia pertanto la ridefinizione del nuovo Patto di Sviluppo Distrettuale.

Catania

Il sindaco di Partanna vieta i botti di Capodanno

PARTANNA – Con ordinanza sindacale, il Sindaco Nicolò Catania ha disposto il divieto dell’utilizzo di petardi, botti e artifici pirotecnici sul territorio comunale.

Tale decisione è stata presa per la prima volta dal Sindaco a seguito anche di diverse segnalazioni pervenute.

Lo scopo è quello di evitare disagi ed infortuni talvolta molto gravi ai cittadini, soprattutto ai bambini che con un uso incontrollato, spesso non rispettano le precauzioni minime di utilizzo.

Il Sindaco ricorda che “nonostante tale prassi rientri  nell’ambito di tradizioni e abitudini consolidate, sono sempre più i casi di infortuni che si verificano, oltre al fatto che il fragore dei botti è dannoso per tutti gli animali domestici e anche per quelli che vivono nell’ambiente urbano; inoltre l’Amministrazione Comunale ritiene insufficiente il ricorso ai soli strumenti coercitivi ed intende appellarsi soprattutto al senso di responsabilità individuale e alla sensibilità collettiva, affinchè ciascun cittadino sia consapevole delle conseguenze che l’uso incontrollato di petardi può avere per la sicurezza sua e degli altri”.

spa IMG_6693-1

Il gruppo musicale “Società per Azioni” dona due panchine alla città

MARINELLA DI SELINUNTE  - Il Sindaco di Castelvetrano Felice Errante ha preso parte alla cerimonia di consegna delle due panchine che la storica band della Società Per Azioni ha voluto donare alla città e che sono state collocate presso il piazzale Efebo di Marinella di Selinunte.

La scorsa estate, in occasione dell’esibizione all’interno del Parco Archeologico di Selinunte, il Centro artistico e culturale SpA Società per Azioni Music aveva raccolto dei fondi che sono stati utilizzati per abbellire un angolo della borgata. Cosi sono stati acquistati un vaso e due panchine in legno che stamattina sono stati collocati in uno degli angoli più suggestivi della borgata marinara, da dove si domina una straordinaria visuale.

“A nome dell’intera comunità castelvetranese voglio ringraziare i componenti della SPA, Franco Messina, Marcello Romeo, Bruno Musiari, Mario Giammarinaro e Vincenzo Lo Porto per la sensibilità che hanno ancora una volta dimostrato – ha detto Errante -. La grande famiglia della Spa non è nuova ad iniziative benefiche in favore di chi è più sfortunato, ma l’odierno gesto denota il grande amore che questo gruppo ha per la propria città. Le azioni concrete come questa sono il segnale di come la nostra comunità sia cresciuta e voglia porsi all’attenzione per quella che è, una comunità di gente laboriosa che ha a cuore la crescita e l’abbellimento del territorio”.

 

7206_guttus

Torna l’appuntamento Domenica gratis al Museo

PARTANNA – Domenica 3 gennaio 2016 torna ‎”Domenica al Museo‬”, un appuntamento ormai permanente con la prima domenica del mese, quando tutti i musei e le aree archeologiche sono  visitabili gratuitamente.

Gli Orari di apertura del Castello Grifeo e del Museo Regionale di Preistoria del Belice sono i seguenti:  9.30/12.30 - 15.30/18.30.

La visita guidata è alle ore 11.00.

Pagina 1 di 1212345...10...Ultima »