KLEOS - mercoledì, 30 Dicembre 18:25

Confcommercio Palermo: Marco Di Marco, Margherita Tomasello e Salvo Zambito cooptati all’unanimità nel Consiglio Direttivo

PALERMO – È stata votata all’unanimità la cooptazione nel nuovo consiglio direttivo di Confcommercio Palermo dei tre nominativi proposti dalla presidente Patrizia Di Dio. I tre nuovi membri sono Marco Di Marco (Assintel), Margherita Tomasello (vice presidente Terziario Donna) e Salvo Zambito (vice presidente di Federmoda). La cooptazione è stata decisa nella prima riunione del […]

PALERMO – È stata votata all’unanimità la cooptazione nel nuovo consiglio direttivo di Confcommercio Palermo dei tre nominativi proposti dalla presidente Patrizia Di Dio. I tre nuovi membri sono Marco Di Marco (Assintel), Margherita Tomasello (vice presidente Terziario Donna) e Salvo Zambito (vice presidente di Federmoda).
La cooptazione è stata decisa nella prima riunione del nuovo Consiglio direttivo che è stato eletto il 16 dicembre scorso in occasione della rielezione di Patrizia Di Dio alla guida di Confcommercio Palermo per il prossimo quinquennio.
Di Marco, Tomasello e Zambito si aggiungono agli altri componenti che sono Giovanna Analdi (Cassaro Alto), Alberto Argano (Grossisti Ortofrutticolo), Silvano Barraja (Assorafi), Michela Cannatella (Wedding Planner), Daniela Cocco (Stilisti e Marchi), Maurizio Cosentino (Assocom), Antonio Cottone (Pubblici Esercizi), Alessandro Dagnino (Professioni), Nicolò Farruggio (Albergatori), Antonio Gatto (Confauto), Fabio Gioia (Associazioni sportive confederate), Vincenzo Grasso (Silb locali da ballo), Giuseppe La Grassa (Federanimazione), Antonio Lo Coco (Unione Industriali), Nicola Macaione (Librai), Gabriele Miccichè (Confodontoiatri), Rosario Minasola (Assintel), Salvatore Randazzo (Forniture ospedaliere), Vincenzo Salerno (Agenti di commercio), Natale Spinnato (Unione Panificatori) e Gioacchino Vitale (Fioristi).
Del consiglio direttivo fanno anche parte di diritto Carmelo Camilleri, presidente di “50&più” (associazione anziani del commercio) e il presidente dei giovani imprenditori Giovanni Imburgia.


Torna alla Home