KLEOS - martedì, 24 Aprile 13:56

Firmato protocollo d’intesa tra G55 (coworking-FabLab) di Partanna e il Politecnico dell’Università di Palermo

PARTANNA – “Il futuro è oggi, un futuro all’altezza dei nostri sogni”. Sono queste le parole che ha detto il sindaco di Partanna, Nicolò Catania, subito dopo la firma di oggi (24 aprile) del protocollo d’intesa tra il G55 e il Comune e la Scuola politecnica dell’Università di Palermo con il quale Università e Comune […]

PARTANNA – “Il futuro è oggi, un futuro all’altezza dei nostri sogni”. Sono queste le parole che ha detto il sindaco di Partanna, Nicolò Catania, subito dopo la firma di oggi (24 aprile) del protocollo d’intesa tra il G55 e il Comune e la Scuola politecnica dell’Università di Palermo con il quale Università e Comune scommettono per il futuro.

“Grazie a questo accordo – ha evidenziato Maurizio Carta, presidente della Scuola politecnica dell’Università di Palermo – si fa un’accelerazione di dieci anni sullo sviluppo normale. Con l’accordo Università e Comune intendono raggiungere obiettivi comuni in direzione dello sviluppo e della creazione di un polo di eccellenza”.

firma accordo webAll’evento hanno partecipato con un intervento Fiorella Palumbo, dirigente Miur Usr Sicilia, Mariano Ippolito, delegato della didattica della Scuola Politecnica dell’Università di Palermo, Daniele Ronsivalle, referente per l’orientamento del Dipartimento di Architettura, Antonino Zinnanti, vicesindaco del Comune. Hanno portato il loro saluto il sindaco e la dirigente scolastica dell’Istituto “Dante Alighieri”, Francesca Accardo,  che ha ospitato l’iniziativa. Ha moderato Tony Siino.


Torna alla Home