KLEOS - mercoledì, 22 Aprile 14:16

Gemellaggio Ribera -Trissino all’insegna di Miss Italia e delle arance

RIBERA – Ideatore della manifestazione “Fashion Day” è stato Vincenzo Macaluso, imprenditore agricolo e produttore delle pregiate arance “Washington Navel”.

RIBERA – Gemellaggio culturale, turistico ed economico tra Ribera e Trissino, in provincia di Vicenza. Ideatore della manifestazione “Fashion Day”, svoltasi al palazzetto dello sport di via Mazzini nella cittadina veneta, è stato Vincenzo Macaluso, imprenditore agricolo e produttore delle pregiate arance “Washington Navel”, che è riuscito a riuniore oltre a duemila spettatori, grazie alla presenza di Miss Italia Clarissa Marchese e alla fattiva collaborazione dell’amministrazione comunale di Trissino con il sindaco Davide Faccio, l’assessore Renzo Malfermo e con ospite in terra veneta del primo cittadino di Ribera Carmelo Pace. La pista del palazzetto ha visto la sfilata di 80 fra top model e modelli, la cantante Silvia Della Benetta, le finaliste trissinesi di Miss Italia Emanuela Gentilin e Patrizia Lovato, nonché la proiezione di un reportage giornalistico sui luoghi e prodotti di Ribera, monumenti, località balneari ed arance, per farli conoscere ai veneti per un reciproco percorso di scambi tra le due cittadine all’insegna del turismo e dell’agricoltura. Il fiore all’occhiello della serata è stata l’affascinante Clarissa Marchese, con la sua corona realizzata da Miluna e dai proprietari veneti Mara e Sergio Cielo. In mattinata si erano incontrati al palazzo comunale i sindaci Faccio e Pace. Qualche giorno prima il produttore riberese Vincenzo Macaluso aveva donato 60 cassette di arance alla casa di riposo e al centro anziani di Trissino, presenti il vicesindaco Maria Antonietta Cattani, l’assessore Barbara Bauce e il presidente della Pro Loco Giovanni Barco. “Si tratta di uno scambio di iniziative – ci dice il produttore Macaluso – che deve crescere nell’interesse delle due cittadine”.


Torna alla Home