KLEOS - mercoledì, 6 Agosto 17:31

Esposta al Museo la stola in merletto del vescovo Scalabrini

MAZARA DEL VALLO – Per tutta la sera sarà offerta la possibilità di visite gratuite al museo, col supporto dello staff del museo e dei volontari dell’Associazione Nazionale Carabinieri.

 MAZARA DEL VALLO – Venerdì (8 agosto), alle ore 21 il Museo diocesano di Mazara del Vallo apre le porte di notte per l’iniziativa “Museo sotto le stelle” e per l’occasione, per la prima, sarà esposta al pubblico un prezioso manufatto liturgico appartenuto al Vescovo Luigi Scalabrini (1832-1842), donato alla Diocesi dai discendenti dell’illustre personaggio della Chiesa siciliana.

Si tratta di una lunga, pregevole stola interamente realizzata in merletto, che i componenti della famiglia hanno gelosamente conservato fino ai nostri giorni: «Quest’opera è parte della nostra storia familiare, ma abbiamo preferito farne dono alla Diocesi di Mazara del Vallo affinché diventasse un bene significativo di una storia condivisa – dichiara Maria Luisa Scalabrini, giovane discendente del Vescovo -. È nostro desiderio che questa testimonianza resti al museo, perché possa essere stabilmente goduta da tutti i visitatori». «Il dono della stola Scalabrini – dichiara Francesca Paola Massara, direttore del museo – non ha solo un valore legato al manufatto, che si aggiunge alle altre preziose opere d’arte del periodo scalabriniano inserite nel percorso espositivo, ma costituisce un importante richiamo alla riscoperta della storia della nostra Chiesa e un prezioso segno di fiducia nell’Istituzione».

Per tutta la sera sarà offerta la possibilità di visite gratuite al museo, col supporto dello staff del museo e dei volontari dell’Associazione Nazionale Carabinieri.


Torna alla Home