KLEOS - sabato, 8 giugno 12:34

Cantiere scuola: per una prospettiva di inclusione e partecipazione giovanile

CASTELVETRANO - Il Liceo Statale “M. Cipolla” di Castelvetrano insieme all’ I.I.S.S. “F.sco D’Aguirre” di Salemi (scuola capofila), e alla S.M. “Pappalardo” di Castelvetrano avvieranno, grazie ai finanziamenti FSE, il progetto “Cantiere Scuola” promosso dal Piano di Azione e Coesione Azione 3 “Realizzazione di prototipi di azioni educative in aree di grave esclusione sociale e culturale, […]

CASTELVETRANO - Il Liceo Statale “M. Cipolla” di Castelvetrano insieme all’ I.I.S.S. “F.sco D’Aguirre” di Salemi (scuola capofila), e alla S.M. “Pappalardo” di Castelvetrano avvieranno, grazie ai finanziamenti FSE, il progetto “Cantiere Scuola” promosso dal Piano di Azione e Coesione Azione 3 “Realizzazione di prototipi di azioni educative in aree di grave esclusione sociale e culturale, anche attraverso la valorizzazione delle reti esistenti”, annualità 2012/2013/2014. Partners del progetto: Agiscuola-Anec Sicilia e Arcidonna Onlus. La politica di coesione territoriale, che s’ispira alle politiche e alle metodologie dello sviluppo locale e dell’empowerment, assume un carattere strutturalmente integrato e partecipativo e intende sempre coinvolgere i diversi attori presenti entro i territori che intendono dare voce e capacità di azione di contrasto di gravi fattori di esclusione sociale ed educativa. Il progetto seguirà due filoni: Cantiere Cinema e Cantiere Teatro, articolati in vari moduli che coinvolgeranno studenti, docenti e genitori delle tre istituzioni scolastiche. I moduli che comprendono accoglienza, incontri/seminari, attività laboratoriali e stages, saranno guidati da esperti sia esterni che interni alle istituzioni partners. prof.ssa  Enzalba  Messina



Torna alla Home