KLEOS - martedì, 10 Settembre 13:19

Il portone del Teatro Massimo torna agli antichi splendori col restauro firmato Ancos-Confartigianato

PALERMO – Il portone di accesso al foyer del Teatro Massimo è tornato a risplendere. Via incrostazioni, danni del tempo passato e usura per le condizioni climatiche. Il restauro firmato Ancos-Confartigianato, finanziato grazie al contributo del 2 per mille, è giunto al termine. Smontati i ponteggi, portati via tutti gli strumenti di lavoro, è giunto […]

PALERMO – Il portone di accesso al foyer del Teatro Massimo è tornato a risplendere. Via incrostazioni, danni del tempo passato e usura per le condizioni climatiche. Il restauro firmato Ancos-Confartigianato, finanziato grazie al contributo del 2 per mille, è giunto al termine. Smontati i ponteggi, portati via tutti gli strumenti di lavoro, è giunto il momento dell’inaugurazione.

Il taglio del nastro avverrà giovedì 12 settembre alle ore 16. Parteciperanno all’evento, tra gli altri, Filippo Ribisi, vice presidente nazionale di Confartigianato Imprese, Fabio Menicacci, segretario nazionale dell’Ancos, Giuseppe Pezzati, presidente provinciale Confartigianato Palermo, Francesco Giambrone, sovrintendente del Teatro Massimo e Leoluca Orlando, sindaco di Palermo.

Saranno presenti anche le ditte che hanno partecipato al restauro e tutti gli sponsor che hanno contribuito alla realizzazione dei lavori.


Torna alla Home