KLEOS - giovedì, 16 marzo 18:30

Un avviso per affidare in concessione i locali dell’ex-Saica

CASTELVETRANO – La Giunta Municipale di Castelvetrano ha deliberato di approvare lo schema dell’avviso pubblico per la manifestazione d’interesse per la concessione in comodato d’uso dei locali ex Saica. La concessione in comodato dei locali non utilizzati si inserisce nell’ottica di procedere ad una riqualificazione di tutta l’area che attualmente prevede l’utilizzo solo di alcuni […]

alberghiero castelvetrano

CASTELVETRANO – La Giunta Municipale di Castelvetrano ha deliberato di approvare lo schema dell’avviso pubblico per la manifestazione d’interesse per la concessione in comodato d’uso dei locali ex Saica.

La concessione in comodato dei locali non utilizzati si inserisce nell’ottica di procedere ad una riqualificazione di tutta l’area che attualmente prevede l’utilizzo solo di alcuni locali concessi all’Istituto Alberghiero, in convenzione con la Provincia Regionale di Trapani, mentre altri necessitano di manutenzione, poiché sono stati oggetto di atti vandalici che hanno reso inutilizzabili i servizi igienici. L’Amministrazione ha intenzione di procedere alla riqualificazione di tutta l’area e non disponendo di personale e mezzi economici per la manutenzione sia ordinaria che straordinaria, ha deciso di procedere a questo bando, sia per salvaguardare dal punto di vista patrimoniale l’immobile onde evitarne ulteriore degrado, sia per provare a rilanciare l’area.

I concessionari, che avranno la gestione per tre anni, potranno esercitare qualsiasi attività di natura commerciale, imprenditoriale e di promozione turistica ed in particolare con offerte che coinvolgano le città della Regione con iniziative di natura promozionale anche sulla rete internet e con l’attivazione di percorsi turistici. Gli assegnatari dovranno obbligarsi alla manutenzione ordinaria di tutta l’area di proprietà e delle aree a verdi, nonché della manutenzione straordinaria dei servizi igienici vandalizzati, con oneri a carico di questa amministrazione che saranno decurtate dall’importo del canone di concessione.

Lo schema di avviso pubblico e la domanda di partecipazione saranno disponibili sul portale istituzionale dell’Ente già nei prossimi giorni.


Torna alla Home