KLEOS - sabato, 3 Agosto 18:03

Per un cambio di nome dell’Ospedale di Castelvetrano

CASTELVETRANO – Il Presidente del Comitato Cittadino “Orgoglio Castelvetranese”, due componenti del direttivo, accompagnati dal dott. Vito Signorello propugnatore dell’incontro, hanno avuto, questa mattina (3 agosto) un fattivo dialogo col Direttore Generale dell’Asp, avv. Damiani, al quale hanno consegnato documentazione inerente la battaglia del Comitato a favore dell’ospedale. Damiani, pur ribadendo il proprio compito di […]

CASTELVETRANO – Il Presidente del Comitato Cittadino “Orgoglio Castelvetranese”, due componenti del direttivo, accompagnati dal dott. Vito Signorello propugnatore dell’incontro, hanno avuto, questa mattina (3 agosto) un fattivo dialogo col Direttore Generale dell’Asp, avv. Damiani, al quale hanno consegnato documentazione inerente la battaglia del Comitato a favore dell’ospedale. Damiani, pur ribadendo il proprio compito di dare esecuzione al piano Razza, ha accolto con favore la richiesta di cambio dell’intestazione del nostro nosocomio a “Ospedale del Belice”, dichiarandosi disponibile a rilanciarla come propria. Per il resto, non ha potuto promettere null’altro che una maggiore apertura al dialogo col Comitato, rimandando le responsabilità e le possibilità di cambiamento alla politica. Al rientro da Trapani, la delegazione ha chiesto e ottenuto un immediato incontro col sindaco Alfano al quale sono state manifestate le vive preoccupazioni della comunità castelvetranese e belicina nel merito. Il primo cittadino è stato sollecitato a un suo intervento urgente sul ministro Grillo per ottenere la deroga per il nostro ospedale a motivo della sua collocazione in zona sismica di 2° grado, idea del Comitato già verbalizzata un anno fa alla sesta commissione regionale. Il sindaco ha assicurato un suo intervento diretto sulla Grillo e ha dato assicurazione sull’indizione di un Consiglio comunale aperto ai primi di settembre.


Torna alla Home