Archivi del mese: maggio 2016

Croce Rossa

#Red cross party” con la Croce Rossa

CASTELVETRANO – Una raccolta fondi, organizzata dai Giovani della CRI di Castelvetrano, in favore del neo comitato, con l’obiettivo di avvicinare la cittadinanza al movimento della Croce Rossa e far conoscere quali siano i compiti svolti dai Volontari.

La serata danzante “#RED CROSS PARTY”, in programma nei saloni del Giardino delle Esperidi, per sabato 11 giugno 2016, con inizio alle ore 22:30, è dedicata alle attività della Croce Rossa Italiana con tanta musica mixata da RCV radio network con Dj Vincenzino.

La serata danzante è un momento importante per la vita sociale, dove ognuno potrà dare il proprio contributo trascorrendo una meravigliosa serata per salutare “danzando” l’inizio dell’estate con chiacchiere, risate, balli e tanta buona musica.

Per il Comitato della Croce Rossa Italiana di Castelvetrano nasce spontaneo chiedere ai club service ed alle associazioni di volontariato del proprio ambito territoriale di festeggiare insieme il lavoro di soccorso che svolgono quotidianamente milioni di volontari, sotto l’emblema della Croce Rossa.

“L’associazionismo che ci lega – dicono i responsabili Cri – già provato con episodi che hanno segnato la nostra comunità, è strettamente connesso al volontariato. Il nostro legame è l’espressione delle attività di partecipazione, solidarietà e pluralismo per il conseguimento di finalità di carattere sociale, civile, culturale, di ricerca etica e spirituale, affermando come i Sette Principi, su cui la nostra organizzazione si fonda, sono quanto mai attuali”.

Con un piccolo contributo si potrà partecipare alla serata.

incendio

La parte di maggior pregio della foresta mediterranea di Pantelleria in fiamme

, ma che si provveda subito a scongiurare sia sull’isola come altrove in Sicilia, che la prossima estate divenga un susseguirsi di incendi.

PANTELLERIA – “L’incendio – come ha già sottolineato il Sindaco, Salvatore Gabriele - appare di matrice dolosa e rappresenta un atto criminale di gravissima portata. L’isola, protetta da una Riserva Naturale Orientata gestita, male, dalla Azienda delle Foreste Demaniali, si avviava a divenire Parco Nazionale, ma oggi sente aggravarsi il peso di chi sta facendo di tutto per non consentire scelte che vadano nella direzione della protezione naturale e della sostenibilità dell’economia pantesca”.

Legambiente Sicilia denuncia “il vile atto criminale chiedendo che non solo si faccia luce velocemente sulle responsabilità dirette e indirette dell’accaduto, ma che si provveda subito a scongiurare sia sull’isola come altrove in Sicilia, che la prossima estate divenga un susseguirsi di incendi. Appare, infatti, debole l’apparato antincendio che deve essere non solo potenziato ma provvisto di nuove tecnologie di prevenzione”.

Appare fragilissimo, continua Legambiente, ciò che rimane del Corpo Forestale Regionale, oramai fatto esclusivamente da uomini pronti per la pensione, con pochissimi mezzi e con immensi territori da controllare.

Appare inesistente qualsiasi campagna di mobilitazione della società civile contro un fenomeno che rischia di precipitare nel baratro intere comunità.

“Che il Governo Crocetta batta un colpo!”, conclude Legambiente.

 

 

foto-2

Nell’Area Marina Protetta gli scatti della campagna pubblicitaria della Parah

FAVIGNANA – La Parah è impegnata a girare alcuni scatti fotografici della nuova collezione di costumi da bagno nell’Area Marina Protetta “Isole Egadi”, a Favignana. Per un’intera settimana lo staff composto da circa 18 persone e dal fotografo Carlo Mari, scatterà le immagini per la campagna pubblicitaria 2017 dello storico marchio italiano di costumi da bagno e lingerie.

Tre modelle ed un modello poseranno per questa campagna e la DONNA PARAH sarà Ivana Mràzovà, già testimonial del marchio nel 2014 e co-conduttrice del Festival di Sanremo 2012 con Gianni Morandi.

Tra tante isole italiane candidate come palcoscenico di questa collezione l’azienda ha scelto Favignana perché meglio rappresenta la mediterraneità e l’italianità, caratteristiche che distinguono il marchio Parah.

Carlo Mari è un fotografo italiano già legato all’isola di Favignana per diversi servizi fotografici pubblicati negli anni ’80/’90 sulla mattanza dei tonni e sui fondali delle isole Egadi. Ora ritorna sull’isola per un compito più complesso, ma non meno affascinante.

Favignana, in tutto il suo splendore, è, infatti, la cornice perfetta per i suoi scatti pubblicitari.

 

europoide

Il Sindaco in Austria per le Europiadi

CASTELVETRANO – Il Sindaco di Castelvetrano Felice Errante ha preso parte nel week-end appena trascorso alla terza edizione della Europiade, evento mondiale sportivo-istituzionale-culturale che si è svolto in una delle località più note d’Europa, Kitzbuhel, in Austria, dove si tengono importanti gare di sci, e che nel 2018 si svolgerà nel territorio di Castelvetrano-Selinunte e Mazara del Vallo.

Insieme al vice-sindaco di Mazara, dr. Silvano Bonanno, ha ricevuto dalle mani delle autorità della città di Kitzbuhel e dai vertici della Federazione Internazionale degli Sport Popolari (IVV) e della Confederazione Europea degli Sport Popolari (EVV), la bandiera dell’evento che sarà esposta nei prossimi anni nelle due città fino al maggio del 2018.

A questa edizione dell’Europiade, si è registrata la presenza di oltre 1500 sportivi provenienti da 21 nazioni di tutta Europa e da Paesi lontanissimi come il Giappone e gli Stati Uniti d’America che si sono cimentate nelle discipline della marcia ( inclusa la maratona ), della corsa, del nuoto e della mountain bike, rigorosamente non competitive. Queste discipline con l’aggiunta del Tiro con l’arco, si svolgeranno nei Comuni di Castelvetrano-Selinunte, incluso il Parco Archeologico, e di Mazara del Vallo, dal 23 al 27 maggio del 2018.

La particolarità di questo evento è che è aperto alla partecipazione di tutti coloro che lo desiderano (singole persone, scuole, associazioni, gruppi genitoriali, associazioni pensionati e delle Armi in congedo, nonchè associazioni sportive competitive) che intenderanno onorare e far conoscere con la loro presenza una parte della Sicilia ingiustamente dimenticata.

Abbinate alle manifestazioni sportive si terranno altri due importanti appuntamenti: Il Congresso dei Delegati internazionali delle nazioni affiliate alla Federazione Internazionale degli Sport Popolari (55 nazioni IVV più i singoli Club per un totale di circa 150 partecipanti); e la celebrazione del cinquantesimo Anniversario della Federazione Internazionale degli Sport Popolari, che venne fondata ad Altotting in Germania, nel 1968.

Nella giornata di ieri (29 maggio), al termine della cerimonia conclusiva dei giochi con la premiazione dei partecipanti, si è svolta la toccante cerimonia di consegna della bandiera con l’esecuzione degli inni nazionali e la presa in carico della bandiera da parte degli amministratori di Castelverano, Selinunte e Mazara del Vallo. Gran cerimoniere dell’evento è stato il Presidente della Federazione Italiana degli Sport per Tutti (FIASP), dr. Giuseppe Colantonio, che è anche il presidente della Federazione Internazionale (IVV) che ha voluto che per la prima volta nella storia, fossero direttamente i sindaci a prendere in consegna l’importante vessillo.

“Sarebbe riduttivo affermare che sono orgoglioso di aver accettato l’invito del presidente Colantonio a rappresentare il mio paese in terra austriaca – ha detto il primo cittadino -   è stato bello vedere la grande passione e la partecipazione di persone comuni che attraverso lo sport creano degli importanti rapporti con popoli di tutto il mondo, senza creare steccati o barriere ma condividendo un momento di grande aggregazione. Nei mesi scorsi gli ispettori della federazione internazionale, dopo una serie di sopralluoghi ed incontri, hanno ritenuto di dover gratificare il nostro territorio e questo ci riempie di orgoglio – conclude Errante – si comprende come al di là delle evidenti ricadute economiche per gli operatori del settore per quei giorni, siamo certi che saranno gettate le premesse per uno sviluppo o un incremento futuro del turismo”.

A far pendere la bilancia della federazione internazionale ha contribuito anche l’affidabilità, la capacità e l’alto livello organizzativo, dimostrate della federazione italiana.

Soddisfazione è stata espressa anche dal Presidente Nazionale FIASP, dr. Giuseppe Colantonio:

“La Sicilia tutta è una regione ricca di storia, di arte, cultura, tradizione, incontro tra i popoli, nella scelta di questo comprensorio si riesce ad unire arte antica e moderna, cultura, paesaggio, mare, colline, attività produttive, sapori tradizionali classici e moderni e soprattutto conoscenza e integrazione fra popolazioni che sono quanto di più peculiare e genuino noi possiamo proporre all’Europa ed al mondo – continua Colantonio – tutti i Dirigenti Internazionali, il Segretario Generale dell’IVV Claude Raymond dal Lussemburgo, i Vice Presidenti della Confederazione Europea dell’IVV Alberto Guidi e George Kintziger sono rimasti entusiasti delle località prescelte, delle Autorità incontrate e della genuinità della popolazione.”

Il Sindaco ha poi consegnato ai responsabili della federazione ed al tour operator Piclub che ha svolto un ruolo importante nella scelta delle location, una serie di libri ed un crest raffigurante il simbolo della nostra città.

pulcini

2° posto per i Pulcini 2005/06 della Nuova Partanna Calcio

PARTANNA – Termina con un ottimo secondo posto l’avventura dei Pulcini, alla Fase Finale del Campionato Interprovinciale ASI di calcio a 6 per la categoria Pulcini 2005/06.

Dopo una stagione straordinaria, sebbene per il secondo anno consecutivo siano approdati alla fatidica finale, hanno perso 2-0 contro la Sambuca di Sicilia.

La fase finale del suddetto campionato si è svolta, giovedì 26/05/2016, presso l’impianto sportivo Aquae Alabodes a Sciacca, organizzato dal Comitato Provinciale ASI di Agrigento, hanno partecipato ben sedici squadre che dal mese di marzo 2016 si sono affrontate con grande Fair Play. Le finaliste sono state la Folgore Selinunte, la Sambuca di Sicilia, l’Asd Nuova Partanna Calcio e l’Asd Ginnic Club Stadium.

Nonostante tutto, gli audaci Pulcini 2005/2006, escono a testa alta portando a casa un ottimo risultato che arricchisce sempre più la bacheca della Società.

I Dirigenti della Nuova Partanna esprimono apprezzamenti ed elogio per i ragazzi e il mister, ringraziano i genitori presenti e l’ASI (Associazione Sportive Sociali Italiane) Comitato Provinciale Agrigento per la costante accoglienza e la fattiva collaborazione.

 Pietro Piazza

Coppola Nicola

Percorsi motori con le fiabe

CASTELLAMMARE DEL GOLFO – Un innovativo percorso motorio con le fiabe, per oltre 130 bambini dell’asilo: manifestazione conclusiva del progetto “Gioco sport- Io studio in movimento per un sano stile di vita”, che ha coinvolto tutti gli alunni dell’ultimo anno della scuola dell’infanzia degli istituti comprensivi Pascoli- Pirandello e Pitrè- Crispi. Mercoledì 1 giugno, alla palestra comunale Bonanno, tutti gli alunni della scuola dell’infanzia dei plessi Crispi, Navarra, Falcone Borsellino, Don Bosco, Verga, Pirandello, a partire dalle 9 di mercoledì, seguiranno il percorso motorio/ narrativo “Le avventure di Peter Pan”.

Il progetto è promosso dal Comune con la realizzazione della società “Fitness center”, l’associazione “Professionisti in Movimento” e l’associazione Fidapa di Alcamo, coordinati da Rosaria Margagliotti, docente di scienze motorie. Il Progetto, realizzato in collaborazione con le insegnanti della scuola dell’infanzia, “non è un “avviamento allo sport ma attività educativa che, oltre a favorire l’acquisizione di schemi motori, porta al superamento di paure che i bambini manifestano nell’affrontare determinate esperienze motorie nuove”. «Un progetto sportivo innovativo proposto dagli esperti con una parte di lezione sotto forma di “fiaba motoria”, che stimola la fantasia e la creatività dei bambini. Il progetto che si conclude mercoledì, integra gli altri progetti che abbiamo avviato quest’anno nelle scuole e riguardati varie fasce scolastiche: il progetto di assistenza scolastica ai bambini disabili, due progetti di doposcuola per chi ha disagio economico e sociale, il progetto per l’assistenza al linguaggio ed alla comunicazione – affermano il sindaco Nicolò Coppola ed il vicesindaco ed assessore alla Pubblica Istruzione e Servizi Sociali, Salvo Bologna-. Sono tutti progetti avviati e portati avanti con le associazioni del territorio che operano sul sociale e per l’assistenza disabili. Alcune figure professionali, che riproponiamo annualmente, sono di fondamentale supporto per chi ha disagi o difficoltà e rappresentano un valido aiuto per gli studenti, ma anche per genitori ed insegnanti».

Barbera_segr-1

Il Psi sospende Perricone ed invita Benenati e la lista ad andare avanti

TRAPANI – La segreteria provinciale del PSI, eletta al congresso di domenica scorsa, ha preso in esame la situazione determinatasi ad Alcamo in conseguenza alla recente vicenda giudiziaria che ha riguardato Pasquale Perricone ed altri.

La segreteria provinciale all’unanimità, su proposta della segretaria Vita Barbera, determina la sospensione dello stesso Pasquale Perricone dall’incarico di componente della medesima segreteria, in attesa che l’evoluzione della vicenda giudiziaria chiarisca la sua posizione.

Per quanto concerne invece le refluenze politiche ad Alcamo, il PSI prende atto del senso di responsabilità dimostrato dall’avvocato Giuseppe Benenati che ha interrotto la campagna elettorale per rispetto degli alcamesi.

La segreteria provinciale, in ragione della totale estraneità del suo candidato sindaco e di tutti i candidati della lista del PSI alla vicenda giudiziaria in questione, nonché dell’immediata reazione positiva dell’opinione pubblica rispetto alla condotta dell’avvocato Giuseppe Benenati, conferma la fiducia ed il sostegno al candidato sindaco, invitandolo a riprendere con maggiore vigore l’impegno in vista della consultazione del 5 giugno.

La segreteria invita, altresì, tutti i candidati della lista PSI a sostenere con grande determinazione la propria candidatura e la candidatura del sindaco avv. Giuseppe Benenati.

 

image

Giuseppe Castiglione ha vinto la Coppa Città di Partanna, valevole per il Trofeo d’Italia Slalom

PARTANNA – La torrida ondata di caldo africano, che ha interessato in queste ore la Sicilia, non ha intimorito i partecipanti alla 23^ edizione della Coppa Città di Partanna, gara di slalom, organizzata dall’associazione sportiva Sporting Club Partanna, valevole per il Trofeo d’Italia girone centro sud e per il Campionato Siciliano.

Al termine di tre entusiasmanti manche di gara è stato il giovane Giuseppe Castiglione, su Radical Pro Sport, ad imporsi. Il portacolori della scuderia Armanno Corse è riuscito a far sua la gara grazie ad una seconda manches strepitosa dove ha totalizzato 125,36 punti. Un po’ di amaro in bocca per un altro giovane, Giuseppe Gulotta, penalizzato da un birillo nella salita dove aveva registrato il miglior tempo assoluto. Il podio è stato completato dal veterano Andrea Raiti. Il pilota di Buseto Palazzolo ha gradito il percorso molto tecnico ma stretto che non gli ha consentito di sfruttare al meglio il potenziale della sua Osella Pa 21S. Eccellente la prestazione di Giuseppe Virgilio, quarto al termine, che continua a fare esperienza sulla sua Radical Sr 4. Con tenacia Nicolò Incammisa è riuscito a difendere la quinta posizione dagli attacchi di Rosario Prestianni, sesto al termine, per una manciata di punti. Girolamo Ingardia, settimo, con la sua Fiat 500 motorizzata Suzuki è stato il vincitore della categoria Prototipi Slalom. All’ottavo e al nono posto hanno concluso nell’ordine Giuseppe Di Trapani e Claudio Bologna. Maurizio Anzalone ha portato la sua Renault Clio Cup in decima posizione in classifica generale e alla vittoria nella categoria E1 Italia. Eccellente la prova del pilota di casa Bartolo Mistretta che, su una Renault Clio super 1600, si è piazzato all’undicesimo posto imponendosi anche nel Gruppo A. Trentanove i concorrenti classificati.

“Siamo soddisfatti per la riuscita della manifestazione – ha detto Emanuele Palazzo presidente dello Sporting Club – il pubblico nonostante il caldo è accorso numeroso per assistere alla gara, speriamo di poter mantenere la validità anche il prossimo anno”.

Classifica Generale

1) Castiglione Radical Prosport punti 125,36

2) Gulotta Radical Sr 4 a 2,98

3) Raiti Osella Pa 21 S a 7,99

4) Virgilio Radical Sr 4 a 8,58

5) Incammisa Radical Sr 4 a 12,36

6) Prestianni VST a 14,29

7) Ingardia Fiat 500 Suzuki a 14,93

8) Di Trapani Radical Sr 4 a 17,01

9) Bologna Elia Avrio a 19,54

10) Anzalone Renault Clio Cup a 21,09

 

 

image

Sono 50 gli equipaggi che partecipano alla Coppa Città’ di Partanna

PARTANNA – Sono 50 gli equipaggi che si sono presentati ieri pomeriggio (28 maggio) alle verifiche della 23^ edizione della Coppa Città di Partanna. L’autoslalom, valevole per il Trofeo d’Italia girone centro sud e per il Campionato Siciliano, si disputerà oggi a Partanna.

La manifestazione, organizzata dall’Associazione sportiva Sporting Club Partanna, si preannuncia avvincente e combattuta. Sulla distanza di tre manche cronometrate si sfideranno, lungo gli insidiosissimi 2 chilometri e 900 metri del tracciato, ricavato sulla Sp 26 Salaparuta-Partanna, Andrea Raiti, al via con una Osella Pa 21 S motorizzata Honda e il giovane Giuseppe Castiglione, ai nastri di partenza con una agile Radical Prosport.

Pronti ad approfittare di un passo falso dei due sfidanti saranno, su Radical Sr 4, Giuseppe Gulotta e Nicolò Incammisa. Da tenere d’occhio per un possibile exploit la Predator condotta dal partannese Vito Molinari, che potrà vantare dalla sua la minuziosa conoscenza del tracciato. La ricognizione del percorso è prevista alle nove di domani mattina. La gara sarà preceduta da una manifestazione di regolarità riservata alle autostoriche.

Le scuderie del Castello Grifeo di Partanna saranno invece sede della premiazione di pomeriggio alle 16.00. “Siamo soddisfatti per i numeri, al via abbiamo i migliori interpreti siciliani della specialità – ha detto Emanuele Palazzo presidente dello Sporting Club – il pubblico avrà modo di divertirsi, lo spettacolo sarà assicurato”.

convegno la Maddalena

I Edizione italiana di “Greening the Islands Italia”

EGADI – Il vicesindaco delle Isole Egadi, Enzo Bevilacqua, e Linda Guarino, in rappresentanza del Consiglio Comunale, hanno partecipato, ieri e oggi alla I Edizione italiana di “Greening the Islands Italia”, una conferenza internazionale itinerante, giunta nel 2016 alla sua terza edizione, che si tiene nell’Arcipelago de La Maddalena, in Sardegna.

L’evento, che vede per la prima volta riuniti sindaci – o loro delegati – dei Comuni isolani, rappresentanti di Governo, delle Regioni e dell’Unione Europea. è organizzato in collaborazione con ANCIM, l’Associazione Nazionale dei Comuni Isole Minori, ed è incentrato sulla sostenibilità ambientale nelle isole italiane. Per la delicatezza del loro ambiente naturale e le loro specificità, le isole sono dei laboratori naturali di sostenibilità ambientale nei settori dell’energia, dell’acqua, dei rifiuti e della mobilità elettrica. “Greening the Islands” promuove la diffusione di innovazioni tecnologiche e di “best practices” nelle isole. La conferenza nazionale di maggio rientra nel percorso preparatorio dell’appuntamento internazionale di “Greening the Islands”, che terrà la sua terza edizione in ottobre nell’Egeo.

“Abbiamo assistito a un dibattito molto qualificato e importante – dice il vicesindaco Bevilacqua – con la trattazione di temi di grande attualità, come l’energia, la viabilità e l’acqua, che riguardano tutte le isole minori italiane”.

Alla tavola rotonda di oggi ha preso parte anche la giornalista Donatella Bianchi.

Pagina 1 di 1512345...10...Ultima »