KLEOS - sabato, 12 Ottobre 6:49

Le tecnologie sposano una nuova didattica

L’anno scolastico è iniziato e, con esso, la sfida dei docenti delle classi prime a realizzare un diverso approccio allo studio delle discipline, basato sul “creare”, sul “fare”, insieme agli alunni. Metodologie, tecnologie, strumenti all’avanguardia accompagneranno docenti ed allievi in un percorso nuovo ed entusiasmante. Da quest’anno tutti gli allievi lavoreranno senza libri di testo […]

Il Dirigente Scolastico Pietro Ciulla

L’anno scolastico è iniziato e, con esso, la sfida dei docenti delle classi prime a realizzare un diverso approccio allo studio delle discipline, basato sul “creare”, sul “fare”, insieme agli alunni.

Metodologie, tecnologie, strumenti all’avanguardia accompagneranno docenti ed allievi in un percorso nuovo ed entusiasmante.

Da quest’anno tutti gli allievi lavoreranno senza libri di testo con l’utilizzo della LIM, presente in tutte le classi prime, e dei tablet dati in comodato d’uso.

Il rinnovamento della Scuola prevede una particolare attenzione alle competenze e alle abilità, oltre che alle conoscenze e alle nuove metodologie; una didattica laboratoriale che valorizzi la creatività e l’autonomia degli allievi, puntando al confronto, alla cooperazione.

I ragazzi non sono dei contenitori vuoti da riempire, ma sono dotati di “virtù” ed intelletto” e quindi in grado di giudicare, di collaborare, di valutare.

Diciamo allora NO, alla trasmissione passiva di informazione e SI’, al confronto, alla cooperazione, alla costruzione del sapere con la partecipazione attiva degli allievi.

Carichi della speranza che la nostra avventura e sfida verso una didattica innovativa possa raccogliere buoni frutti e grandi successi, auguriamo a tutti gli alunni un buon inizio, un buon prosieguo e una splendida conclusione di anno scolastico.

(I docenti delle classi prime)


Torna alla Home