KLEOS - mercoledì, 1 agosto 9:14

Il prossimo week-end si corre il “Trofeo Cave di Cusa”

CAMPOBELLO DI MAZARA – Week-end all’insegna dell’automobilismo, quello che si aprirà venerdì prossimo in provincia di Trapani. Con partenza e arrivo nella frazione di Tre Fontane, a Campobello di Mazara, si correrà il primo “Trofeo Cave di Cusa”, gara automobilistica di regolarità classica valida come prova del campionato italiano della specialità, dopo la tappa de […]

ciravolo2

CAMPOBELLO DI MAZARA – Week-end all’insegna dell’automobilismo, quello che si aprirà venerdì prossimo in provincia di Trapani. Con partenza e arrivo nella frazione di Tre Fontane, a Campobello di Mazara, si correrà il primo “Trofeo Cave di Cusa”, gara automobilistica di regolarità classica valida come prova del campionato italiano della specialità, dopo la tappa de “La Mille Curve”, che si è svolta dal 30 giugno al 1° luglio. L’evento sportivo, organizzato dalla Scuderia “Cave di Cusa”, presieduta da Giovanni Bianco e che quest’anno, come prima volta, ha ottenuto la validità per il campionato tricolore, è stato presentato presso il “Monnalisa” di Tre Fontane, alla presenza, tra gli altri, del sindaco Giuseppe Castiglione e del presidente dell’AC Trapani, Giovanni Pellegrino.

La gara durerà 12 ore, con partenza della prima vettura alle ore 10,31 di sabato 4 agosto da piazza Favoroso a Tre Fontane. Saranno 215 i chilometri che si percorreranno, 9 i comuni che saranno attraversati, 75 le prove cronometrate, 10 controlli orari. Il percorso, oltre all’aspetto sportivo di competizione, è molto suggestivo in alcuni suoi punti. Gli equipaggi attraverseranno la Riserva Gorghi tondi Lago Preola, piazza della Repubblica in Mazara del Vallo, i centri abitati di Gibellina e Partanna, sino ad arrivare all’ossario di Piano Romano (dove è previsto un controllo orario). Gli equipaggi avranno anche la possibilità di attraversare la Val di Mazara, che da Salemi conduce sino a Borgata Costiera, dove è prevista una prova davanti la chiesa di San Giuseppe. Sono 5 le equipe di cronometristi che saranno impegnate lungo il percorso, durante il quale – nella fase finale della gara – si terrà una prova in notturna in contrada Campana.

A Campobello di Mazara gli equipaggi prenderanno parte alla prova “storica” cittadina della “12 ore notturna”, la gara che sino a qualche anno fa è stata organizzata in memoria del suo fondatore, l’ex sindaco Nino Buffa. La prova inizierà dalla via Mare e attraverserà le vie Garibaldi, Crispi, dei Mille, Roma, Selinunte. Le vetture transiteranno davanti la torre dell’orologio per poi proseguire sulla via che condurrà gli equipaggi verso Selinunte e raggiungere Partanna. «La scommessa è quella di promuovere, attraverso la specialità automobilistica, le bellezze del nostro territorio», ha ribadito il sindaco Giuseppe Castiglione. Le verifiche ante gara si svolgeranno venerdì 3 agosto, dalle 15 alle 21, presso la sede della Scuderia, sulla strada statale 115 (km. 68+150). La premiazione domenica 5 agosto, alle ore 10 presso il Moonlight di piazza stazione a Campobello di Mazara.

 


Torna alla Home