KLEOS - giovedì, 7 Novembre 17:33

Asp di Trapani, il direttore generale si vaccina e apre la campagna antinfluenzale 2019/2020

TRAPANI – Il direttore generale dell’Asp di Trapani, Fabio Damiani ha aperto ufficialmente la campagna vaccinale antinfluenzale 2019/2020 sottoponendosi alla vaccinazione nella sede della direzione strategica aziendale. “Vaccinarsi vuol dire prevenire. La prevenzione – ha detto Damiani – è lo strumento principale per curare e debellare malattie infettive che, proprio grazie alle vaccinazioni, si sono […]

TRAPANI – Il direttore generale dell’Asp di Trapani, Fabio Damiani ha aperto ufficialmente la campagna vaccinale antinfluenzale 2019/2020 sottoponendosi alla vaccinazione nella sede della direzione strategica aziendale.

“Vaccinarsi vuol dire prevenire. La prevenzione – ha detto Damiani – è lo strumento principale per curare e debellare malattie infettive che, proprio grazie alle vaccinazioni, si sono ridotte enormemente”.

L’Azienda sanitaria provinciale di Trapani nell’ultimo anno ha coperto il 60% della popolazione over 65 rappresentando un modello virtuoso a livello regionale, dove il dato di copertura media è di circa il 50%.

La campagna antinfluenzale, coordinata dal responsabile del Servizio di Sanità pubblica epidemiologica e Medicina preventiva, Gaspare Canzoneri, indica la necessità prioritaria di proteggere in modo specifico i soggetti dai 65 anni compiuti, i soggetti a rischio e da quest’anno anche le donne in gravidanza per i quali il servizio è gratuito.

Assieme alla vaccinazione antinfluenzale è prevista l’offerta attiva gratuita del vaccino Antipneucoccico per la prevenzione delle altre patologie respiratorie batteriche.

“Scegliere di vaccinarsi – ha detto Canzoneri – è un segno di civiltà e rispetto anche nei confronti della comunità in cui si vive, con particolare riferimento a tutti gli operatori che sono quotidianamente in contatto con l’utenza sensibile”.

Il servizio è attivo presso tutti i centri di vaccinazione dell’Asp, gli ambulatori dei medici di medicina generale e i pediatri di libera scelta e tutte le strutture sanitarie distribuite sul territorio provinciale.


Torna alla Home