KLEOS - venerdì, 10 Luglio 18:47

Il Castello Grifeo è ancora chiuso. Ferma denuncia del Pd locale

PARTANNA – Il Castello Grifeo è ancora chiuso. La Cultura, quella senza spettacoli e sagre, non è ancora uscita dal lockdown. Partanna ha un patrimonio storico-culturale invidiabile, che può essere realmente tutelato solo se viene valorizzato e reso fruibile. L’ingresso della biglietteria del museo però resta ancora chiuso, con un avviso che ad oggi indica […]

PARTANNA – Il Castello Grifeo è ancora chiuso. La Cultura, quella senza spettacoli e sagre, non è ancora uscita dal lockdown.

Partanna ha un patrimonio storico-culturale invidiabile, che può essere realmente tutelato solo se viene valorizzato e reso fruibile. L’ingresso della biglietteria del museo però resta ancora chiuso, con un avviso che ad oggi indica la chiusura come dovuta all’emergenza Covid19.

“Ci domandiamo – dice in un comunicato il Pd cittadino – e aspettiamo risposte concrete su cosa stia facendo l’amministrazione per provvedere a valorizzare i nostri beni culturali, ed eventualmente interloquire con la Regione Siciliana, e l’Assessorato Regionale ai Beni Culturali e L’Identità Siciliana, per permettere ai partannesi e ai visitatori di poter godere delle ricchezze storiche e culturali della nostra città, che si fregia del titolo di “Città turistica e d’arte”, ma che spesso viene ricordata solo come la “città dei concerti”. Ci piacerebbe – continuano – che il nostro Castello sia aperto e visitabile sempre, non solo quando sono garantiti gli ingressi gratuiti, con il ruolo di vetrina aperta durante le sagre e i concerti”.

“Il turismo sul territorio – ribadisce ancora il Circolo del Pd partannese – sta lentamente ripartendo. Il Parco Archeologico di Selinunte ha aperto gli ingressi su prenotazione, e le biglietterie rilasciano ingressi inclusivi anche per la visita del nostro Castello/Museo, e ci sembra assurdo che i turisti non possano avere la possibilità di usare il loro biglietto del parco per poter visitare il Castello Grifeo e il suo museo”.

“A questo si aggiunge – conclude il Pd cittadino – l’area archeologica di Contrada Stretto, anche quest’anno colpita da un incendio, ultimo di tanti che ogni anno regolarmente danneggiano sempre di più il sito, che risulta ormai non più visitabile in sicurezza, abbandonato all’incuria. Controlleremo, come già stiamo facendo, che il Castello Grifeo con il suo museo, e perché no anche il suo vasto giardino, possano essere al più presto visitabili, prima che la stagione estiva sia finita”.


Torna alla Home