KLEOS - lunedì, 23 Gennaio 13:42

Castelvetrano aderisce al Sit-in antimafia del 25 gennaio

CASTELVETRANO – La Città di Castelvetrano aderisce al sit-in del 25 gennaio, promosso insieme al vicino comune di Campobello di Mazara. Il corteo partirà dall’edificio dell’ex Mocar, ultimo immobile del territorio castelvetranese e bene confiscato alla mafia, e procederà fino al primo covo dell’ex latitante Matteo Messina Denaro, in via Cb31 (Vicolo San Vito) a […]

CASTELVETRANO – La Città di Castelvetrano aderisce al sit-in del 25 gennaio, promosso insieme al vicino comune di Campobello di Mazara. Il corteo partirà dall’edificio dell’ex Mocar, ultimo immobile del territorio castelvetranese e bene confiscato alla mafia, e procederà fino al primo covo dell’ex latitante Matteo Messina Denaro, in via Cb31 (Vicolo San Vito) a Campobello.
“Lancio un appello a tutta la cittadinanza, – afferma il Sindaco Enzo Alfano – affinché mercoledì 25 gennaio, alle ore 16.00, possiamo essere tutti uniti contro la mafia, diventando un’unica sola voce contro questo mostro, che attanaglia la nostra terra. Abbiamo invitato tutti i sindaci della provincia di Trapani, che all’unanimità stanno aderendo a questa manifestazione di ripudio alla mafia. Esorto ogni singolo castelvetranese a presenziare, per dimostrare che Castelvetrano è abitata da gente onesta e laboriosa”.


Torna alla Home