Archivi del mese: luglio 2018

IMG-20180731-WA0001

Incontro per una classe di ragionieri del “Ferrigno” dopo 40 anni

PARTANNA – CASTELVETRANO – 40 anni dopo il diploma una classe dell’Istituto Tecnico per Ragionieri “G. Ferrigno” di Castelvetrano si ritrova in un agriturismo nella zona Cantina Zangara. La novità è stata la presenza delle mogli e per qualcuno anche dei figli  a testimonianza di un incontro diverso da quelli tradizionali di questo tipo. La serata è stata in ogni caso divertente e rilassante a base di risate, di ricordi e di allegri sfottò.

Nella foto da sx questi i “giovani” ex diplomati partecipanti: Vito Giovinco, Giuseppe Loquace, Lillo Bivona, Pietro Bianco, Giuseppe Eternini, Giovanni Tigri, Rocco Maggio, Nicola Clemenza, Piero Provenzano, Pietro Roppolo, Giuseppe Bivona, Vincenzo Minuto, Giovanni Stallone e Vincenzo Bonura.

Palermo Piazza Pretoria

Passeggiata notturna alla scoperta dei simboli occulti fra le strade e i monumenti del Centro storico di Palermo

PALERMO -Nell’ambito della manifestazione “Le Notti di BCsicilia” si terrà mercoledì 1 agosto 2018 alle 21,30: “Palermo Misterica. Passeggiata notturna alla scoperta dei simboli occulti fra le strade e i monumenti del Centro storico”. L’appuntamento è a Piazza Marina (presso la Fontana del Garraffo) e la conclusione a Piazza Pretoria. La manifestazione è promossa dalla Cooperativa Dedalus, I labirinti dell’arte e BCsicilia, per la salvaguardia e la valorizzazione dei beni culturali e ambientali, con il patrocinio dell’Assessorato Regionale dei Beni Culturali e dell’Identità Siciliana. Per partecipare all’iniziativa è necessario prenotarsi: tel. 327.0256906 – 348.3648486 Email: segreteria@bcsicilia.it – Facebook: BCsicilia – Twitter: BCsicilia.

Palermo Misterica è un originale percorso alla scoperta dei simboli occulti fra le strade ed i monumenti di Palermo: dal simbolo astrologico della triquetra, al genio di Palermo sino alla lettura esoterica della fontana pretoria. Partendo da piazza Marina, ci si soffermerà davanti alla fontana del Garraffo, un tempo collocata nell’omonima piazza alla Vucciria, che permetterà di discutere sulla figura di Cerere, la portatrice del grano in Sicilia, e quindi della triquetra, simbolo astrologico apotropaico legato all’Isola. Da piazza Marina ci si addentrerà all’interno del mercato della Vucciria e dinanzi all’edicola del Genio, si affronteranno le simbologie ad esso legate, in relazione al culto di Saturno e quindi a quello, solo apparentemente antitetico, di Santa Rosalia. L’ultima tappa sarà la piazza Pretoria, dove ci si concentrerà sull’omonima fontana, capolavoro del rinascimento fiorentino, e la si analizzerà dal punto di vista degli iniziati: tra le sculture si ritroveranno alcune figure come quella di Ermete Trismegisto e simboli occulti, poi ripresi dalla Massoneria, legati all’esoterismo platonico, egittizzante e quindi cattolico, sulle orme degli scritti del Veneziano e di Padre Biagio di Benedetto.

Nella foto, Piazza Pretoria a Palermo.

Contenitori Raccolta Differenziata Rifiuti

Rinnovo cariche sociali Circolo Legambiente Crimiso

CASTELVETRANO – Si è svolta l’assemblea annuale del circolo Legambiente Crimiso di Castelvetrano che ha proceduto al rinnovo delle cariche sociali.

Alla presidenza per il quadriennio 2018-2021 è stato confermato Giuseppe Salluzzo, che sarà affiancato nella conduzione del circolo da Mimmo Di Bella con la carica di segretario organizzativo e da Giovanni Incerto nella qualità di tesoriere; ad Angelo Centonze è stato attribuito l’incarico di referente del circolo per la gestione di tutta la questione dei rifiuti solidi urbani e della raccolta differenziata, a Calogero Giorgi è stato attribuito l’incarico di referente del circolo per le problematiche presenti nel Comune di Campobello di Mazara, del consiglio direttivo fanno parte anche Gaspare Giglio e Matteo Quartana.

gibellina 1

Gibellina arte, cinema e spettacoli sotto la Stella

GIBELLINA – Ritornano le iniziative estive di arte, cultura e spettacoli a Gibellina, in particolare ritorna “Il cinema sotto le stelle” che quest’anno propone la proiezione di nove films di autori internazionali.

Da segnalare la proiezione dell’11 agosto, una serata dedicata al cinema che racconta l’arte. Quest’anno il racconto cinematografico è dedicato a Vincent Van Gogh con il film animato “Loving Vincent”, la proiezione sarà preceduta da una degustazione di vini delle “Tenute Orestiadi”.

La rassegna proporrà anche spettacoli musicali come quello del grande armonicista a bocca Giuseppe Milici il 6 di agosto. Seguiranno spettacoli teatrali, “Fiato di madre”di Sergio Vespertino, musical come “Pipino il breve”, mostre d’arte e in ultimo, a chiusura della rassegna il 26 agosto, “La notte gialla, la sagra del melone giallo di Gibellina”

 

backstage 3

L’alunno Francesco Mistretta dell’IPSIA di Santa Ninfa ha rappresentato la scuola al Giffoni Film Festiva

SANTA NINFA – L’alunno Francesco Mistretta della classe 4°C dell’IPSIA di Santa Ninfa ha rappresentato la scuola al Giffoni Film Festival dopo che l’Istituto era arrivato in finale nazionale con il cortometraggio “Noi abbiamo a cuore l’Alluminio” liberamente ispirato al celebre romanzo per ragazzi “Il meraviglioso mago di Oz”. Video realizzato nell’ambito del concorso nazionale promosso dal CIAL e dal ministero dell’ambiente e della pubblica istruzione per sensibilizzare i giovami al riciclaggio e alle tematiche ambientali.

I dati in sintesi: 1.000 scuole superiori nazionali hanno partecipato al progetto con 2.900 classi e la realizzazione di 700 cortometraggi. Solo i primi 10 classificati sono stati presenti alla finale nazionale del Giffoni Film Festival.

“L’IPSIA di Santa Ninfa piccola ma intraprendente e dinamica scuola di provincia, dichiara il Dirigente Scolastico Francesca Accardo, ha raggiunto un traguardo straordinario classificandosi al 1° posto nazionale per quanto riguarda la classifica formulata dagli utenti del web e al 4° posto assoluto al Giffoni Film Festival. Questo obiettivo corona anni di impegno e duro lavoro volti al rilancio di questa scuola che rappresenta un fiore all’occhiello della nostra istituzione. Un ringraziamento particolare a tutti i ragazzi che hanno partecipato al progetto e ai Docenti: Marrone Mauro, Mistretta Stefano, Montalbano Maria e Bellafiore Francesco che li hanno guidati in questo percorso educativo didattico. L’alunno Francesco Mistretta ha fatto un’esperienza straordinaria partecipando per 10 giorni a tutte le attività del Giffoni Film Festival rappresentando egregiamente tutta l’istituzione scolastica che mi onoro di rappresentare”.

 

polizia

Spaccio di stupefacenti a Castelvetrano

CASTELVETRANO – Pubblichiamo il comunicato stampa del 28 luglio scorso sullo spaccio di stupefacenti a  Castelvetrano.

“Nella giornata del 27 luglio 2018, personale del Commissariato di P.S. di Castelvetrano, nell’ambito di specifiche attività finalizzate a reprimere il reato di spaccio di sostanze stupefacenti, procedeva in Castelvetrano a straordinari controlli, anche con l’impiego di unità cinofile della Polizia di Stato.

L’importante attività svolta in questi giorni dal personale del Commissariato di Castelvetrano, si inserisce nell’ambito delle diuturne misure di contrasto messe in campo dal Questore di Trapani, volte a contrastare con determinazione il fenomeno della diffusione delle droghe.

Detta attività ha portato all’arresto di BASS Yankuba, di anni 20, di nazionalità gambiana, perché trovato in possesso di sostanza stupefacente, divisa in dosi, pronta per lo spaccio.

L’arresto è stato convalidato il 28 dal giudice del Tribunale di Marsala, il quale ha anche disposto nei confronti dell’arrestato la misura cautelare del divieto di dimora nel Comune di Castelvetrano.

La possibile attività di spaccio era stata segnalata da un cittadino tramite il nuovo applicativo YOU POL della Polizia di Stato, che permette l’interazione tra la cittadinanza e la Polizia di Stato, mediante segnalazioni da parte di utenti della rete, con possibilità di anonimato.

Nello specifico, era stata segnalata la possibile attività di spaccio nei pressi di un istituto superiore di Castelvetrano.

Sempre nel corso dell’operazione predetta, sono stati segnalati alla Prefettura di Trapani, perché trovati in possesso di sostanza stupefacente per uso personale, cinque soggetti, di cui due extracomunitari: A.P. di anni 33, S.P. di 45, G.F. di 44 e gli extracomunitari J.B. di 20 anni e O.J. di 23

Castelvetrano 28.7.2018″

musica-dal-vivo-nei-locali-pubblici-1

Lettera di una cittadina di Partanna che lamenta gli schiamazzi notturni dopo l’orario di chiusura della discoteca del Camarro

PARTANNA – Pubblichiamo la lettera di una cittadina di Partanna che lamenta soprattutto gli schiamazzi notturni dopo l’orario di chiusura della discoteca del Camarro,

“A Partanna via Benedetto Croce c’era una volta la tranquillità. La gente riposava serenamente, durante la notte, all’interno della propria abitazione. Ma come cita un detto siciliano: “bon tempu e malu tempu un dura tutt’un tempu”. E così da circa 4 anni tra botti delle 2 di notte, musica e balli ad oltranza, siamo finiti alle serate da discoteca. Eh sì, in un momento in cui le zone balneari limitrofe come Selinunte, Triscina e Tre Fontane diventano luoghi in cui alle 23.30 la gente già dorme beatamente, Partanna vanta urli di vocalist e musica da sballo fino “a quando fa male fin quando ce n’è”. Non esiste rimedio a questo irrispettoso malcostume, perché addirittura una ordinanza sembra aver deliberato il superamento del senso civico e del rispetto per il prossimo. Le parole “debbo lavorare” hanno avuto la meglio sul buon senso, come se il lavoro fosse solo quello per i nottambuli, mentre i mattinieri hanno il torto di voler riposare tra le mura della propria casa. Gli schiamazzi delle 4 hanno sostituito il canto del gallo, così come bicchieri e bottiglie del mattino insieme a scenari di ragazzi vomitanti sono gli omaggi di una notte da delirio che fa dimenticare la coscienza delle misere menti. Un’amara lettera di rammarico e constatazione di un esteso senso di inciviltà, di incuria per il prossimo e di tutti quelli che avendo acquistato, per loro sfortuna, una casa di fronte al Parco dei Pini sono costretti a subire in silenzio la musica assordante e la sporcizia conseguente lasciata da chi si è ubriacato.

Ma questa non è una condanna tout court di chi decide di divertirsi per una notte, è solo un vano inno al rispetto reciproco tra esseri umani. Martin Luther king diceva “la mia libertà finisce dove comincia la vostra”.

E la libertà di tutti sarebbe rispettata se si organizzassero queste serate lontano dai centri abitati.

Mi appello alle coscienze di questi illustri organizzatori che dovrebbero solo ricordarsi di chi la notte vorrebbe dormire e la mattina vorrebbe svegliarsi in un clima di ordinaria e utopistica normalità.

Cordialità Rosaria Maria Cangemi

aeroporto birgi

Ars, 40 milioni di euro sbloccati per gli aeroporti di Birgi e Comiso

PALERMO – “I fatti sono la migliore testimonianza del nostro impegno per l’aeroporto di Birgi”, commenta l’on. Stefano Pellegrino. “A conclusione di una incessante attività mirata a promuovere il territorio della nostra provincia e dopo il proficuo incontro del nostro Assessore alle Infrastrutture, Marco Falcone, con i Sottosegretari del Ministero, Dell’Orco e Siri, il nostro aeroporto, unitamente a quello di Comiso, potrà beneficiare di ulteriori risorse regionali e nazionali per 40 milioni di euro. E ciò – continua il Parlamentare siciliano – in aggiunta ai 17 milioni di euro già favorevolmente esitati per il Co-Marketing con il parere favorevole del finanziamento adottato nella seduta di ieri dalla commissione legislativa competente, nonché ai 12,5 milioni di euro già destinati alla ricapitalizzazione, per via degli ingenti debiti riportati dalla precedente amministrazione”.

 

Antico porticciolo di Isola delle Femmine

Nell’ambito delle “Notti di BCsicilia” inaugurazione della Mostra: “Isola delle Femmine nella Storia”

ISOLA DELLE FEMMINE – Nell’ambito della manifestazione “Le Notti di BCsicilia” si terrà Venerdì 27 Luglio 2018 alle 21,30 l’inaugurazione della mostra “Isola delle Femmine nella Storia”. La manifestazione è promossa da BCsicilia, per la salvaguardia e la valorizzazione dei beni culturali e ambientali, sede di Isola delle Femmine, in collaborazione con l’Associazione Marinai d’Italia, il Comune di Isola e con il patrocinio dell’Assessorato Regionale dei Beni Culturali e dell’Identità Siciliana. La mostra presenta delle antiche foto del territorio isolano che riportano indietro nella storia, raccontano il mutare del paesaggio, con le persone che l’hanno vissuto, con le loro tradizioni, usi e costumi. Le immagini vogliamo trasmettere ai visitatori, nel caratteristico spazio adiacente il mercato del pesce di Isola presso la sede dell’Associazione Marinai d’Italia, il fascino e la bellezza del mondo antico.

Le foto sono state fornite da Agata Sandrone, Presidente BCsicilia Isola delle Femmine, da Antonio Cataldo di BCsicilia, dalla famiglia Di Maggio, dal Presidente dell’Associazione Marinai d’Italia Vincenzo Di Maggio e dal Vice Presidente Orazio Sansonini, e tratte dalla collezione “Isola delle Femmine Shalom”. All’inaugurazione della mostra saranno presenti il Sindaco Stefano Bologna, l’Assessore al turismo Rossella Puccio e il Presidente Regionale di BCsicilia Alfonso Lo Cascio.

Venerdì 27 Luglio la mostra rimarrà aperta fino alle 23,30, mentre sabato 28 dalle 21,30 fino alle 23,30 e Domenica 29 dalle 10,00 alle 13,00 e dalle 18,00 alle 23,30.

Le “Notti di BCsicilia” prevedono 50 appuntamenti estivi per conoscere e valorizzare il territorio. In programma visite guidate, musica, conversazioni, proiezioni, letture, mostre, presentazioni di libri, degustazioni.

Pagina 1 di 512345