Archivi del mese: dicembre 2015

museo web DSC_0870

Grande successo per l’inaugurazione del Museo della Civiltà Contadina

CASTELVETRANO – Si è registrata una grande partecipazione di pubblico, con una larga rappresentanza di studenti delle varie scuole di ogni ordine e grado, grazie alla sensibilità dei dirigenti scolastici, ieri mattina (18 dicembre) per la cerimonia di inaugurazione del museo comunale della civiltà contadina: “Francesco Simanella”.

Il museo che è ubicato nei locali del “Collegio di Maria” nel Sistema delle Piazze a Castelvetrano è stato realizzato grazie all’iniziativa dei componenti dell’associazione Culturart che circa due anni fa proposero al Sindaco della città di Castelvetrano Selinunte Felice Errante, l’idea progettuale.

L’amministrazione nei mesi scorsi ha destinato un contributo di circa 7 mila euro ed ha messo a disposizione i locali, da lì è partita una vera e propria gara di solidarietà tra cittadini, imprenditori, appassionati per far sì che in pochi mesi potessero essere effettuati alcuni lavori di sistemazione e poi la catalogazione dei tantissimi reperti messi a disposizione dai coniugi Gigi Simanella ed Annamaria Caporelli, l’allestimento, la preparazione di video e foto e finalmente la tanto agognata apertura.

Il museo è formato da 4 ambienti che corrispondono a cicli di produzione culturale ed economica, più un ambiente adibito a spazio laboratoriale: il viaggio dei castelvetranesi nel mondo, il ciclo del grano, il ciclo dell’olio, ed il ciclo della produzione domestica.

MUSEO WEBDSC_0882Dopo la benedizione dell’arciprete don Giuseppe Undari e prima del taglio del nastro il primo cittadino ha voluto formulare alcuni ringraziamenti:

“Come ho già avuto modo di affermare si tratta di una giornata storica per la nostra città, perché l’apertura di questo importante polo culturale nel cuore del Sistema delle Piazze sarà sicuramente un importante motivo di attrazione per cittadini e turisti – ha affermato Errante – l’odierno obiettivo non sarebbe stato possibile da raggiungere con le sole forze dell’amministrazione e quindi voglio ringraziare particolarmente gli sponsor e tutti coloro che si sono spesi gratuitamente per raggiungere questo risultato ed un grazie ulteriore ai responsabili del progetto gli architetti Dina Leone e Franco La Barbera , la prof. Arianna Maniscalco, Flavio Leone, e la famiglia Simanella che abbiamo voluto ringraziare intestando il museo a Francesco Simanella che fu il primo sindaco della città dalla proclamazione della Repubblica Italiana – ha continuato Errante – I giovani grazie ai percorsi multi sensoriali che sono stati allestiti avranno l’opportunità di fare un tuffo nel passato, apprendendo tecniche e metodiche che non hanno mai visto e che saranno per loro un prezioso arricchimento culturale”.

Il museo già a partire da ieri pomeriggio è stato aperto al pubblico con ingresso libero, mentre a partire da oggi (19 dicembre) e per tutto il periodo natalizio rimarrà aperto tutti i giorni, festivi inclusi, dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 17.00 alle 20.00.

 

 

 

bevilacqua

Il Consiglio Comunale di Favignana ha approvato il bilancio di previsione 2015

FAVIGNANA – Il Consiglio Comunale di Favignana, durante la seduta di giovedì 17 dicembre, ha approvato all’unanimità, ad eccezione di un voto contrario, il bilancio di previsione 2015.

Soddisfazione è stata espressa sia dal presidente del Consiglio Comunale, Ignazio Galuppo, che dal sindaco Giuseppe Pagoto e dal vice sindaco, nonché assessore al Bilancio, Enzo Bevilacqua.

Durante la seduta il gruppo di maggioranza ha presentato un atto di indirizzo per l’attuazione di interventi specifici di manutenzione nelle strade delle tre isole, mentre è stato approvato un emendamento presentato dal gruppo di minoranza “Egadi 2.0” circa la collocazione di una tensostruttura per il riparo dei passeggeri in transito nell’isola di Marettimo e sono stati programmati alcuni interventi di manutenzione alla tribuna del campo sportivo di Favignana.

Soddisfatto anche il capogruppo della maggioranza, Donato Sardella, che ha evidenziato l’atto di indirizzo sulle spese in bilancio per alcuni interventi da attuare nella frazione di Levanzo e in particolare sul tratto di strada dissestato che porta nella zona “Tramontana”, e poi l’approvazione della destinazione di risorse economiche per la progettualità dei porti di Levanzo e Marettimo.

“E’ stato approvato – dice – un atto di indirizzo per lo studio di fattibilità per la messa in sicurezza dei porti”.

Il bilancio prevede anche le risorse necessarie per l’adeguamento dei locali comunali di Favignana del Centro Dialisi.

Importante, inoltre il capitolo che destina risorse finanziarie all’Imprenditoria Giovanile, per le attività dei giovani che intendano investire nel territorio. L’iniziativa trova supporto già nello Statuto Comunale, che prevede che il Comune promuova e tuteli le potenzialità produttive e la vocazione turistica, favorendo lo sviluppo economico della comunità e la piena occupazione anche attraverso la valorizzazione e la salvaguardia del patrimonio storico-ambientale, promuovendo l’iniziativa economica, con particolare riguardo alla piccola e media impresa, l’artigianato e la cooperazione; meritevoli del sostegno pubblico, quindi, saranno i progetti volti alla costituzione di nuove attività di impresa (start up), specie se avviati e realizzati da soggetti giovani e svantaggiati, in ambiti di particolare interesse per l’Amministrazione, quali la valorizzazione del patrimonio culturale e/o ambientale, il turismo, il commercio, l’agricoltura, l’artigianato.

“Abbiamo mantenuto tutti i servizi evitando l’introduzione di nuove imposte – dice il sindaco Pagoto – e alle Egadi anche quest’anno non si pagherà l’addizionale Irpef comunale. Ringrazio il Consiglio per il senso di responsabilità dimostrato nell’approvazione in tempi rigidi del bilancio, e gli uffici per il lavoro svolto, nonostante il carico imposto dalla nuova contabilità della Regione che ha affaticato non poco il loro operato. L’approvazione arriva nonostante e i tagli effettuati e i trasferimenti stabiliti a fine ottobre. Con grandi sforzi, tuttavia, abbiamo evitato nuove tasse al territorio”.

“Non è stata aumentata l’imposizione tributaria sugli immobili nonostante gli ulteriori tagli ai trasferimenti ministeriali e in particolar modo ai quelli regionali – dice il vicesindaco – e il conseguimento del pareggio di bilancio è avvenuto con grossi difficoltà. Questa amministrazione è riuscita tuttavia ad assicurare ancora una volta i servizi essenziali, in particolare quelli rivolti alle classi meno abbienti. Va sottolineato che il ritardo nell’approvazione dello strumento finanziario è dovuto prevalentemente al caos amministrativo provocato dalla Regione Siciliana,che solo a fine ottobre ha reso noto i tagli si trasferimenti”.

 

Tanina 3

Centro di Primo Soccorso per Tartarughe Marine dell’Area Marina Protetta “Isole Egadi”

FAVIGNANA – Il 17 dicembre 2015 è stata rilasciata in mare la prima tartaruga marina Caretta caretta ospite in inverno del Centro di Primo Soccorso per Tartarughe Marine dell’Area Marina Protetta “Isole Egadi”. Il Centro è operativo dal mese di settembre.

Tanina, questo il nome dell’esemplare, è stata recuperata il 14 dicembre scorso nelle acque antistanti Punta Lunga, a sud di Favignana, da un pescatore ricreativo residente sulle isole. Presentava problemi di galleggiamento e non riusciva più ad immergersi e ad alimentarsi. Affidata immediatamente al personale AMP e alle cure del Centro, è stata sottoposta agli accertamenti e alle cure veterinarie del caso e agli esami biometrici.

Tanina pesa 8,9 kg, è lunga 41 cm e ha presumibilmente un’età compresa tra gli 8 e i 10 anni. Nel Centro ha ripreso ad alimentarsi, ha manifestato perfetta acquaticità e si è ristabilita. L’equipe veterinaria del Centro, nella mattinata del 17, l’ha quindi dichiarata pronta per tornare nel proprio habitat naturale, in piena libertà. Prima del rilascio, la tartaruga è stata marcata con una targhetta contenente un codice identificativo internazionale univoco, in modo da renderla riconoscibile in caso di futuri avvistamenti. Quindi Tanina, alle ore 12 e 15 di oggi, ha ripreso a nuotare nelle acque dell’area marina protetta, prendendo il mare dalla scogliera di Punta Lunga, non lontana dal luogo dove era stare recuperata in difficoltà.

Il Centro di primo soccorso per tartarughe marine di Favignana è gestito in collaborazione con le associazioni ambientaliste WWF Italia onlus e Legambiente onlus, ed è supportato dal progetto LIFE+12 Tartalife, di cui l’AMP Isole Egadi è partner, e dallo sponsor Riomare. Grazie a Tartalife, il Centro sarà potenziato per essere trasformato in un vero e proprio Centro di Recupero.

Per segnalazioni o comunicazioni, il Centro ha attivato il numero dedicato “SOS Tarta” 328.3155313, operativo H24, e l’indirizzo di posta elettronica sostarta@ampisoleegadi.it.

IMG-20151218-WA0002

I cani amano i campetti da tennis

PARTANNA – Un ambiente animalista e protettivo come Partanna ha trovato, in collaborazione con i cani del territorio, un luogo che fungesse da ricettacolo notturno e diurno in alternativa o in aggiunta al rifugio per cani già esistente.

Un certo numero di quadrupedi, non meno di venti, ama, infatti, dormire nel campetto da tennis semiabbandonato che si trova alla fine della via Trieste come si vede nella foto che ci ha mandato un lettore e che non li ha potuti riprendere tutti.

Il lettore si chiede: “Speriamo che non sbranino qualche bambino” visto che sono veramente tanti.

expo selinunte-1

Il Comitato EXPO Selinunte Valle del Belice parteciperà a “FestAmbiente Mediterraneo”

PALERMOCASTELVETRANO – Il Comitato EXPO Selinunte Valle del Belice parteciperà a “FestAmbiente Mediterraneo” che si terrà a Palermo nella cornice dei Cantieri Culturali della Zisa dal 17 al 20 dicembre 2015.

Durante i quattro giorni di durata della kermesse organizzata da Legambiente Sicilia saranno proiettati i video che raccontano i beni culturali e le bellezze paesaggistiche di Selinunte e della Valle del Belice già presentati con successo all’Expo di Milano.

Negli stand del Comitato saranno inoltre ospitate diverse aziende agroalimentari del territorio che potranno far degustare i loro prodotti tipici di eccellenza e venderli ai visitatori: Pane nero, pasta di grani antichi siciliani fra cui la timilia, olio e olive, miele, conserve, dolci, etc.

Nell’ambito di FestAmbiente inoltre il Comitato organizza un convegno dal tema: Presentazione del Comitato Expo Selinunte per la valorizzazione del territorio belicino, dai beni culturali ai sapori del territorio.

L’evento di promozione turistico-enogastronomica si terrà domenica 20 dicembre alle ore 16.30 nella Sala Perriera Cantieri Culturali della Zisa a Palermo.

I lavori saranno aperti   da Paolo Calcara (Presidente EXPO Selinunte Valle del Belìce) e a seguire la presentazione del documentario “Selinunte Valle del Belìce”.

Sono previsti gli interventi di

Sindaci della Valle del Belice

Gianfranco Zanna: Legambiente e la valle del Belice

Giuseppe Salluzzo: La Rete Museale Belicina e i prodotti di eccellenza del Belice

Filippo Cirabisi: L’olio extra vergine d’oliva di Castelvetrano e i prodotti tipici belicini

Maria Zammito: I Gruppi di Acquisto Solidali di Legambiente

L’incontro è teso a promuovere “Una nuova concezione di conoscenza che fa scoprire i nostri territori a partire dal cibo” partendo dal presupposto che lo sviluppo della Sicilia non può che passare da quattro parole : ambiente, agricoltura, cultura e turismo.

Seguirà una degustazione di prodotti tipici della Valle del Belice

cv unDSC_0834

Assegnata all’Unione Italiana Ciechi una sede per uno sportello di segretariato sociale

CASTELVETRANO – Il Sindaco di Castelvetrano Felice Errante ha consegnato ai responsabili della sezione provinciale dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti (U.I.C.I), due locali all’interno dell’ex Eca, l’immobile comunale recentemente ristrutturato che è stato utilizzato per progetti di solidarietà e di assistenza minori.

Nelle scorse settimane con una nota firmata dal Presidente dell’UICI Sebastiano Mancuso, era pervenuta una richiesta di collaborazione per alcune iniziative a sostegno dei non vedenti. L’Amministrazione ha ritenuto meritevole di accoglimento la proposta presentata dal Presidente Mancuso, ed ha deliberato di concedere il predetto locale, che è privo di barriere architettoniche, e che sarà utilizzato per stipulare un servizio di segretariato sociale. All’incontro erano presenti anche l’assessore al patrimonio Vincenzo Chiofalo, il presidente Uici Mancuso, il vicepresidente Valentina Morsellino, ed i consiglieri Ubaldo Augugliaro e Paola Gandolfo.

“Siamo particolarmente lieti di aver stipulato quest’intesa con l’Unione Italiana Ciechi e degli Ipovedenti che consentirà di arricchire l’offerta di servizi forniti alla cittadinanza – ha detto il Sindaco – questa amministrazione si è sempre contraddistinta per un’attenzione particolare per le fasce sociali più in difficoltà e per tutti coloro che soffrono o che hanno delle disabilità, siamo certi che l’UICI saprà essere un prezioso punto di riferimento per i non vedenti castelvetranesi e del territorio e ringrazio l’ente per aver scelto Castelvetrano quale comune dove attivare questo utilissimo sportello”.

cv DSC_0824

Presentata la Maratona Telethon, organizzata dall’associazione Fitness Story

CASTELVETRANO – Il Sindaco di Castelvetrano Felice Errante ha ricevuto questa mattina (16 dicembre) i responsabili dell’Associazione Fitness Story guidata da Giovanni Giustiniano, che in collaborazione con l’Endas, il Rotary Club Castelvetrano e con il patrocinio della Civica Amministrazione organizzeranno la Maratona di beneficenza Telethon che si svolgerà domenica 20 dicembre dalle 09.00 alle 13.00 presso il Palazzetto dello Sport “Don Pino Puglisi”.

All’incontro hanno preso parte anche i dirigenti scolastici Giuseppe Ancona per la Ruggero Settimo, Maria Rosa Barone per la Radice-Pappalardo e Vania Stallone per la Capuana-Pardo con una rappresentanza di alunni e tanti giovani atleti che si esibiranno domenica in vari momenti di danza, ginnastica artistica e teatro con il coinvolgimento degli studenti dei vari istituti cittadini che parteciperanno alla manifestazione di beneficenza, grazie alla disponibilità dei dirigenti scolastici.

A condurre la manifestazione il giornalista Rai, Roberto Gueli. L’evento sarà trasmesso in diretta streaming sulle emittenti Rcv Radio Network e sul canale Feel Rouge.

Nel corso della manifestazione si potranno effettuare le donazioni e le somme raccolte saranno poi destinate alla ricerca. L’obiettivo è quello di superare i risultati dell’anno scorso quando tra Castelvetrano e Palermo, il gruppo Giustiniano raccolse 34mila euro. Soddisfazione è stata espressa dal primo cittadino per l’impegno profuso al servizio della ricerca da parte dell’associazione castelvetranese

vinciullo e roberto

L’Ars premia il campione di pattinaggio Roberto Fiorito

PALERMO – La moneta scultura di Disma Tumminello, raffigurante Federico II, è stata consegnata stamattina in Sala Gialla nelle mani del diciannovenne campione siciliano di pattinaggio di velocità, il siracusano Roberto Fiorito titolare di un palmares internazionale e nazionale impressionante specialmente in rapporto alla sua giovanissima età.

Il riconoscimento dell’Assemblea regionale al detentore di cinque ori italiani e di nove registrati negli annali del medagliere internazionale della specialità, secondo il messaggio del presidente dell’Ars, Giovanni Ardizzone, vuole anche essere un “omaggio a chi sa essere un modello per le nuove generazioni siciliane, con la propria vita improntata al sacrificio delle sei ore quotidiane di rigoroso allenamento, a chi si sa prefiggersi obiettivi importanti e non demorde al cospetto delle difficoltà”.

L’opera dell’artista di Mazara – realizzata in occasione del cinquantenario della Regione – è stata portata all’atleta della aretusea società “Olimpiade”, dal fautore dell’incontro a Palazzo dei Normanni, il presidente della commissione Bilancio, Vincenzo Vinciullo, il quale ha sottolineato anche le difficoltà cui Fiorito va incontro giorno per giorno a causa delle carenze di una pista comunale priva di illuminazione per gli allenamenti notturni, di un fondo non in linea con i canoni internazionali di questo sport “che, decisamente, non si può definire minore”.

Roberto Fiorito, che il mese scorso, fresco del titolo europeo raggiunto nella sua gara d’esordio fra i seniores, ha portato a casa il bronzo dai Mondiali di Hong Kong, ci racconta anche dei propri frequenti spostamenti a Priolo dove “quantomeno, posso usare una pista dal metraggio regolamentare di duecento metri di anello”.

La società Olimpiade, fondata dal nonno di Roberto, è la prima nell’Isola per quantità di iscritti e per qualità di risultati conseguiti nel pattinaggio di velocità. Il solo Fiorito, il quale si è fin’ora cimentato su tutte le distanze di gara e che lamenta come “ancora questo bellissima disciplina non è stata ammessa fra i giochi olimpici”, oltre al bronzo mondiale di Hong Kong e ai quattordici titoli conquistati in Italia e in Europa, è già salito sul podio altre venticinque volte in campionati su pista e su strada, anche in gare open. La prima medaglia è stata di bronzo ai Nazionali su strada quando aveva appena 13 anni. E non si è mai fermato.

 

Pagina 4 di 12« Prima...23456...10...Ultima »