KLEOS - mercoledì, 8 Maggio 20:58

Il Consiglio comunale ha approvato il bilancio di previsione 2019/2021

PARTANNA – Approvato nella seduta del Consiglio di ieri sera (7 maggio) il bilancio di previsione 2019/2021 del Comune di Partanna. Dopo il via libera della Giunta lo scorso 19 aprile la proposta di bilancio è approdata ieri sera in aula dove è stata votata favorevolmente dalla maggioranza, contrari i rappresentati dell’opposizione Maria Elena Bianco, […]

PARTANNA – Approvato nella seduta del Consiglio di ieri sera (7 maggio) il bilancio di previsione 2019/2021 del Comune di Partanna. Dopo il via libera della Giunta lo scorso 19 aprile la proposta di bilancio è approdata ieri sera in aula dove è stata votata favorevolmente dalla maggioranza, contrari i rappresentati dell’opposizione Maria Elena Bianco, Davide Traina e Valeria Battaglia mentre il consigliere Lo Piano si è astenuto. Nel bilancio triennale sono state inserite prevalentemente spese obbligatorie e in particolare l’impegno di fondi per numerose opere pubbliche già pronte a partire. Nel documento economico-finanziario sono state previste infatti le somme destinate al rifacimento del manto stradale e alla sistemazione di diverse strade interne (per complessivi 100mila euro), per la messa in sicurezza e sistemazione della Caserma dei carabinieri (700mila euro), per i lavori di adeguamento antisismico che riguarderanno gli uffici comunali di via XX Settembre (1.300.000,00 euro), per il completamento dei lavori di riqualificazione del plesso “S.Lucia” (circa 110 mila euro) e uno stanziamento per l’inizio dei lavori nell’Istituto Comprensivo “Rita Levi Montalcini” di via Trieste (2.600.000,00 euro). Quasi assenti le spese non obbligatorie ad eccezione di piccoli interventi di carattere sociale e un contributo all’Istituto “Montalcini” per la partecipazione del coro scolastico ad un festival che si è svolto di recente ad Assisi. “Come amministrazione comunale – afferma il sindaco Nicolò Catania – ci reputiamo soddisfatti per il rispetto delle tempistiche nell’approvazione del bilancio che ci consentiranno di attuare degli investimenti importanti in opere pubbliche utili per migliorare la qualità di vita dei cittadini. Dobbiamo però sottolineare un certo disappunto misto a stupore per l’atteggiamento della minoranza che, a dispetto di un bilancio riguardante quasi esclusivamente spese necessarie e indifferibili e soprattutto non di carattere politico, ha ritenuto di dare voto contrario con l’unica eccezione del consigliere Lo Piano. Una scelta che contrasta con quanto affermato a parole in questi mesi dai consiglieri dell’opposizione e che come al solito non si traduce in fatti concreti”.


Torna alla Home