KLEOS - sabato, 2 Novembre 17:43

Laurea/Diploma + con 24 cfu è abilitante, secondo recenti sentenze

ROMA – Dopo le prime quattro sentenze nel merito vinte da MSA, si susseguono una dopo l’altra in tutt’Italia le pronunce favorevoli presso diversi Tribunali del Lavoro che ribadiscono il valore abilitante del possesso congiunto di laurea/diploma e 24 cfu. Valenza abilitante all’insegnamento del Titolo Accademico (Laurea o Diploma), congiuntamente al possesso dei 24 crediti […]

ROMA – Dopo le prime quattro sentenze nel merito vinte da MSA, si susseguono una dopo l’altra in tutt’Italia le pronunce favorevoli presso diversi Tribunali del Lavoro che ribadiscono il valore abilitante del possesso congiunto di laurea/diploma e 24 cfu.

Valenza abilitante all’insegnamento del Titolo Accademico (Laurea o Diploma), congiuntamente al possesso dei 24 crediti formativi nelle materie psico-antropo-pedagogiche. Ad affermarlo inizialmente è stata l’Associazione MSA che, in collaborazione con lo studio legale B&Z (Bongarzone, Zinzi), ha portato avanti con successo dinnanzi al Giudice del Lavoro azioni legali a tutela dei propri ricorrenti, i quali hanno potuto entrare nella seconda fascia delle graduatorie d’Istituto.

Ora, proprio in virtù di queste vittorie, si stanno susseguendo, uno dopo l’altro, nei diversi Tribunali del Lavoro d’Italia, pronunciamenti favorevoli, ottenuti da altri avvocati che avvalorano ulteriormente la tesi sostenuta fin dall’inizio da MSA (comparto scuola), ossia che laurea/diploma e 24 cfu costituiscono titolo abilitante all’insegnamento. A titolo d’esempio si possono citare il Tribunale di Monza, quello di Rimini, di Parma, di Torre Annunziata ecc.., che proprio in virtù delle sentenze di Roma, Cassino e Siena stanno accogliendo tale contenzioso.

“Siamo stati i primi a proporre quest’azione, così abbiamo aperto la strada a contenziosi e accoglienti in diversi Tribunali di tutt’Italia che, proprio sulla scia delle nostre vittorie, hanno ottenuto nuovi pronunciamenti positivi”, commenta il prof. Luciano Scandura, responsabile dell’Associazione MSA (comparto scuola).

“Visto l’attuale orientamento favorevole da parte della magistratura”, continua il prof. Scandura, “consideriamo questo un momento favorevole per intraprendere un’azione presso il Tribunale del Lavoro da parte di tutti coloro in possesso di diploma/laurea con 24 cfu. Si tratta di un’ottima opportunità per i precari di terza fascia che, entrando in seconda fascia, possono avere maggiori possibilità di lavoro, ma anche per i docenti di ruolo che ambiscono alla mobilità professionale”.

MSA ricorda che è ancora possibile aderire al ricorso “Laurea/Diploma + 24 cfu”. Per qualsiasi dubbio o richiesta di chiarimento è possibile contattare MSA, inviando un messaggio WhatsApp al numero 392-6225285.


Torna alla Home