Monthly Archives: Gennaio 2019

La casa editrice Màrgana edizioni presenta la nuova collana editoriale “Cristalli di sale”

TRAPANI – La casa editrice Màrgana edizioni presenta la nuova collana editoriale CRISTALLI DI SALE che comprende i volumi IL FIGURANTE di Peppe Occhipinti (n.1); IL RICORDO CHE SE NE HA di Mariza D’Anna (n.2); LA POLVERE DEL VIAGGIO di Peppe Occhipinti (n.3); POLIFONIA TRAPANESE Autori Vari (n.4).
La presentazione organizzata dal Caffè Artistico Letterario “Altrove” si terrà in Trapani, nei locali dell’Associazione via Magistrale n. 20 (di fronte scuola media L. Bassi) venerdì 8 febbraio 2019 ore 18.30.
I lavori saranno introdotti da Laura Lodico.
Interverranno lo storico Salvatore Costanza, la scrittrice Mariza D’Anna e Peppe Occhipinti curatore della collana.

Incontro dell’Equipe Regionale del Movimento Fede e Luce Sicilia della provincia Mari e Vulcani

PALERMO – Si è svolto sabato 26 e domenica 27 gennaio 2019 a Palermo l’incontro di Equipe Regionale del Movimento Fede e Luce Sicilia della provincia Mari e Vulcani.
All’incontro, organizzato dalla Vice Coordinatrice Regionale uscente Caterina GALLETTA, hanno partecipato i Coordinatori delle comunità di Mazara del Vallo, Salemi, Palermo, Corleone e Messina accolti dal Coordinatore della Provincia Mari e Vulcani Vito GIANNULO e dalla Vice Coordinatrice Internazionale del movimento Angela GRASSI.
Durante l’incontro, sono stati discussi i seguenti argomenti:
 Le comunità “Segno di risurrezione”;
 Le relazioni all’interno delle comunità;
 Ufficializzazione incarico di nuovo Vice Coordinatore Regionale.
“Riunirsi in équipe è fondamentale, per rafforzare i legami tra noi e per ripartire con
entusiasmo – dice Angela Grassi – è attraverso lo scambio reciproco, affrontato con fiducia in Colui che ci guida, che possiamo ricaricare le batterie di quell’amore che Dio vuole riversare nei nostri cuori”.
Dopo le riflessioni personali sul proprio ruolo all’interno delle comunità, è stato
ufficializzato l’incarico di Vice Coordinatore Regionale ad Alberto ALAGNA già designato nella scorsa riunione di équipe regionale del 6 ottobre 2018.

Processo contro un uomo che avrebbe simulato di essere stato morso da un cane randagio

PARTANNA – Un uomo, residente a Partanna, è stato citato in giudizio per tentata truffa all’ente locale dinanzi al Tribunale di Sciacca in base all’art.56, 640 cpv. del codice penale “perché mediante artifici e raggiri si recava presso la guardia medica locale per farsi refertare” delle lesioni dovute al morso di un cane “dichiarando falsamente – si legge nell’atto di citazione in giudizio – di essere stato attaccato da un randagio mentre in realtà era stato aggredito dall’animale di un concittadino”. L’uomo avrebbe poi presentato tutta la documentazione medica attestante le lesioni riportate per addossare la responsabilità all’ente locale e cercare di ottenere “un ingiusto profitto in danno del Comune che accorgendosi della richiesta fraudolenta respingeva la pretesa di risarcimento”. Adesso l’uomo dovrà presentarsi in udienza il prossimo 24 maggio: rischia la reclusione da sei mesi a tre anni e una multa che va da 51 a 1.032 euro. “Il maldestro tentativo di raggirare l’ente locale – afferma il sindaco Nicolò Catania – si è concluso con la citazione in giudizio della persona in questione e con un procedimento penale a suo carico che vede il Comune come parte offesa. Una storia di furbizia spicciola che si è ritorta contro lo sprovveduto truffatore”.

Plastic Free: San Vito Lo Capo dice stop alla plastica

SAN VITO LO CAPO – San Vito Lo Capo dice stop alla plastica. Lo stabilisce l’ordinanza sindacale n.1 del 30/01/2019 che vieta la vendita e l’uso di piatti, bicchieri e posate di plastica non compostabile, nonché di bastoncini per l’igiene auricolare (Cotton Fioc) in materiale plastico non biodegradabile. Il provvedimento entrerà in vigore a partire dal 1° Maggio 2019. Obiettivo – si legge nel testo dell’ordinanza – promuovere e soddisfare i necessari criteri di riciclo, sulla base della riduzione della produzione dei rifiuti e delle conseguenti emissioni inquinanti con notevoli rischi ambientali, in linea con quanto previsto da una direttiva del Parlamento Europeo.
“Si tratta di un atto di civiltà e di amore per l’ambiente – ha sottolineato il sindaco Giuseppe Peraino -, da amministratore di un territorio fortemente orientato verso un turismo ecosostenibile, ho sentito il dovere etico di salvaguardare ciò che la natura ci ha donato tutelando, allo stesso, la salute pubblica. Ho ritenuto, pertanto, necessario ed inderogabile anticipare l’entrata in vigore della direttiva europea, prevista dal 2021, come hanno già fatto altri sindaci. Auspico – ha concluso Peraino – il rispetto dell’ordinanza da parte di tutti, cittadini, commercianti, titolari di attività di bar e ristorazione e turisti e, contemporaneamente, la massima collaborazione nella differenziazione di tutti gli altri rifiuti.

La convenzione provinciale del Pd ha eletto tre delegati per la mozione Zingaretti e uno per la mozione Martina

MARSALA – Si è svolta ieri (30 gennaio) a Marsala nella saletta del Monumento ai Mille la convenzione provinciale del Partito Democratico che ha eletto i delegati che parteciperanno alla convenzione nazionale del 3 febbraio a Roma, tre i delegati per la mozione Zingaretti e uno per la mozione Martina.
Sandro Campagna: “Dovevamo fare le convenzioni di circolo per rispetto degli iscritti e per lo stesso rispetto abbiamo convocato la convenzione provinciale a Marsala e domenica anche l’Unione provinciale di Trapani manderà a Roma i suoi delegati. Sono contento della partecipazione dei delegati delle mozioni, della partecipazione dei Giovani Democratici e degli iscritti di circoli che non hanno avuto l’opportunità di votare domenica e finalmente hanno avuto la possibilità di confrontarsi con le tematiche del congresso nazionale.Il nostro impegno ora è per le primarie del 3 marzo con l’augurio che siano davvero una festa di democrazia”.

Accordo di collaborazione fra l’Asd Renzo Lo Piccolo Terrasini e l’ASD Costa Gaia Adelkam

TERRASINI – In una gremita sala dell’ex Antiquarium del comune di Terrasini, è stata presentata la collaborazione fra l’Asd Renzo Lo Piccolo Terrasini e la Sc Adelkam Costa Gaia.

Per l’occasione erano presenti il Direttore Generale alcamese Gaetano Lo Monaco, mentre per la società terrasinese hanno parlato la presidentessa Clara Abbate e il Direttore Tecnico Vincenzo Lo Piccolo. I tre hanno spiegato ai genitori ed agli atleti della Renzo Lo Piccolo qual è l’intento delle due scuole calcio élite FIGC del Golfo di Castellammare, cioè quello di unire le forze creando un polo calcistico nella parte occidentale della Sicilia, con l’intento di dare una reale possibilità di spiccare il volo ai talenti locali.
L’attaccante classe 2000 Kevin Cannavò, che sabato scorso ha debuttato in serie B fra le fila del U.S. Città di Palermo, è solo l’ultimo dei calciatori fuoriusciti dal vivaio alcamese, dal quale in passato hanno spiccato il volo tanti giovani verso il calcio che conta.

Come hanno fatto Erasmo Mulè ’99, nel mercato di gennaio passato dal Trapani Calcio all’U.C. Sampdoria, come Marco Imperiale ’99 di proprietà dell’Empoli e Roberto Pirrello nell’attuale campionato di serie B in forza al Palermo, come non tirare il “baby fenomeno” Gabriele Alesi,
centrocampista classe 2004, trasferitosi in estate al AC Milan e già oggetto dei desideri di molti club europei.

Durante la presentazione è intervenuto anche il sindaco della Città di Terrasini Giosuè Maniaci, il quale ha spiegato ai presenti l’avanzamento dell’iter dei lavori del rifacimento del campo sportivo comunale “Salvatore Favazza”, che ha visto proprio questi giorni uno sblocco della pratica di finanziamento del rifacimento delle tribune e del manto in erba sintetica.
L’Adelkam e la Renzo Lo Piccolo Terrasini si sono dunque strette la mano e date appuntamento per iniziare a lavorare insieme!

Riaperti i termini per graduatorie triennali dell’Azienda sanitaria di Trapani

TRAPANI – Il Commissario straordinario dell’Azienda sanitaria provinciale di Trapani, Fabio Damiani, ha emanato una delibera per la riapertura dei termini di presentazione delle domande relativi ai seguenti “Avvisi pubblici per titoli e colloquio per la formulazione di una graduatoria triennale”: Dirigente medico di Pediatria; Dirigente medico nelle discipline di Ortopedia, Organizzazione Servizi sanitari di base e Radiodiagnostica; Dirigente medico di MCAU e di Anestesia e Rianimazione.
La documentazione integrale dei bandi è scaricabile dal sito istituzionale: www.asptrapani.it.
La domanda deve essere inviata e compilata in via telematica, a pena di esclusione, entro il quindicesimo giorno successivo alla data di pubblicazione del presente Avviso sul sito web aziendale, utilizzando la specifica applicazione informatica disponibile all’indirizzo http://asptrapani.selezionieconcorsi.it, seguendo le istruzioni formulate dal sistema informatico.
Alla scadenza dei 15 giorni, il sistema informatico non consentirà più né modifiche né invio della domanda ma esclusivamente la visualizzazione e la stampa della domanda già inviata telematicamente.
Nel caso di più domande inviate da un candidato sarà valutata l’istanza più recente inviata entro il termine previsto dal presente avviso.
Gli aspiranti candidati già esclusi dalle predette procedure selettive non potranno in alcun modo essere riammessi alla procedura di riapertura dei termini.
La scadenza dei contratti è il 31/12/2019, dalla data della stipula.

Chiesa di San Giuseppe, approvato il progetto per i lavori di sistemazione del piazzale

SAN GIUSEPPE – Via libera del Comune al progetto relativo ai “Lavori per la sistemazione del piazzale antistante e per il rifacimento del prospetto della chiesa di San Giuseppe”. L’intervento verrà realizzato a seguito della richiesta inoltrata dal parroco della Chiesa Maria Santissima delle Grazie, don Carmelo Caccamo. Attraverso il Comune, che ha elaborato il progetto, la Diocesi farà richiesta di finanziamento alla Regione nell’ambito dei Cantieri di lavoro per gli Enti di culto.

“Ringrazio l’Amministrazione comunale di Petrosino, con in testa il Sindaco Gaspare Giacalone, per la disponibilità dimostrata al fine di consentire il recupero dell’area di San Giuseppe attraverso l’attivazione di un cantiere di lavoro”, dichiara don Caccamo.

Il progetto ammonta complessivamente a 119 mila euro. Nel dettaglio, l’intervento consisterà nel rifacimento del piazzale antistante la chiesa, con collocazione delle panchine, la realizzazione dell’impianto di illuminazione e la sistemazione esterna dell’area in questione. Prevista, altresì, la sistemazione della pavimentazione esterna, l’eliminazione dei marciapiedi laterali, l’allargamento del piazzale e la sostituzione della recinzione in ferro.

CowoShare, Milano. G55: ottimi risultati per lo sviluppo economico

PARTANNA – Si è tenuto sabato 19 gennaio l’evento tanto atteso dai coworkers di tutta Italia, CowoShare 2019, a cui hanno partecipato in rappresentanza del G55 Coworking/Fablab del Comune di Partanna, il sindaco Nicolò Catania, l’assessore alle Innovazioni Tecnologiche Antonino Zinnanti e il responsabile amministrativo della struttura Tommaso Arena. L’incontro, a distanza di un anno, è stata occasione per fare un bilancio delle attività svolte.
Dal settembre 2016, data dell’inaugurazione, il G55 oggi è in grado di dare molteplici servizi al giovane: all’interno è presente un Coworking, un Fablab e una diversificata offerta di sportelli, nonché attività di orientamento, consulenze gratuite di primo step, e la possibilità di accedere a finanziamenti europei, per lo più derivanti da Invitalia, tramite esperti e finanziatori allocati all’interno.
Il G55 comprende anche un Gal (gruppo di acquisto locale) finanziato dal PSER, il Coderdojo per lo sviluppo di attività di coding con i bambini e una start up. Il coworking partannese ha firmato convenzioni con il sistema scolastico regionale, il Politecnico dell’Università di Palermo, l’università Cattolica di Milano e un protocollo di intesa con il comune di Marsala per la duplicazione del format del G55.
Ci sono state 7 assunzioni dalla nascita del G55 ad oggi, tra cui quella di 2 ingegneri che lavoreranno dalla loro scrivania del coworking partannese per aziende della Silicon Valley, per una società di programmazione fondata da due dipendenti della Apple, discendenti da siciliani e promotori di un progetto di “Give Back”, una sorta di restituzione alla collettività di origine di quanto ricevuto.
Il sindaco, durante il suo intervento, ha voluto sottolineare come anche il pubblico possa investire in queste attività di sviluppo economico, manifestando inoltre l’esigenza del territorio e il grande valore aggiunto che comporta portare l’esperienza partannese in altri comuni. Il 2019 del G55 sarà un anno di consolidamento e ancora di crescita, con progetti ambiziosi come la creazione dell’Albergo Diffuso al servizio del G55, di un museo dell’informatica e l’attivazione di alcuni master universitari.