KLEOS - venerdì, 21 Maggio 11:01

Hub…al servizio della Valle del Belice

di Antonino Bencivinni    E’ stato inaugurato il13 maggio ed è già funzionante il nuovo hub vaccinale di Partanna, al servizio di tutto il territorio belicino. Fin da subito è stata disponibile sulla piattaforma dell’ASP la possibilità di prenotazione per tutte le fasce d’età previste dal piano regionale. Frutto di un intenso impegno a tutela […]

di Antonino Bencivinni    E’ stato inaugurato il13 maggio ed è già funzionante il nuovo hub vaccinale di Partanna, al servizio di tutto il territorio belicino. Fin da subito è stata disponibile sulla piattaforma dell’ASP la possibilità di prenotazione per tutte le fasce d’età previste dal piano regionale. Frutto di un intenso impegno a tutela della salute dei cittadini, il nuovo Centro vaccinale, che dispone di sei postazioni attive con una potenzialità di somministrazione di 400-700 dosi di vaccino al giorno, nasce dalla proficua sinergia tra l’Amministrazione Comunale di Partanna, il Dipartimento Regionale alla Salute, l’ASP di Trapani e il Dipartimento Regionale della Protezione Civile. Presenti all’inaugurazione, oltre al sindaco di Partanna, Nicolò Catania, agli assessori e al presidente del Consiglio comunale, il Commissario straordinario dell’Asp di Trapani, Paolo Zappalà, il direttore generale della Protezione Civile della Regione Siciliana, Salvo Cocina, il direttore  dell’unità operativa sanità pubblica epidemiologia e medicina preventiva dell’Asp di Trapani, Gaspare Canzoneri, il direttore sanitario Gioacchino Oddo, i sindaci di Gibellina, Salvatore Sutera, di Vita, Giuseppe Riserbato, e di Salaparuta, Vincenzo Drago, oltre al vicesindaco di Poggioreale, Francesco Blanda. Presenti anche il comandante della compagnia dei carabinieri di Castelvetrano capitano Pietro Calabrò e il comandante della stazione di Partanna luogotenente Vincenzo Bonura. Ha officiato il parroco della Chiesa Madre mons. Antonino Gucciardi. Il mese scorso (13 aprile) il sindaco Catania e il Commissario straordinario dell’Asp avevano sottoscritto la convenzione per la concessione in comodato d’uso gratuito della palestra/palazzetto di via Gramsci annessa all’Istituto Tecnico Commerciale per la realizzazione del centro vaccinale. Al servizio dello stesso c’è un vasto parcheggio (8 mila metri quadrati) facilmente raggiungibile anche dalle persone in carrozzina o con disabilità. “Lavoro dal mese di febbraio a quest’idea che avevamo programmato – ha ribadito il sindaco di Partanna – Siamo soddisfatti del fatto che la nostra proposta sia stata accolta favorevolmente dalle Autorità regionali sanitarie e non: per la nostra amministrazione è stato da sempre fondamentale mettere a primo posto la tutela della salute dei nostri cittadini ed oggi in questa fase pandemica Partanna usufruisce di un sicuro punto vaccinale in grado di servire un intero bacino mettendo in sicurezza la nostra popolazione”. 253 sono state le dosi di vaccino somministrate al primo giorno (13 maggio), mentre sono stati rispettivamente 308, 496, 215 i cittadini vaccinati rispettivamente al secondo, terzo e quarto giorno di attività del centro vaccinale.


Torna alla Home