KLEOS - sabato, 18 Giugno 14:21

Al Parco Archeologico di Selinunte 50 anni di POP ROCK reinterpretati dalle band dei Conservatori di Ribera, Trapani e Messina

SELINUNTE – Domenica 19 giugno dalle 21, in occasione della Festa Europea della Musica, il Parco archeologico di Selinunte ospiterà SICILIAPOP 2022 grande concerto costruito per celebrare i 50 anni da PalermoPop, la prima Woodstock italiana che si svolse dal 1970 al 1972. La Festa della Musica è il più grande evento musicale che unisce […]

SELINUNTE – Domenica 19 giugno dalle 21, in occasione della Festa Europea della Musica, il Parco archeologico di Selinunte ospiterà SICILIAPOP 2022 grande concerto costruito per celebrare i 50 anni da PalermoPop, la prima Woodstock italiana che si svolse dal 1970 al 1972. La Festa della Musica è il più grande evento musicale che unisce città e nazioni europee. Selinunte ha anche il privilegio di rappresentare l’Italia nei festeggiamenti dedicati ai 40 anni di “Fetè de la Musique” francese.

SICILIAPOP 2022 al parco archeologico di Selinunte – gemellato con l’evento organizzato da Roma BPA (Best Practices Award) a Villa Pamphili – sarà presentato da Carlo Massarini e Valeria Milazzo. Protagoniste le band dei Conservatori di musica “Arturo Toscanini” di Ribera, “Antonio Scontrino” di Trapani e “Arcangelo Corelli” di Messina, con più di 60 giovani impegnati in un excursus della storia del pop rock dagli anni ’70 fino ai giorni nostri; spazio anche per brani originali composto per l’occasione. Al fianco dei musicisti dei Conservatori, la cantante jazz Daria Biancardi che proporrà un omaggio ad Aretha Franklin; il direttore d’orchestra, produttore e compositore Maurizio Filardo e il giornalista Sergio Buonadonna.

Il Parco archeologico di Selinunte aprirà straordinariamente in notturna, dalle 19,30 a mezzanotte (ultimo ingresso/chiusura biglietteria alle 23), con un biglietto simbolico di 3 euro, visite alla sola Collina orientale, la partecipazione al concerto è gratuita. Chiunque visiterà il Parco dalle 9 del mattino in poi, potrà anche assistere alle prove aperte delle band che si esibiranno la sera.

Organizzato dalla FEMURS (Federazione musicale regionale siciliana dei Conservatori di Musica di Ribera-Agrigento, Messina e Trapani) e dal Parco archeologico di Selinunte, Cave di Cusa e Pantelleria in collaborazione con la Commissione Europea, MIC, MUR, il Ministero e il Dipartimento delle Politiche Giovanili e Servizio civile universale presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri, il Conservatorio di Napoli, gli assessorati al Turismo e ai Beni culturali della Regione Siciliana, AIPFM, con il patrocinio di SIAE e RAI e del distretto turistico Costa del Mito.


Torna alla Home