Monthly Archives: Novembre 2019

Weekend musicale con l’Ente Luglio Musicale Trapanese con l’opera Il Matrimonio Segreto

TRAPANI – Il Matrimonio Segreto, l’opera buffa più nota, a livello mondiale, del Settecento napoletano, scritta da Domenico Cimarosa, sarà rappresentata oggi venerdì 22 novembre, alle ore 21.00 e domenica 24 novembre alle ore 18.00, a Trapani, al Teatro “M° Tonino Pardo”, presso il Conservatorio “A. Scontrino”.

L’Orchestra dell’Ente Luglio Musicale sarà diretta da Andrea Certa. Il capolavoro sarà affidato a Natale De Carolis per la regia, Danilo Coppola per scene e costumi e Nevio Cavina come light designer. La compagnia di canto sarà composta da Clemente Antonio Daliotti nei panni del Signor Geronimo, Miriam Carsana in quelli di Carolina, Roberto De Gennaro Crescenti è Paolino, Claudia Urru interpreta Elisetta e Marta Biondo, Fidalma. Infine, il Conte Robinson è Alessandro Abis.

Il Teatro “M° Tonino Pardo” è il Teatro del Conservatorio “A. Scontrino” di Trapani e si trova nel quartiere Fontanelle-Milo, in Via Francesco Sceusa a Trapani.

Costi biglietti:

intero € 10,00, ridotto € 7,00 (per abbonati Ente Luglio Musicale Trapanese, Amici della Musica di Trapani, Conservatorio di Musica “A. Scontrino”, i giovani fino a 24 anni previa presentazione di attestazione di frequenza o libretto universitario).

Dove acquistare i biglietti:

sarà possibile acquistare i biglietti presso il Botteghino dell’Ente Luglio Musicale Trapanese, sito in Viale Regina Margherita 1, a Trapani (all’interno della Villa Margherita), dal lunedì al sabato dalle ore 9.00 alle ore 13.00 e dalle ore 16.30 alle ore 19.00, tel 0923 29290 sul sito www.lugliomusicale.it oppure presso la sede dell’evento a partire da un’ora prima dell’inizio dello spettacolo.

Petrosino festeggia la “Giornata Nazionale dell’Albero”

PETROSINO – Il Comune di Petrosino festeggerà la “Giornata Nazionale dell’Albero”, iniziativa promossa annualmente dal Ministero dell’Ambiente per sottolineare il legame profondo fra gli alberi e l’uomo e come detto legame sia indispensabile per il futuro del mondo. Per l’occasione, oggi (21 novembre) verranno piantati 100 arbusti in vari punti del territorio comunale, tra i quali anche tutti i plessi scolastici presenti a Petrosino, dall’istituto comprensivo Gesualdo Nosengo all’istituto per geometri fino all’asilo nido Franca Rame.

“E’ il nostro modo per celebrare la Giornata Nazionale dell’Albero – afferma il Sindaco Gaspare Giacalone – una grande festa che realizzeremo assieme all’associazione “Il Sorriso del Pinguino” nata in memoria della nostra compianta Francesca Agate. Pianteremo gli alberi assieme ai nostri dipendenti e con le scuole del territorio”. “All’iniziativa – aggiunge l’Assessore all’Ambiente, Roberto Angileri – potranno partecipare tutti i cittadini che lo vorranno e che hanno a cuore il rispetto dell’ambiente e del clima. Un piccolo passo per garantire un futuro migliore ai nostri figli”.

Asp Trapani, al via campagna screening mammografico Open day 2019

TRAPANI – In tema di prevenzione e promozione della salute, l’Azienda sanitaria provinciale di Trapani ha attivato una campagna di sensibilizzazione che partirà il 23 novembre e si concluderà il 15 dicembre 2019, rivolta alle donne in fascia d’età da 50 a 69 anni finalizzata allo Screening oncologico mammografico.

Obiettivo prioritario della campagna Open Day 2019 ‘Volersi bene – Vieni a farti uno Screening’ è favorire una maggiore attenzione nei confronti della prevenzione, in particolare di quella secondaria, motivare e incentivare le donne nella fascia di età a rischio ad aderire ai programmi di screening rispondendo alla lettera invito inviata dalle strutture del servizio sanitario dell’Asp a presentarsi negli ospedali per effettuare la mammografia.

Lo screening per la diagnosi precoce del tumore mammario si esegue con una mammografia ogni 2 anni. Si tratta di un esame radiologico della mammella, efficace per identificare precocemente i tumori del seno, in quanto consente di identificare i noduli, anche di piccole dimensioni, non ancora percepibili al tatto.

“Il tumore della mammella è la neoplasia più frequente nelle donne – ha sottolineato il direttore generale dell’Asp di Trapani, Fabio Damiani – la maggiore diffusione della diagnosi precoce ha permesso di aumentare il numero di tumori identificati ai primi stadi di sviluppo della malattia e di conseguenza, ridurre la mortalità. Numerose pubblicazioni scientifiche internazionali dimostrano che la mortalità si riduce del 25% per le donne che si sottopongono allo screening”.

Il programma della campagna ‘Volersi bene – Vieni a farti uno Screening’ interessa gli ospedali del territorio e si articola in quattro appuntamenti Open Day dalle ore 10 alle 17 secondo il seguente ordine:

Sabato 23 novembre, Ospedale B.Nagar – Pantelleria; domenica 24 novembre, Ospedale S.Antonio Abate – Trapani, domenica 1 dicembre, Ospedale Paolo Borsellino – Marsala; domenica 1 dicembre Ospedale Abele Ajello – Mazara del Vallo; domenica 15 dicembre Ospedale S.Vito e Santo Spirito – Alcamo; domenica 15 dicembre Ospedale V. Emanuele II – Castelvetrano.

Prestigioso riconoscimento attribuito al Rotary Club di Partanna

PARTANNA – In occasione del Seminario distrettuale sulla Rotary Foundation, il Rotary Club di Partanna ha ricevuto ad Enna il 16 Novembre dall’Immediate Past Governor Giombattista Sallemi il riconoscimento come 2° classificato del Distretto 2110 Sicilia e Malta, per somme raccolte e versate in favore della Rotary Foundation nell’anno rotariano 2018-19 presieduto dall’avv. Mimma Amari.

Un notevole apporto concreto per attività e progetti in diverse aree d’intervento, per la promozione della pace, la lotta contro le malattie, la fornitura di acqua potabile, la protezione di madri e bambini, il sostegno dell’istruzione, la crescita delle economie locali e tanto altro, promuovendo sempre cambiamenti positivi e duraturi nelle comunità vicine e lontane.

Il Distretto 2110 Sicilia e Malta conta ben 93 club, il secondo posto ottenuto dal Rotary Club di Partanna è un risultato straordinario per un giovane club, ma tale importante traguardo è stato possibile grazie all’impegno dei soci del club e soprattutto grazie al considerevole sostegno e contributo dei tanti amici e concittadini di Partanna e di quanti altri, intervenuti dai comuni limitrofi, hanno partecipato generosamente alle attività e agli eventi in favore della Rotary Foundation promossi dal Club partannese.

Giornate di studi su La Sicilia di Titone e Sciascia 30 anni dopo

CASTELVETRANO – Trent’anni fa, nel 1989, ci lasciavano a distanza di pochi mesi due tra i più grandi pensatori italiani di Sicilia: Virgilio Titone e Leonardo Sciascia.

Per ricordarne l’opera e sondare l’attualità della loro lezione, si terranno due dense giornate di studi, organizzate dalla Società Dante Alighieri Castelvetrano e dall’Istituto Euroarabo di Mazara del Vallo, con il contributo dell’UIF Unione Italiana Fotoamatori e il patrocinio del Club per l’UNESCO di Castelvetrano Selinunte e del Rotary Club Castelvetrano Valle del Belice.

Sabato 23 novembre 2019, alle ore 16:30, nell’Aula Magna del Liceo Classico di Castelvetrano, avrà luogo il primo appuntamento sul tema “La Sicilia di Titone e Sciascia”. Ai saluti introduttivi della dott.ssa Gaetana M. Barresi (Dirigente Scolastico dei Licei “Cipolla – Pantaleo – Gentile”) e dei Presidenti delle associazioni promotrici, seguiranno gli interventi di Rosario M. Atria, Antonino Cangemi, Francesco S. Calcara. Coordinerà i lavori e trarrà le conclusioni Giuseppe L. Bonanno.

Sabato 7 dicembre, alle ore 17:30, presso il Teatro Garibaldi di Mazara del Vallo, con il patrocinio della Civica Amministrazione, sarà la volta di Salvatore Mugno e Giuseppe Bongiorno, all’interno di un pomeriggio culturale pensato e promosso da Antonino Cusumano e Vincenzo M. Corseri, coordinato da Rosario M. Atria e arricchito da letture di pagine significative tratte dai lavori di Sciascia e Titone ad opera di Ermelinda Palmeri.

In entrambe le occasioni, al racconto per parole sarà affiancato quello per immagini: attraverso la mostra fotografica predisposta da Leonardo Corseri e i diaporami di Ezio Castrenze Fiorenze e Vincenzo Agate dell’UIF, sarà ricostruito il profilo più intimo e privato di Virgilio Titone, insieme a quello dello studioso impegnato nel dibattito culturale e civile del suo tempo.

Per la selezione e la concessione dei molti materiali inediti che verranno proposti, gli organizzatori ringraziano di cuore la figlia di Virgilio Titone, Lucia che, con la consueta disponibilità, ha rintracciato negli archivi paterni fotografie, cartoline, lettere, appunti, taccuini di grande interesse e pregio documentale.

 

Asp Trapani, al via ‘Settimana della prevenzione delle malattie sessualmente trasmissibili’

TRAPANI – “La promozione della salute è uno degli obiettivi principali dell’Azienda sanitaria provinciale di Trapani – ha detto il direttore generale, Fabio Damiani – In questa ottica diventa di fondamentale importanza informare i cittadini sull’importanza e sulla gravità delle malattie sessualmente trasmissibili”. Con questo scopo l’Asp di Trapani in occasione della ‘Settimana della prevenzione sulle infezioni sessualmente trasmesse 2019’ in programma da lunedì 25 a domenica 1 dicembre 2019, mette in campo professionalità e strutture a disposizione dei cittadini, così come anche previsto dal programma di iniziative coordinate dall’Assessorato regionale per la Salute.

Il programma, curato dal Dipartimento Attività Sanitarie e Osservatorio Epidemiologico della Regione (Servizio 5 – Promozione della Salute) servirà anche a raccogliere i dati di prevalenza sulle malattie sessualmente trasmissibili che aggiorneranno il quadro della frequenza nella popolazione.

Durante la settimana di iniziative, rivolte in particolare alla popolazione in fascia d’età compresa tra i 18 e i 40 anni, sarà possibile effettuare esami gratuiti di screening ematico per epatiti virali, sifilide, Hiv, tampone vaginale, uretrale o esame delle urine per la ricerca di clamidia anche senza richiesta del medico, oltre ad attività di consulenza medica, psicologica, informazione e screening gratuiti per tutti i cittadini.

I punti di accesso sul territorio trapanese si trovano nei seguenti consultori:

–            Trapani, via Marino Torre,216 – tel.0923 20962

–            Erice, Cittadella della Salute Palazzo Carrubbo – tel. 0923 472387

–            Marsala, ex ospedale – tel. 0923 71223

–            Marsala Bosco, via Trapani, 346 – tel. 0923 968200

–            Mazara del Vallo, via Castelvetrano,28 – tel. 0923 901617

–            Alcamo, via Madonna del Riposo,151/B – tel.0924 28793

–            Castelvetrano, via Brandimarte,9 – tel.0924930269

Il consiglio comunale di Salemi ha approvato all’unanimità una mozione di solidarietà alla Senatrice Liliana Segre

SALEMI – Il consiglio comunale di Salemi ha approvato all’unanimità il14 nov. la mozione di solidarietà alla Senatrice Liliana Segre, grazie alle consigliere e i consiglieri di Salemi 2024 che hanno sottoscritto l’appello, ma grazie anche ai consiglieri d’opposizione che hanno anche loro votato favorevolmente. Unica nota spiacevole è stata l’abbandono temporaneo dell’aula da parte del consigliere Francesco Giuseppe Crimi proprio nel momento in cui si doveva votare la mozione.

Di seguito il testo integrale della mozione:

“Il 19 gennaio 2018, anno in cui ricadeva l’80º anniversario delle leggi razziali fasciste, il presidente della Repubblica Sergio Mattarella, in base all’art. 59 della Costituzione, nominava Liliana Segre senatrice a vita ‘per avere illustrato la Patria con altissimi meriti nel campo sociale’.

Il 30 ottobre 2019 il Senato della Repubblica ha approvato la mozione inerente l’istituzione di una commissione contro Razzismo ed antisemitismo.

La Senatrice Segre, dopo il suo discorso in aula, è vittima di minacce via web e di striscioni ingiuriosi.

Riteniamo pertanto indispensabile, da parte nostra, dare un segnale sia alla comunità che rappresentiamo in questa sede sia verso coloro che, inopinatamente, cercano di infondere odio negli animi altrui, avvalendosi di ogni mezzo a loro disposizione.

Riteniamo inoltre doveroso raccoglierci intorno alla Senatrice Segre e assicurare alla stessa accoglienza in ogni sede istituzionale del territorio italiano, prendendo totalmente le distanze da coloro che fomentano l’odio, mostrandole la vicinanza della nostra comunità.

Detto atto è necessario anche alla luce della storia della nostra comunità, da sempre inclusiva e contraria ad ogni forma di razzismo

Con questa mozione ‘simbolica’ vogliamo dimostrarLe, cara Senatrice Segre tutta la solidarietà da parte di quest’organo amministrativo e di tutta la città per le recenti vicende che l’hanno vista vittima di minacce razziste.

E’ intento di questo consiglio esecrare ogni forma di discriminazione e manifestare tutto il rispetto per la dolcezza di una donna determinata, che rappresenta la memoria vivente del passo più triste della storia moderna.

In fondo, cara Senatrice, la storia del Suo popolo è fatta di migrazione, la storia della nostra terra è fatta di migranti”.

 

Progetto Martina: “Parliamo ai giovani dei tumori”

CASTELVETRANO – Su iniziativa del Presidente avv. Vito Signorello e del Presidente Leo Giorgia Bua, il 15 novembre scorso, presso il Liceo Scientifico Michele Cipolla di Castelvetrano diretto dalla dirigente prof Gaetana Barresi, si è svolto il service “Progetto Martina

ll Progetto Martina è un importante service dei Lions italiani, il cui obiettivo è quello di informare gli studenti di età compresa tra i 16 e i 18 anni:

  • sulla possibilità di evitare alcuni tumori seguendo un’alimentazione e stili di vita corretti;
  • sugli accorgimenti da mettere in atto per scoprire in tempo utile gli eventuali tumori;
  • sulla necessità di impegnarsi in prima persona.

Il progetto è ispirato all’eredità morale di Martina, giovane ragazza colpita da tumore alla mammella, che nel suo testamento scrisse del personale desiderio che i giovani fossero educati “ad avere maggior cura della propria salute”.

Dopo il saluto della dirigente scolastica prof Gaetana Barresi sono intervenuti alcuni medici Lions e non che hanno messo gratuitamente a disposizione il loro tempo, le loro conoscenze e la loro professionalità per sensibilizzare i ragazzi alla prevenzione.

La metodologia di comunicazione, utilizzata dai medici esperti, si basa sul convincimento che la lotta ai tumori non si vince terrorizzando o vietando ma con la cultura, unico strumento che può garantire il necessario e duraturo impegno personale sulla base di scelte consapevoli.

L’incontro ha visto la partecipazione di molti studenti del Liceo che, grazie ai Lions ed all’Istituzione scolastica hanno preso consapevolezza della necessità di porre maggiore attenzione alla propria salute.

Il Presidente avv. Vito Signorello dopo aver ringraziato la dirigente scolastica e i relatori ha espresso compiacimento per l’intensa attività a favore dei giovani ed ha concluso sul service dicendo “ una lezione contro il silenzio”.

Nella foto, da sinistra la dirigente scolastica prof Gaetana Barresi, la dr.ssa Serafina Leone, ginecologa del consultorio di Castelvetrano, il dott. Vincenzo Leone, ematologo dell’Ospedale di Castelvetrano, il presidente del Lions Club avv Vito Signorello, il dr. Leonardo Zichichi, dermatologo dell’ospedale di Trapani, il dr. Nino Scaduto, chirurgo, il Presidente del Leo Club Giorgia Bua

Confcommercio e il Comune conferiscono a 37 aziende di Palermo e provincia il riconoscimento di “negozio storico”

PALERMO – Una cerimonia festosa ha salutato domenica scorsa (17 novembre) il conferimento a 37 aziende di Palermo e provincia del riconoscimento di “negozio storico”. Un momento simbolicamente importante per la vita produttiva della città perché sono state premiate attività commerciali e artigianali di Palermo e provincia che hanno raggiunto almeno 50 anni di vita e che quindi rappresentano un patrimonio culturale e commerciale della città grazie al loro “capitale” di relazioni e tradizioni, alla capacità di resistere negli anni e di sapersi innovare per fronteggiare i nuovi mercati.

La manifestazione, voluta da Confcommercio Palermo per il secondo anno consecutivo, ha avuto il patrocinio del Comune di Palermo che ha rilasciato alle 37 aziende le pergamene “tessera preziosa del mosaico Palermo”, consegnate personalmente dal sindaco di Palermo Leoluca Orlando, presente alla manifestazione – svoltasi al Grand Hotel Borsa di Palermo – insieme con il vicesindaco Fabio Giambrone.

“Una iniziativa che conferma ammirazione per i negozi storici e riconosce il loro ruolo di arricchimento della consapevolezza della ricchezza culturale e della attrattività anche internazionale e turistica della nostra città”, ha detto il sindaco Orlando.

Sul palco della premiazione, oltre alla presidente di Confcommercio Palermo, Patrizia Di Dio, c’erano anche la presidente di Fondazione Salvare Palermo, Renata Prescia; la presidente dell’Associazione Cassaro Alto Giovanna Analdi; il presidente della cooperativa Terredamare Marco Sorrentino e Giuseppe Scuderi del progetto Policoro-Diocesi di Palermo che hanno dato un importante contributo all’organizzazione della manifestazione.

“Siete parte integrante della storia della nostra città, non solo di quella commerciale – ha detto Patrizia Di Dio ai 37 premiati -. Siete una preziosa memoria identitaria di vie, di quartieri, della città stessa; rappresentate il senso di comunità, avete custodito nel tempo la memoria del passato e sapete trasmettere la speranza nel futuro”.

L’anno scorso analogo riconoscimento era stato assegnato ad altri 50 negozi storici e già si pensa alla edizione 2020 che premierà altre storiche attività economiche del territorio, “botteghe storiche”, “locali di tradizione” e “antichi mestieri” che incarnano il patrimonio identitario del territorio e che la presidente di Confcommercio Palermo ama definire “monumenti vivi” del commercio locale. Sul sito di Confcommercio Palermo possono essere consultati i criteri per candidarsi a ottenere il riconoscimento di “negozio storico”

ECCO L’ELENCO DEI 37 PREMIATI: Antica Pizzeria Bellini; Bar Santoro; Barone Gomme; Bonomolo Irrigazione; Bottiglieria Champagneria del Massimo; Cartoleria Ausilia; Casa del Brodo; Centro Carne; Dell’Oglio; Di Benedetto articoli per Belle Arti; Edicola Valdesi; Genchi Extreme; Gianfilippo Calzature; Gioielleria Barraja; Gioielleria Battaglia; Gioielleria Malaspina Trombetta; Gioielleria Palumbo e Gigante; Domus Artis; Fabbrica Gioielleria Valenti; Focacceria del Massimo di Basile Pasquale; Foto Cianciolo; Ideal Caffè Stagnitta; Lo Piccolo & C. Ingr. Prodotti Alimentari; Maria Anna Giordano Fotografia; Mistretta Specchi; Old River – Cataldo Uomo; Orologeria Pecoraro; Profumerie Camilleri; Qui Quo Qua; Rilegatoria Barone; S. Tagliavia & C. Agenzia viaggi e Agenzia marittima; Scibetta Corredi; Spinnato Antico Caffè; SpremiAmO; Tabaccheria Riggio; Tabaccheria Chiosco Ribaudo; Vineria Bistrot Ferramenta.

Asp Trapani, nuovi protocolli di monitoraggio per neonati prematuri al centro della Giornata mondiale della prematurità 2019 nella Neonatologia di Trapani

TRAPANI – Sono circa 2800 i neonati ogni anno nel territorio trapanese. Di questi circa 200 sono prematuri, che trovano assistenza e vengono seguiti nei punti nascita per le cure necessarie comprese le cure intensive per i casi più gravi.

I neonati prematuri contribuiscono a più del 50% delle morti in epoca neonatale e a circa il 40% di quelle infantili e presentano un elevato rischio di gravi esiti a distanza: neurosensoriali, cognitivi, respiratori, per cui è necessario un monitoraggio costante dello sviluppo attraverso specifici protocolli di follow-up.

La necessità di definire un appropriato modello organizzativo e un protocollo di follow-up condiviso tra neonatologie e neuropsichiatrie per il monitoraggio del neonato pretermine sono stati alcuni dei temi al centro dell’incontro organizzato dal direttore dell’Unità operativa di Neonatologia dell’ospedale S. Antonio Abate di Trapani, Stefano Daidone nella struttura sanitaria, in occasione della Giornata mondiale della Prematurità. Alla riunione hanno partecipato le famiglie dei neonati prematuri curati dagli operatori del reparto di Neonatologia dell’ospedale, tutti gli operatori sanitari, e il direttore generale dell’Azienda sanitaria provinciale di Trapani, Fabio Damiani, il Vescovo di Trapani Sua Eccellenza Pietro Maria Fragnelli, l’assessore comunale Vincenzo Abbruscato.

Tra gli obiettivi da raggiungere nel breve periodo, l’implementazione di programmi finalizzati all’ottimizzazione dei livelli di assistenza neonatale coerenti con le esigenze di umanizzazione delle cure del pretermine.

Nel corso dell’incontro l’Associazione ‘Mani di Mamma’ ha fatto un donazione di manufatti a maglia ai bambini prematuri dell’ospedale trapanese.