Monthly Archives: Ottobre 2018

Il nipote di “Che Guevara parla dello zio

SALEMI – Nel giorno del 51° anniversario della morte di Ernesto Guevara, martedì 9 ottobre, a partire dalle 18:30, a Salemi, presso la sede dell’Associazione Socio-Culturale “Peppino Impastato”, in Via A. Lo Presti, incontro di un ospite d’eccezione: Martin Guevara Duarte, nipote del “Che”, il quale racconterà, attraverso l’esperienza filtrata in prima persona, la figura dello zio, una delle più influenti personalità dei nostri tempi: rivoluzionario, anticonformista, guerrigliero, ma anche medico, scrittore e poeta; un uomo diventato ben presto un’icona nell’immaginario comune.

Martín Guevara Duarte è nato in Argentina nel 1963. All’età di 10 anni si reca a L’Avana con la sua famiglia, rimanendo a Cuba per 12 anni. Si diploma nel 2007, presso l’Accademia di Belle Arti “José Joaquín Tejada”, con specializzazione in pittura e disegno. Attualmente vive tra Spagna e Argentina e si dedica alla scrittura di articoli, racconti, riflessioni.
In uno dei suoi libri di successo, “A la sombra de un mito” (All’ombra di un mito), del 2013, racconta la sua esperienza cubana e il suo rapporto con la figura e l’eredità dello zio.
Del libro e di umanità si parlerà in occasione dell’incontro salemitano: un’occasione imperdibile per quanti ne vogliano sapere di più sul rivoluzionario argentino.

Pellegrino (Aci Trapani): «Grazie a strepitosa accoglienza degli equipaggi della Targa Florio in provincia»

TRAPANI – Piena soddisfazione è stata espressa dal presidente dell’Automobil Club di Trapani, Giovanni Pellegrino per il successo registrato in provincia di Trapani della “Targa Florio”. Le vetture storiche e le Ferrari hanno attraversato i centri urbani di Alcamo, Castellammare del Golfo, Marsala, Partanna e Campobello di Mazara. «Il nostro grazie va ai cittadini della nostra provincia. La strepitosa accoglienza del pubblico agli equipaggi provenienti da tutto il mondo ha ripagato l’impegno del nostro AC di volere anche in provincia di Trapani la “Targa Florio”» ha ribadito il presidente Pellegrino. Durante il passaggio nel centro di Campobello di Mazara, il presidente Pellegrino e il sindaco Giuseppe Castiglione, hanno omaggiato gli equipaggi di prodotti tipici del territorio (olio e olive): «È stata un’ulteriore occasione di promuovere il territorio – ha concluso Pellegrino – ogni equipaggio porterà a casa il ricordo di quest’entusiasmo con bambini e appassionati e il sapore delle nostre eccellenze».

Busta con Proiettile ai danni di Fava. Tanta la solidarietà al presidente della Commissione antimafia

PALERMO – Questa mattina (8 ottobre), una busta contenente un proiettile calibro 7,65 è stata recapitata al presidente della Commissione antimafia presso l’Assemblea regionale siciliana, on. Claudio Fava. Il capogruppo di Forza Italia all’ARS, on. Giuseppe Milazzo, nel condannare il vile gesto, esprime piena solidarietà all’on. Fava: “Un episodio del genere, ai danni di un Rappresentante delle Istituzioni sul territorio è inaccettabile. Ribadisco la mia piena vicinanza al deputato e collega Fava, augurandogli di continuare al meglio nel lavoro che la Commissione da lui presieduta sta svolgendo. È questa la migliore risposta all’increscioso gesto intimidatorio che mortifica tutti i siciliani onesti”.
“Solidarietà piena al collega e presidente della Commissione antimafia” viene espressa da Giorgio Assenza, dopo il recepimento della busta con la pallottola inviata a Claudio Fava presso l’Ars. Anche il segretario della commissione Antimafia all’Ars, Giuseppe Zitelli, esprime solidarietà al presidente della stessa commissione, Claudio Fava, destinatario di una busta con proiettile.”Sono assolutamente certa che il vile atto intimidatorio che ha colpito oggi il collega Claudio Fava, cui esprimo la solidarietà mia personale e di tutto il gruppo parlamentare, non avrà alcun esito, se non quello per rafforzare la sua volontà di proseguire con determinazione e professionalità nell’impegno di Presidente della commissione regionale Antimafia”. Lo dichiara Marianna Caronia, presidente del Gruppo Misto all’Assemblea Regionale Siciliana.
“Apprendo – dice la deputata all’Ars Rossana Cannata – del vile atto intimidatorio subìto questa mattina dal presidente della Commissione Antimafia all’Ars, on. Claudio Fava, cui è stata recapitata una busta contenente un proiettile calibro 7,65. Un gesto deplorevole e inaccettabile verso chi lavora per contrastare corruzione e mafia”.
“Come Vice Presidente della suddetta Commissione – incalza la parlamentare – condanno fortemente l’accaduto, esprimo la mia vicinanza all’onorevole Fava e confido nell’operato delle Forze dell’Ordine. In Commissione Antimafia si continuerà a lavorare con il massimo impegno, affinché tutti i siciliani possano vedersi garantite giustizia e legalità”.

Arabian Horses Cup: i vincitori

TRAPANI – Il cavallo arabo con il pettorale numero 47, Hanaya Karam, 4 anni, dal manto grigio, nato in Austria e di proprietà dell’azienda Fontanella Magic Arabians (Campania) è il vincitore del Campionato Stalloni che si è disputato ieri pomeriggio (7 ottobre) nell’ambito del concorso di morfologia “Trapani Arabian Horses Cup- cat.C Nazionale”, organizzato dall’Associazione “Nuovo Gruppo Equestre Monte Erice”. Per le fattrici, vincitrice del primo posto, è stata la numero 42, PS Shady El Shams, 11 anni, nata in Italia e di proprietà della società MG Arabians (Roccamena-Palermo). Per il campionato puledri di 2/3 anni, la medaglia d’oro è andata al cavallo numero 29, Magic Corason, 3 anni, nato ed allevato in Campania presso la società Fontanella Magic Arabians. Il primo posto della categoria puledre se l’è aggiudicato la numero 8, Greta Maa, 2 anni, di proprietà della società Tenuta Poggio Binaia (Partanna-Trapani).
Con la proclamazione dei campioni, si è concluso l’ultimo show della stagione agonistica Anica (Associazione Nazionale per il Cavallo Arabo) 2018. 75 cavalli, provenienti da allevamenti di tutta Italia, accompagnati dai loro handler, hanno partecipato alla gara di bellezza svoltasi nel fine settimana presso il centro Ippico Pietra dei Fiori a Buseto Palizzolo. Bellezza, potenza ed armonia sono stati i criteri di valutazione della giuria che ha selezionato gli esemplari migliori.
“Sono molto soddisfatto – ha dichiarato l’organizzatore Antonio Culcasi -, sono stati due giorni di sana e sportiva competizione con esemplari molto belli ed un pubblico numeroso”. Culcasi ha ringraziato tutti i partecipanti intervenuti dando appuntamento alla stagione 2019. Tutti i risultati si possono consultare sul sito dell’Anica.
Giuria: Julie Maden, Belgio, Marc Veray, Francia, Franco Grotteria, Italia. Ring Master: Mario Bonomi. Commissione disciplinare: Barbara Raso, Marco Capelli. Veterinario: Giuseppe Fantauzzo. Speaker e segreteria Simona Eva. Fotografo Ufficiale Alessio Azzali.

I concorsi dell’Asp di Trapani saranno gestiti dal computer

TRAPANI – Finita l’era dei concorsi dall’iter infinito e dei candidati che dovevano attendere anni per gli esiti. Grazie a un software di gestione delle procedure concorsuali, adottato dall’Azienda Sanitaria Provinciale di Trapani, che permetterà agli uffici di ottimizzare i tempi ed i processi di espletamento dell’iter procedurale, alla scadenza del bando la graduatoria dei titoli sarà già predisposta in tempo reale, senza quei tempi di attesa, a volte lunghi mesi, dovuti all’esame e alla valutazione delle singole domande cartacee da parte degli uffici.
Per la partecipazione i candidati dovranno solo accedere all’indirizzo web http://asptrapani.selezionieconcorsi.it e lì saranno guidati per la compilazione della domanda on line.
Lo ha annunciato il direttore amministrativo dell’ASP Rosanna Oliva.

Il primo bando per il quale sarà utilizzata questa nuova procedura, sarà la selezione pubblica per titoli e colloquio per la formulazione di una graduatoria triennale per assunzioni a tempo determinano di Dirigente medico nelle discipline di: Anatomia Patologica, Cardiologia, Chirurgia Plastica, Medicina Legale, Oftalmologia, Oncologia Medica e Patologia Clinica, il cui avviso pubblico sarà pubblicato sulla Gazzetta ufficiale della Regione l’ultimo venerdì di questo mese. La procedura selettiva sarà così gestita da questo apposito software, mediante l’utilizzo di una piattaforma informatica.

“Questo programma informatizzato – spiega la Oliva – permetterà all’Azienda di ottimizzare i tempi ed i processi di espletamento delle procedure concorsuali in genere. La scelta è stata dettata oltre che dalla necessità di garantire una maggiore celerità e trasparenza delle procedure, anche dal blocco del turnover, che ha ingenerato una situazione critica di carenza di organico, aggravata dai limiti finanziari imposti dalla normativa vigente in materia, specie per il ruolo amministrativo, professionale e tecnico”.
Con il Piano assunzioni 2018 l’ASP di Trapani ha prima puntato ad implementare l’organico delle aree di emergenza urgenza e delle altre strutture sanitarie che operano su turni, tenuto conto anche della vigente normativa in materia di orario di lavoro. Per il 2019 il Piano assunzioni sarà orientato a reclutare anche personale del ruolo amministrativo, professionale e tecnico. Le procedure selettive in itinere e quelle programmate per tali ruoli tengono conto, quali profili professionali, del fabbisogno delle varie strutture, in linea con i processi lavorativi indotti dalle innovazioni di servizio e dalle nuove tecnologie.

“Nel solo primo semestre 2018 – aggiunge la Oliva – si è riusciti ad immettere in servizio in ASP più di 200 unità di personale a tempo indeterminato, tramite stabilizzazioni, mobilità e scorrimento graduatorie. Altre 40 assunzioni circa, sempre del ruolo sanitario, sono previste entro fine anno sulla base delle mobilità ancora in itinere. Inoltre, più di 100 unità sono stati assunti a tempo determinato, al fine di garantire i LEA sia nell’area ospedaliera che nell’area territoriale. A ciò si aggiunga la mobilità/concorso di bacino per la copertura di n. 105 posti di Dirigente medico Anestesista, la cui presentazione di domande è scaduta il 27 settembre scorso. La procedura di mobilità sarà ultimata a giorni avendo gli uffici già completato la valutazione dei titoli e venerdì prossimo avrà luogo, alla sede centrale dell’Azienda Sanitaria di Trapani, il sorteggio del presidente e di uno dei componenti della Commissione, per il contestuale espletamento del concorso pubblico di bacino. Il tutto grazie a un lavoro di squadra che caratterizza il personale dell’Area tecnico amministrativa di questa azienda”.

Incontro dell’Equipe Regionale del Movimento Fede e Luce Sicilia per la presentazione delle linee guida del nuovo cammino comunitario 2018-19

PALERMO – Si è svolto sabato 6 ottobre 2018 a Palermo l’incontro di Equipe Regionale del Movimento Fede e Luce Sicilia per la presentazione delle linee guida del nuovo cammino comunitario 2018-19.
All’incontro, organizzato dalla Vice Coordinatrice Regionale Caterina GALLETTA, hanno partecipato i Coordinatori e i membri d’équipe delle comunità di Mazara del Vallo, Salemi, Palermo, Corleone e Messina.
Durante l’incontro sono stati discussi i seguenti argomenti:
 Presentazione Carnet de Route 2018 -19 “Ecco, io faccio nuove tutte le cose”;
 Relazione sull’Assemblea Nazionale svolta a Roma nello scorso 21 – 23 settembre;
 Designazione nuovo Vice Coordinatore Regionale;
 Punto di situazione sulla vita delle Comunità e possibili proposte;
 Incontro di Formazione Provinciale del prossimo 1-4 Novembre a Castellammare di Stabia (NA);
 Testimonianza sull’esperienza in Libano, dello scorso luglio, in occasione della partecipazione all’Assemblea Internazionale Elettiva del delegato per la Sicilia; Dopo una lunga analisi e riflessione sulle possibile candidature, fatte nei mesi scorsi, è stato designato come nuovo Vice Coordinatore Regionale Alberto ALAGNA già Coordinatore della Comunità Nuovo Germoglio di Mazara del Vallo. La nuova figura del Vice Coordinatore affiancherà l’attuale Vice Coordinatore Caterina Galletta per il prossimo triennio 2018 – 20.
I prossimi appuntamenti programmate dalle Comunità saranno:
1. Corleone (PA) 14 ottobre p.v. per la Festa dei 30 anni in Fede e Luce della Comunità “I Piccoli di Gesù”;
2. Messina 14 ottobre p.v. per la Giornata di Annuncio e Condivisione (GAC) della Comunità “Edelweiss”;
3. Mazara del Vallo 27 ottobre p.v. per la Festa dei 30 anni in Fede e Luce della Comunità “Nuovo Germoglio”;
4. Castellammare di Stabia (NA) 1-4 novembre p.v. per l’incontro di Formazione Provinciale.

Aula Welfare e borsa di studio Maurizio Candela

PARTANNA – Ieri pomeriggio (5 ottobre) nell’aula magna dell’Istituto Superiore “Dante Alighieri” di Partanna, alla presenza di un pubblico qualificato, è stata inaugurata l’aula-laboratorio Welfare dell’Istituto Superiore “Dante Alighieri” che è stata intestata al prof. Maurizio Candela prematuramente scomparso. “Nella scuola è vissuto – ha detto Rosalba Candela presidente nazionale dell’Uciim e sorella del prof. Maurizio – e nella scuola dobbiamo ricordarlo”, spiegando così l’azione della famiglia che ha donato all’Alighieri gli arredi dell’aula welfare e preannunciando come Uciim l’istituzione di una borsa di studio Maurizio Candela. Il dirigente tecnico ministeriale dott. Raffaele Ciambrone, dal canto suo, ha considerato, questa, la manifestazione giusta per lanciare un premio ministeriale per i docenti di sostegno a voler sottolineare la loro azione meritoria. Sono intervenuti brevemente anche la dirigente scolastica Francesca Accardo, la presidente regionale dell’Uciim Chiara Di Prima, preside della scuola media di Monreale e il sindaco di Partanna Nicolò Catania che ha esibito anche la pergamena che l’amministrazione ha dedicato all’ “amico e amministratore di questa comunità prof. Maurizio Candela, uomo di grande disponibilità e di straordinaria apertura alle politiche sociali”. Dopo questa presentazione, pubblico e relatori si sono recati nell’aula Welfare successivamente alla scopertura della targa.
questo WP_20181005_18_20_16_Pro

Automobili di lusso per le strade di Partanna con la Targa Florio

PARTANNA – Sono state tante le auto di lusso che hanno percorso le strade principali di Partanna in occasione di una delle tappe della “Targa Florio Classic – Ferrari Tribute to Targa Florio”, nata dalla collaborazione fra Automobile club Palermo, Automobile club d’Italia e Aci Storico. La manifestazione, partita dal Museo storico dei motori dell’Università degli Studi di Palermo, si è diretta verso il trapanese giungendo a Partanna dove si sono effettuati una prova cronometrata ed un controllo del transito nei pressi del Castello Grifeo. Le auto poi si sono dirette in altri paesi del trapanese.
1 questo WP_20181005_12_32_56_Rich2 questo. WP_20181005_12_37_22_Richquesti WP_20181005_12_38_34_Rich

Un’aula-laboratorio del “Magistrale” domani sarà intestata a Maurizio Candela

PARTANNA – Domani (5 ottobre) alle ore 17, sarà inaugurata l’aula-laboratorio Welfare dell’Istituto Superiore “Dante Alighieri” i cui arredi sono stati donati alla scuola dalla famiglia del prof. Maurizio Candela (che è stato anche consigliere comunale e amministratore di Partanna) alla cui memoria sarà intestata l’aula stessa. Alla cerimonia sarà presente il dott. Raffaele Ciambrone funzionario del Miur. “Abbiamo accolto con il dovuto apprezzamento – ha sottolineato la dirigente scolastica Francesca Accardo – la lodevole iniziativa della famiglia del prof. Candela che ha avuto la sensibilità di pensare agli studenti della nostra scuola che potranno usufruire della nuova aula-laboratorio”. L’amministrazione ha dedicato a Candela una pergamena nella quale c’è scritto: “donata dall’Amministrazione Comunale nel ricordo dell’amico e amministratore di questa comunità prof. Maurizio Candela, uomo di grande disponibilità e di straordinaria apertura alle politiche sociali”.

Domani 5 ottobre la “Targa Florio” farà tappa in città

PARTANNA – La “Targa Florio”, prestigiosa gara automobilistica, riconosciuta come patrimonio storico-culturale dalla Regione siciliana, attraverserà le vie Papa Giovanni XXIII, via XXV Gennaio, via Cialona, piazza Archimede, via Vittorio Emanuele dove sarà prevista una prova cronometrata e via padre Rosario Russo dove nei pressi del Castello Grifeo si effettuerà un controllo di transito. La manifestazione “Targa Florio Classic – Ferrari Tribute to Targa Florio”, nata dalla collaborazione fra Automobile club Palermo, Automobile club d’Italia e Aci Storico, partirà dal Museo storico dei motori dell’Università degli Studi di Palermo e si dirigerà verso il trapanese fino ad arrivare a Partanna per proseguire poi per altri paesi della Valle del Belice. “Siamo onorati che una gara ormai entrata nell’immaginario sportivo passi anche dalla nostra città – afferma il sindaco Nicolò Catania –. Accoglieremo i partecipanti con il calore e l’ospitalità che ci contraddistinguono e garantiremo il servizio di vigilanza delle strade interessate dal percorso della manifestazione per consentirne al meglio lo svolgimento”. “E’ un appuntamento – ha aggiunto il vicesindaco Angelo Bulgarello – particolarmente interessante per tutti gli amanti delle auto storiche e dello sport che invitiamo a partecipare numerosi per assistere a una delle tappe di questa prestigiosa gara che non ha eguali in Sicilia”.