KLEOS - sabato, 13 aprile 10:08

La Guardia di Finanza e la Cultura della Legalità economica

PARTANNA - Il 27 marzo 2019 presso l’aula magna dell’Istituto Comprensivo “Rita Levi-Montalcini” di Partanna, si è svolto un incontro con il Capitano Marco Mastrocola, Comandante della Tenenza della Guardia di Finanza di Castelvetrano, avente come tema “la legalità economica”. Dopo una breve introduzione del Referente alla Legalità della scuola, prof. Vito Aiello il Comandante ha […]

dav

PARTANNA - Il 27 marzo 2019 presso l’aula magna dell’Istituto Comprensivo “Rita Levi-Montalcini” di Partanna, si è svolto un incontro con il Capitano Marco Mastrocola, Comandante della Tenenza della Guardia di Finanza di Castelvetrano, avente come tema “la legalità economica”. Dopo una breve introduzione del Referente alla Legalità della scuola, prof. Vito Aiello il Comandante ha esplicitato il concetto di legalità, sottolineandone i molteplici aspetti. In particolare ha affermato come il principio di Legalità rappresenti, oggi come non mai, la massima garanzia di libertà, imponendo a tutti il pieno rispetto della legge, che è il vero “strumento del popolo”. Dal dibattito è emerso che Legalità è un insieme di leggi e regole morali che ci consentono di vivere bene nella società.   La legalità, davquindi, è rispetto, è onesta, è lealtà, è maturità, è EDUCAZIONE. Una cultura della legalità si sviluppa, anzitutto, attraverso l’azione educativa e un ruolo di primo piano spetta alla scuola che deve assumersi il compito prioritario di formare cittadini consapevoli, sviluppando il senso civico dei giovani, facendo loro comprendere come solo il rispetto delle regole permette di esercitare la libertà individuale e che il rispetto della cosa pubblica e dell’interesse generale possono garantirci un’elevata qualità di vita. Il Comandante ha portato, altresì, i ragazzi a riflettere sul fenomeno della contraffazione, della corruzione, dell’evasione fiscale, delle vendite on line e del dilagante fenomeno dello spaccio e consumo di droghe. Molti gli interventi dei ragazzi delle classi terze che hanno mostrato notevole sensibilità e interesse verso il “delicato” tema.

La libertà è condizione ineliminabile della legalità; dove non vi è libertà non può esservi legalità ( Piero Calamandrei).


Torna alla Home