KLEOS - domenica, 11 marzo 8:50

Finanziamento per la strada interpoderale “San Martino”. Quasi 700mila euro stanziati dalla Regione per l’intervento infrastrutturale

PARTANNA – Un finanziamento da 683.200,00 euro per la ristrutturazione della strada interpoderale “San Martino” del Comune di Partanna. Grazie al supporto dell’ufficio tecnico inoltre è stato finanziato anche il progetto per una strada privata, la “Donzelle, Bagarelle, Torre” per 585.359,78 euro. Gli stanziamenti sono stati approvati e inseriti nella graduatoria definitiva predisposta dalla Regione […]

La rosa

PARTANNA – Un finanziamento da 683.200,00 euro per la ristrutturazione della strada interpoderale “San Martino” del Comune di Partanna. Grazie al supporto dell’ufficio tecnico inoltre è stato finanziato anche il progetto per una strada privata, la “Donzelle, Bagarelle, Torre” per 585.359,78 euro. Gli stanziamenti sono stati approvati e inseriti nella graduatoria definitiva predisposta dalla Regione per la ristrutturazione delle strade interpoderali in Sicilia. Il bando, relativo alla misura 4.3 del Programma di sviluppo rurale 2014/2020, prevedeva una dotazione di cinquanta milioni di euro. Centoventisei, ventinove dei quali presentati da amministrazioni pubbliche, i progetti finanziati su tutto il territorio regionale dall’assessorato dell’Agricoltura, Sviluppo rurale e Pesca mediterranea. Fra questi il progetto del Comune di Partanna che si è classificato in 14esima posizione e quarto fra gli enti locali che avevano presentato istanza di partecipazione al bando. Gli interventi rientrano nel programma regionale per lo sviluppo, l’ammodernamento e l’adeguamento dell’agricoltura e della silvicoltura da realizzarsi anche tramite il miglioramento della viabilità interaziendale e delle strade rurali per l’accesso ai terreni agricoli e forestali. “La ristrutturazione della strade interpoderali come la ‘San Martino’ per garantire l’accessibilità alle aziende agricole che vi insistono – afferma il sindaco Nicolò Catania – è fondamentale per favorire lo sviluppo economico del comparto agricolo locale. Il deficit infrastrutturale delle strade rurali è un’eredità che ci accompagna da tempo. Adesso, con i fondi previsti dalle nuove misure comunitarie, diventerà una priorità di questa amministrazione colmare finalmente il gap creando le condizioni per il rifacimento e l’ammodernamento delle strade interpoderali non solo attraverso la ricerca costante di appositi finanziamenti ma anche attraverso la creazione di una task force all’interno del Comune per provvedere alla sistemazione e manutenzione di tutte le strade di campagna”. Soddisfatto anche l’assessore ai Lavori Pubblici Nicolò La Rosa che ha aggiunto: “La sistemazione dell’arteria stradale andrà ad agevolare il lavoro dei produttori agricoli della zona ed è un contributo doveroso per un settore trainante per l’economia del nostro territorio che necessita del pieno sostegno dell’amministrazione comunale”.


Torna alla Home