KLEOS - lunedì, 23 Gennaio 10:57

Castelvetrano. Presto sarà istituita la Consulta giovanile: approvato regolamento in Consiglio Comunale

CASTELVETRANO – Nell’ultimo consiglio comunale, è stato approvato il regolamento della Consulta Giovanile, con l’obiettivo di favorire una maggiore partecipazione dei giovani alla vita della società e realizzare iniziative di promozione del benessere giovanile, che tengano conto delle loro reali esigenze. La Consulta giovanile, organo consultivo democratico dell’Amministrazione comunale, esprimerà pareri non vincolanti e potrà […]

CASTELVETRANO – Nell’ultimo consiglio comunale, è stato approvato il regolamento della Consulta Giovanile, con l’obiettivo di favorire una maggiore partecipazione dei giovani alla vita della società e realizzare iniziative di promozione del benessere giovanile, che tengano conto delle loro reali esigenze. La Consulta giovanile, organo consultivo democratico dell’Amministrazione comunale, esprimerà pareri non vincolanti e potrà formulare proposte da sottoporre al Consiglio comunale e alla Giunta e sarà costituita da giovani di età dai 14 ai 25 anni, residenti nel territorio comunale. La struttura della Consulta prevede i seguenti organi: l’assemblea, il presidente, il vicepresidente e il segretario. Secondo il regolamento, il sindaco provvederà a nominare 5 giovani, mentre ogni gruppo consiliare ne nominerà uno, che avrà diritto al voto, così come un esponente degli istituti superiori della Città. Saranno inoltre membri della Consulta, senza diritto di voto, il consigliere comunale più giovane, l’assessore delegato alle politiche giovanili e gli eventuali consulenti dedicati. Faranno parte della consulta anche i rappresentanti delle associazioni presenti nel territorio, comprese quelle sportive.
“La consulta giovanile è uno degli obiettivi che, mi sono posta appena nominata assessore alle politiche giovanili. – afferma l’assessore Graziella Zizzo – E’ estremamente importante promuovere la partecipazione dei giovani alla vita pubblica della propria città, portando avanti, da protagonisti, le loro proposte, il loro bagaglio di creatività, talenti, freschezza, energia. Il contributo dei giovani è indispensabile alla Rinascita della nostra Comunità, che finora non ha mai dato loro lo spazio, che si meritano e le opportunità per scoprire e valorizzare i loro talenti”.
E ancora, continua: – “Questo assessorato sta lavorando per raggiungere questi obiettivi, non solo attraverso la realizzazione della Consulta giovanile, ma anche attraverso altre iniziative: cercando di individuare, con il coinvolgimento dei ragazzi stessi e di un gruppo di genitori, spazi esterni e locali dove attivare laboratori a cui si possa partecipare a secondo delle proprie passioni ed interessi personali. Attraverso il Progetto ‘Castelvetrano da scoprire’, a cui tutte le scuole medie e superiori, hanno aderito – conclude l’assessore – abbiamo già avviato un processo di coinvolgimento dei giovani volto a promuovere la conoscenza e l’amore per la nostra Città ricca di storia e di bellezza. Colgo l’occasione per esprimere un ringraziamento alla dottoressa Morici e alla Commissione, che ha lavorato alacremente”.
“Spero che presto, si arrivi alla istituzione della Consulta – commenta il sindaco Enzo Alfano – e auguro a tutti i giovani di poter esprimere entusiasmo nella partecipazione alla vita della comunità. L’impegno nella Consulta è un esempio di cittadinanza attiva e consapevole, una promozione del valore delle Istituzioni che dialogano e si confrontano con libertà e spirito democratico”.


Torna alla Home