KLEOS - domenica, 25 Agosto 18:56

Il giardino del sir inglese che fece rinascere la Valle dei Templi. Apertura oggi

AGRIGENTO – Da oggi domenica 25 agosto apre al pubblico il giardino di Villa Aurea, la residenza del capitano inglese che contribuì alla rinascita della Valle dei Templi all’inizio del ’900. Restaurato e sistemato, il giardino offre uno spaccato inedito sull’area archeologica. Tra cespugli e macchia mediterranea, si scoprono i resti di una necropoli paleocristiana […]

AGRIGENTO – Da oggi domenica 25 agosto apre al pubblico il giardino di Villa Aurea, la residenza del capitano inglese che contribuì alla rinascita della Valle dei Templi all’inizio del ’900. Restaurato e sistemato, il giardino offre uno spaccato inedito sull’area archeologica. Tra cespugli e macchia mediterranea, si scoprono i resti di una necropoli paleocristiana con ipogei e tombe ancora visibili. “Un nuovo tassello che aggiungiamo alla visita della Valle dei Templi, già indimenticabile – spiega il direttore del Parco archeologico e paesaggistico della Valle dei Templi, Roberto Sciarratta -. Ma l’apertura del giardino ci permette di ricordare e far conoscere la figura di un mecenate d’altri tempi che ha veramente fatto rinascere la Valle e a cui dobbiamo moltissimo: quando riuscì a rialzare le colonne del tempio di Eracle, ricostituendolo alla vista, finì sulla copertina del Times. Ma poi fu dimenticato”. Ingresso gratuito con il biglietto di accesso alla Valle dei Templi.


Torna alla Home