KLEOS - venerdì, 14 aprile 6:47

In servizio all’Asp di Trapani 96 nuove unità di personale sanitario

TRAPANI – Sono 96 le unità di personale sanitario per il quale il commissario straordinario dell’Azienda Sanitaria Provinciale di Trapani Giovanni Bavetta, ha firmato i provvedimenti per l’immissione in servizio. Si tratta di 31 infermieri, di cui 20 destinati alle aree di emergenza degli ospedali di Alcamo, Castelvetrano, Marsala e Trapani e sei destinati al […]

foto insediamento

TRAPANI – Sono 96 le unità di personale sanitario per il quale il commissario straordinario dell’Azienda Sanitaria Provinciale di Trapani Giovanni Bavetta, ha firmato i provvedimenti per l’immissione in servizio.

Si tratta di 31 infermieri, di cui 20 destinati alle aree di emergenza degli ospedali di Alcamo, Castelvetrano, Marsala e Trapani e sei destinati al potenziamento dell’assistenza sanitaria nelle isole Egadi, di tre infermieri pediatrici, di due tecnici di laboratorio, di cui uno per la nuova PET istallata all’ospedale di Trapani, e di 58 operatori socio-sanitari.

Infine, al termine di una selezione pubblica, sono stati individuati due nuovi primari: Ignazio Bacile, nuovo direttore di struttura complessa di Radiodiagnostica per il presidio ospedaliero “S. Antonio Abate” di Trapani e Domenico Ferrara, che assume l’incarico di direttore di struttura complessa di Medicina e Chirurgia d’Accettazione e d’Urgenza all’ospedale “B. Nagar” di Pantelleria.

“Non abbiamo voluto attendere nemmeno un minuto – ha spiegato Bavetta – nel cominciare a immettere nella nuova rete ospedaliera il suo contenuto più prezioso: le risorse umane e in particolare quel personale sanitario senza il quale anche un reparto di grande eccellenza non può operare, e cioè infermieri e Oss. Siamo anche lieti di poter dare a due delicati reparti ospedalieri delle guide di grande professionalità come i dottori Bacile e Ferrara”.


Torna alla Home