Monthly Archives: Aprile 2017

In servizio all’Asp di Trapani 96 nuove unità di personale sanitario

TRAPANI – Sono 96 le unità di personale sanitario per il quale il commissario straordinario dell’Azienda Sanitaria Provinciale di Trapani Giovanni Bavetta, ha firmato i provvedimenti per l’immissione in servizio.

Si tratta di 31 infermieri, di cui 20 destinati alle aree di emergenza degli ospedali di Alcamo, Castelvetrano, Marsala e Trapani e sei destinati al potenziamento dell’assistenza sanitaria nelle isole Egadi, di tre infermieri pediatrici, di due tecnici di laboratorio, di cui uno per la nuova PET istallata all’ospedale di Trapani, e di 58 operatori socio-sanitari.

Infine, al termine di una selezione pubblica, sono stati individuati due nuovi primari: Ignazio Bacile, nuovo direttore di struttura complessa di Radiodiagnostica per il presidio ospedaliero “S. Antonio Abate” di Trapani e Domenico Ferrara, che assume l’incarico di direttore di struttura complessa di Medicina e Chirurgia d’Accettazione e d’Urgenza all’ospedale “B. Nagar” di Pantelleria.

“Non abbiamo voluto attendere nemmeno un minuto – ha spiegato Bavetta – nel cominciare a immettere nella nuova rete ospedaliera il suo contenuto più prezioso: le risorse umane e in particolare quel personale sanitario senza il quale anche un reparto di grande eccellenza non può operare, e cioè infermieri e Oss. Siamo anche lieti di poter dare a due delicati reparti ospedalieri delle guide di grande professionalità come i dottori Bacile e Ferrara”.

Imprenditoria giovanile: il Comune di Petrosino avvia la III edizione del bando “Stand Up”

PETROSINO – “Dare coraggio ai giovani per scommettere su se stessi e investire sulle proprie idee”. E’ questo il messaggio che il sindaco Gaspare Giacalone ha lanciato nel corso della conferenza stampa per la presentazione della terza edizione del bando di concorso “Stand Up”, che si pone l’obiettivo di incentivare concretamente l’imprenditoria giovanile. Il bando, infatti, è stato appositamente pensato per favorire nuove opportunità di lavoro per i giovani imprenditori di Petrosino che voglio investire sul territorio comunale, creando delle realtà economiche in specifici campi di interesse: turismo, ambiente e attività socio-assistenziali.

I settori di intervento del bando “Stand Up”, che quest’anno prevede due nuove aree, interessano le seguenti attività:

Attività ricettive (casa vacanza, affitta camere, Bed & Breakfast, ostelli ed altre strutture similari);

Attività di ristorazione (con particolare riferimento alla preparazione e somministrazione di piatti tipici tradizionali, dell’uso dei prodotti biologici, alla filiera a km zero, ecc.);

Vendita prodotti tipici e locali, artigianali ed eco-sostenibili;

Attività ricreative e locali pubblici che promuovono l’arte, la musica, la letteratura di autori siciliani;

Organizzazione di escursioni e visite guidate (scuba-diving, equitazione, trekking, pesca turismo, attività sportive e connesse a percorsi naturalistici di diverso tipo);

Affitto e noleggio mezzi di mobilità elettrica o a basso impatto ambientale con caratteristiche innovative, nonché servizi innovativi nel campo della mobilità e dei trasporti.

Attività nel settore del miglioramento del benessere ambientale, eco-business, riciclaggio, raccolta e/o riutilizzo di materiali usati (nuova area di intervento);

Attività nel settore socio-assistenziale, dell’assistenza domiciliare e ospedaliera (nuova area di intervento).

La terza edizione del bando di concorso “Stand Up”, promosso dall’assessorato alle Politiche Giovanili e Attività produttive, si pone quindi l’obiettivo di favorire lo start-up e lo sviluppo dell’imprenditoria giovanile, stimolando il lavoro autonomo e l’auto-occupazione. In particolare; con la terza edizione del bando si intendono promuovere interventi di qualificazione delle imprese esistenti o la costituzione di nuove imprese, che attivino un rapporto virtuoso con il territorio sia in termini di occupazione di persone che risiedono nel Comune, sia in relazione alla filiera dei prodotti venduti o dei servizi offerti. L’Amministrazione intende incentivare le imprese che si distinguono per adottare modalità di gestione che tengano conto della qualità ambientale, della sostenibilità, delle filiere di produzione legate al territorio.

I benefici che i giovani imprenditori riceveranno, una volta che i loro progetti siano ammessi a finanziamento, sono: contributo economico a copertura delle spese sostenute, stabilito fino ad un importo massimo di 5 mila euro; servizio di informazione e assistenza tecnica fornita dallo sportello “Stand – Up ”, con supporto e assistenza per la partecipazione al bando e per gli adempimenti formali necessari per l’avvio dell’attività; promozione e pubblicità dell’attività attraverso il portale turistico del Comune di Petrosino e distribuzione di materiale informativo.

Le domande di partecipazione dovranno essere presentate entro il 26 maggio 2017, secondo le modalità richieste nel bando pubblicato sul sito istituzionale del Comune (www.comune.petrosino.tp.it). Ai fini di una corretta compilazione delle domande e per ricevere tutte le informazioni e l’assistenza necessaria, il Comune mette a disposizione lo sportello “Stand Up”, gestito da Antonino Adamo, che sarà aperto due giorni alla settimana: martedì e giovedì, dalle 15.30 alle 18.00 (contatti: 3929586046, e-mail: standup@comune.petrosino.tp.it).

“Come Fratelli” di Giovanni Libeccio al Biondo di Palermo

PALERMO – Giovedì 20 Aprile 2017, alle ore 21 nella Sala Strehler del Teatro Biondo di Palermo sarà messa in scena l’opera “Come Fratelli” con Giovanni Libeccio e Gaspare Di Stefano e l’amichevole partecipazione di Debora Messina e Gregorio Caimi, regia di Giacomo Bonagiuso. Grande risultato per i due attori: il partannese Giovanni Libeccio e il castelvetranese Gaspare Di Stefano.

Il Sindaco ha incontrato il Sottosegretario alle Infrastrutture per il progetto di ripristino della vecchia strada ferrata

CASTELVETRANO – Il Sindaco di Castelvetrano Felice Errante jr., ha incontrato stamane (11 aprile) il Sottosegretario di Stato al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, la Senatrice Simona Vicari.

Oggetto dell’incontro la presentazione del progetto per il ritorno dell’esercizio ferroviario a scopo esclusivamente turistico della linea a scartamento ridotto da Castelvetrano a Selinunte sino al ponte in ferro sulla foce del fiume Belice. Nelle scorse settimane la Civica Amministrazione aveva stipulato un protocollo d’intesa con il presidente dell’Associazione “Sicilia in Treno”, ing. Andrea Bernasconi per la promozione di detto progetto. All’incontro odierno con il Sottosegretario, oltre al primo cittadino ed all’ing. Bernasconi era presente anche l’ing. Fabio Settimo Marineo che è uno degli storici promotori di questa associazione di cultura ferroviaria che è stata fondata con la finalità, tra le altre, di promuovere il recupero e la rivalutazione dei sistemi ed infrastrutture di trasporto su rotaia, di singole linee o di reti, ferroviarie e tranviarie, presenti nel territorio siciliano, anche al fine dello sviluppo turistico culturale dei comprensori attraversati. Il Sottosegretario Vicari ha particolarmente apprezzato l’iniziativa ed ha garantito il pieno sostegno del Ministero alle Infrastrutture e Trasporti per la realizzazione del progetto.

“Voglio rivolgere un particolare ringraziamento alla Senatrice Vicari per il positivo accoglimento del progetto che è stato riconosciuto per la sua validità e per l’importanza strategica che avrà per il territorio – ha detto Errante – il sostegno del Ministero è l’ulteriore garanzia che permetterà di raggiungere l’obiettivo. Aggiungiamo così un ulteriore tassello a quel lavoro di programmazione e di crescita per la nostra città ed auspichiamo che la prossima Amministrazione saprà completare questo iter”.

Nella prima parte della mattina il Sindaco aveva avuto un incontro con i responsabili della Ferrovie dello Stato Spa, proprio per illustrare il progetto che sarà poi inserito nella linea di finanziamento prevista nell’ambito del PO FESR Sicilia 2014/2020 – Agenda Urbana Sicilia Occidentale per realizzare l’intervento di ripristino della tratta collegante la Stazione di Marinella di Selinunte col “Ponte di ferro” sul fiume Belice.

Eccellenti in Coding Literacy all’I.C. “Lombardo Radice – Pappalardo” di Castelvetrano

CASTELVETRANO – Dopo la straordinaria esperienza del “CODEWEEK”, che dal 15 al 23 ottobre 2016 ha impegnato alunni ed insegnanti della scuola dell’infanzia, della scuola primaria e della scuola secondaria di 1° grado in attività di “CODING”, è arrivato il formale riconoscimento a tanto impegno e tanto interesse ed entusiasmo: la Commissione Europea ha inviato i Certificati di “Excellence in Coding Literacy” per tutti e tre gli ordini di scuola di cui si compone l’Istituto.

La notizia ha suscitato grande soddisfazione e gioia tra gli alunni che hanno partecipato e tra i docenti che hanno supportato le esperienze di coding svolte nella settimana del codice.

 

Cash Mob per messaggi forti di sostegno al territorio

ERICE – Inaugurata ieri (10 aprile) la campagna elettorale di Daniela Virgilio, candidata a sindaco di Erice per il Movimento Area Attiva che, così come annunciato la scorsa settimana, ha scelto un cash mob per lanciare un messaggio forte al territorio. Il cash mob è infatti un raduno di più persone presso un’attività commerciale per sostenerla economicamente tramite l’acquisto collettivo dei suoi prodotti o servizi.

Il gruppo di amici, simpatizzanti e candidati di Area Attiva si è dato appuntamento ieri tramite i social network in un negozio della via Marconi, dove si trova l’attività artigianale di Michela Sardisco realizzando, dalle ore 19 in poi, una serie di acquisti che hanno consentito alla titolare di chiudere cassa in positivo. Nell’arco di un’ora sono state circa 100 le persone che hanno fatto acquisti.

“Spero che iniziative come questa diventino virali – dichiara Daniela Virgilio -. Vorrei che si sviluppasse un atteggiamento mentale diverso verso le attività artigiane, che custodiscono il nostro patrimonio culturale, attraverso il sostegno della stessa comunità in cui le stesse operano. Il sistema del cash mob rientra nelle politiche attive di rilancio dei territori e abbraccia, sostiene e valorizza l’artigianato locale, specialmente in quelle zone periferiche del territorio dove il turismo non arriva, innescando un circolo virtuoso che serve a valorizzare le piccole realtà economiche del territorio e ad incidere in termini di benessere sulla collettività. Un termine inglese – sottolinea – non deve spaventare semmai va compreso il significato intrinseco della parola cash mob che è quello di lanciare un messaggio collettivo importante di sostegno. E proprio per dare un segnale al territorio, realizzeremo altri cash mob in altre attività commerciali di Erice e delle frazioni”.

L’artista Miche Sardisco, che è rimasta piacevolmente stupita dall’iniziativa, ha dedicato un po’ di tempo a spiegare ai bambini e alle famiglie presenti come si crea un’opera in ceramica.

“La gratitudine manifestata da Michela Sardisco – dichiara Daniela Virgilio – e l’entusiasmo manifestato dalle attività commerciali vicine, mi spingono a pensare che abbiamo intrapreso la giusta strada e abbiamo lanciato il giusto messaggio, forte, vero e concreto, e continueremo così anche nei mesi a seguire. Nei prossimi mesi, altre le piccole botteghe artigiane, a sorpresa, beneficeranno di questa iniziative. Non solo creatività e innovazione, manifestare vitalità, attivismo, dare valore alle idee… per questo ci chiamiamo Area Attività!”

L’idea di realizzare i cash mob è di due psicologhe, Alessia Genna e Marianna Cerrito, che partecipano attivamente al progetto Area Attiva. Le due professioniste fanno parte dello staff dell’elaborazione delle idee del candidato sindaco Daniela Virgilio lavorando sia sul programma sia sulle metodologie di comunicazione per coinvolgere “attivamente” la popolazione. Il compito di coordinare lo staff elettorale è stato affidato a Pietro Donato, candidato e giovane imprenditore edile.

“Benedizione delle Palme, Settimana Santa e Triduo Pasquale 2017”

MAZARA DEL VALLO – Nei giorni di sabato 8 e domenica 9 aprile 2017 si è celebrato nella Parrocchia Sacro Cuore in Santa Maria di Gesù di Mazara del Vallo il rito della “Benedizione delle Palme”.

Sabato 8 aprile 2017 l’evento è stato preceduto dalla via Crucis vivente animata dai ragazzi del Catechismo, in seguito, all’interno del cortile parrocchiale, si è svolta la Benedizione delle Palme celebrata dal parroco don Vincenzo Aloisi. Dopo il corteo in processione si è spostato verso la chiesa per la partecipazione alla Santa Messa della Domenica 9 aprile 2017 alle ore 10.30 giorno delle Palme e della Passione di Gesù il rito si è svolto presso la piazza delle Tre Giornate nel quartiere Santa Maria di Gesù.

Dopo la Benedizione, il corteo dei fedeli in processione si è recato in chiesa per partecipare alla celebrazione Eucaristica della Passione.

Il rito della “Benedizione delle Palme” ricorda l’ingresso trionfante di Gesù a Gerusalemme osannato dai fedeli agitando palme in segno di trionfo e ramoscelli di ulivo in segno di pace. Con questo rito ci accingiamo a entrare nel pieno della Settimana Santa che con il Triduo Pasquale porta a rivivere la Passione di Gesù dall’ultima cena di giovedì alla morte del venerdì fino alla resurrezione della domenica di Pasqua.

Un pensiero particolare ha rivolto il parroco don Vincenzo Aloisi durante l’omelia su quello che sta succedendo in Siria in questi giorni, invitando tutti a pregare affinché gli uomini potenti del mondo possano fermare questo crudele genocidio.

Durante questa Settimana Santa tanti sono gli eventi in programma presso la parrocchia Sacro Cuore in particolare:

· Lunedì 10 aprile: alle ore 21.00 Santa Messa e Unzione degli Ammalati;

· Giovedì 13 aprile: ore 20.00 Messa in COENA DOMINI; alle 23.00 VEGLIA del GETZEMANI;

· Venerdì 14 aprile: ore 15.00 LITURGIA della CROCE;

· Sabato 15 aprile: ore 23.00 Grande VEGLIA di PASQUA;

· Domenica 16 aprile: ore 10.30 Celebrazione Eucaristica dell’AURORA; ore 18.30

– Celebrazione Eucaristica VESPERTINA.

Inaugurata la Mostra del Fischietto in terracotta “Giochi e Giocattoli Antichi”

CALTAGIRONE – Dedicata ai “Giochi e Giocattoli Antichi” è stata inaugurata la quarta edizione della Mostra del Fischietto, organizzata dall’associazione culturale “Terra Erea” in collaborazione con i Musei civici e il patrocinio del Comune di Caltagirone ed ospitata presso le Sale Esposizioni Temporanee della Corte Capitaniale, di via Duomo 7, a Caltagirone.

Per il taglio del nastro erano presenti il sindaco Gino Ioppolo, il vicesindaco Sergio Gruttadauria, l’assessore alle Politiche culturali e della Tradizione, Vito Dicara, il presidente del Consiglio Comunale Massimo Alparone e i consiglieri Maria Di Costa e Valentina Messina.

I visitatori sono stati allietati dal brillante e vario intrattenimento dei Cori congiunti di voci bianche “Puellae et Pueri Cantores” e di voci femminili “Alma Mater Cantorum” dell’Istituto Musicale “Pietro Vinci”, accompagnati al pianoforte dal Maestro Michele Cancemi e diretti dal Maestro Giuseppe Garra.

“Riteniamo sia importante sostenere una manifestazione già consolidata che mira alla riscoperta e alla valorizzazione di un’antica tradizione locale – spiega il sindaco Gino Ioppolo -. La mostra del fischietto rappresenta un ulteriore momento dell’offerta turistica della nostra città durante il periodo della Santa Pasqua”.

Presente all’inaugurazione anche il prof. Luigi Lombardo, etno-antropologo, il quale ha evidenziato “quanto è antica la storia del fischietto e quanto sia legata alla storia dell’uomo e anche a Caltagirone”.

“L’auspicio – sottolinea l’assessore alle Politiche culturali e della Tradizione, Vito Dicara – è che manifestazioni così importanti possano contribuire a far riconquistare al settore ceramico i gloriosi fasti di un tempo valorizzando e facendo conoscere le nostre tradizioni”.

“Con questa nuova edizione – dichiara Omar Gelsomino, presidente dell’associazione culturale Terra Erea – vogliamo riscoprire i ‘Giochi e Giocattoli Antichi’ che sino alla metà del secolo scorso allietavano le giornate dei bambini e dei ragazzi, che raccontano la semplicità e la genialità, con cui realizzavano passatempi per l’infanzia e l’adolescenza usando materiali poveri o anche riciclati. Un ritorno al passato che si vuol riscoprire coniugando l’antica tradizione del fischietto, riportandoci indietro nel tempo e in quella che è stata anche la nostra storia. Un ringraziamento va ai ceramisti, agli artisti e agli studenti per la loro partecipazione ed infine un grazie al maestro Garra e al maestro Cancemi e ai componenti dei Cori delle Voci bianche e delle Voci Femminili”.

La mostra sarà visitabile sino al 30 aprile, tutti i giorni dalle ore 9,30 alle ore 12,30 e dalle ore 15,30 alle ore 18,30.

Per ulteriori informazioni è possibile scrivere alla mail: ass.terraerea@gmail.com oppure consultare la pagina Facebook “Terra Erea”.

Ad un anno dalle Europiadi, la delegazione della federazione internazionale arriva in città

CASTELVETRANO – Il Sindaco di Castelvetrano Felice Errante jr., ha ricevuto la nutrita delegazione dei componenti della Federazione italiana e di quella internazionale degli sport popolari, che era guidata dal presidente Giuseppe Colantonio, che organizzeranno la quarta edizione delle Europiadi nel territorio di Castelvetrano, incluso il Parco Archeologico di Selinunte , ed il Comune di Mazara del Vallo.

L’Europiade è una manifestazione sportiva e culturale organizzato dalla IVV e dalla EVV (Confederazione Europea degli Sport Popolari), e si svolgerà dal 23 al 27 maggio 2018 e vedrà la presenza di oltre 2.000 sportivi provenienti da tutta Europa e dal mondo intero cimentarsi nelle discipline della marcia, della corsa, del tiro con l’arco, del nuoto e della mountain bike, rigorosamente non competitive.

La delegazione era composta oltre che dal presidente della federazione internazionale Colantonio anche da quello della federazione italiana, Alberto Guidi, da Uwe Kneibert presidente della confederazione europea EVV, da Graham Fawcett, vicepresidente della IVV, da Walter Motz tesoriere della IVV e da Friederich Ploner tesoriere della EVV e dal Segretario Generale dell’IVV Claude Raymond.

Abbinate alle manifestazioni sportive si terranno altri due importanti appuntamenti: ll Congresso dei Delegati internazionali delle nazioni affiliate alla Federazione Internazionale degli Sport Popolari (55 nazioni IVV più i singoli Club per un totale di circa 150 partecipanti); e la celebrazione del cinquantesimo Anniversario della Federazione Internazionale degli Sport Popolari, che venne fondata ad Altotting in Germania, nel 1968. Nel corso dell’incontro sono stati definiti alcuni aspetti tecnico-organizzativi e si è definita anche la partecipazione dei figuranti del Corteo Storico di Santa Rita, grazie alla cordiale disponibilità del Direttore Artistico Anna Gelsomino, sia alla cerimonia inaugurale che a quella di chiusura.

“Da circa due anni stiamo lavorando insieme al Presidente Colantonio all’allestimento di questo evento unico in quanto ciascuno di queste manifestazioni viene in genere assegnato ad una sola nazione. Gli ispettori della federazione internazionale, dopo una serie di sopralluoghi ed incontri, hanno ritenuto di dover gratificare il nostro territorio e questo ci riempie di orgoglio – conclude Errante – si comprende come al di là delle evidenti ricadute economiche per gli operatori del settore per quei giorni, siamo certi che saranno gettate le premesse per uno sviluppo o un incremento futuro del turismo”.