KLEOS - giovedì, 11 Giugno 9:30

Concluso il “progetto donna” per venti signore mazaresi e tunisine

MAZARA DEL VALLO – Si è concluso il quarto anno d’attività del “Progetto Donna” a Mazara del Vallo, promosso dalla Caritas diocesana-Fondazione San Vito Onlus, che ha coinvolto venti donne di origini mazaresi e tunisine, in un percorso di integrazione e autostima, finanziato coi fondi 8×1000. L’incontro conclusivo – svoltosi in sicurezza nel salone conferenze […]

MAZARA DEL VALLO – Si è concluso il quarto anno d’attività del “Progetto Donna” a Mazara del Vallo, promosso dalla Caritas diocesana-Fondazione San Vito Onlus, che ha coinvolto venti donne di origini mazaresi e tunisine, in un percorso di integrazione e autostima, finanziato coi fondi 8×1000. L’incontro conclusivo – svoltosi in sicurezza nel salone conferenze della Fondazione – ha visto la presenza del Presidente della Fondazione, Vito Puccio, dei referenti del progetto Annamaria Lodato e Giusy Agueli e di Antonino Cusumano dell’Istituto euro-arabo, ente che ha organizzato un corso di italiano per le signore. Durante quest’anno di attività si è svolto il laboratorio di sartoria, incontri di formazione, lezioni di teatro con l’attrice Luana Rondinelli. Tema conduttore è stata la lotta allo spreco (il cui progetto in Fondazione è già attivo da più di un anno) e il riciclo. Ecco perché le signore sono state impegnate anche nella preparazione di alcune borse per la spesa e di mascherine di protezione realizzate con drappi di stoffe inutilizzati.


Torna alla Home