KLEOS - martedì, 12 Novembre 14:13

La Corte di Cassazione annulla le ordinanze del Tribunale del riesame per un duplice omicidio del 1990

PALERMO – CASTELVETRANO – Le ordinanze riguardano Michele Claudio Vaiana e Giuseppe Vaiana arrestati dai Carabinieri di Castelvetrano il 16 febbraio scorso

PALERMO – CASTELVETRANO – La sezione per il riesame del Tribunale di Palermo con due distinte ordinanze aveva annullato, il 13 marzo scorso, le ordinanze di custodia cautelare in carcere emesse dal G.I.P. del Tribunale di Marsala nei confronti di Michele Claudio Vaiana e Giuseppe Vaiana che erano stati arrestati dai Carabinieri di Castelvetrano il 16 febbraio scorso perché ritenuti gli autori dell’omicidio di Paolo Favara, 30 anni, e di Caterina Vaiana, 33 anni, cognato e sorella dei presunti assassini, omicidio avvenuto il 24 agosto 1990 in un ovile di Contrada Dionisio, a Campobello di Mazara.

Lo scorso ottobre, la Corte di Cassazione ha accolto il ricorso proposto dal Pubblico Ministero, annullando entrambe le ordinanze del riesame con cui fu disposta la scarcerazione dei fratelli Vaiana.

Del caso si occuperà pertanto nuovamente una diversa sezione del Tribunale di Palermo chiamata a pronunciarsi sulla custodia cautelare in carcere.


Torna alla Home