KLEOS - lunedì, 19 Settembre 17:09

L’istituto Comprensivo Radice Pappalardo accoglie il progetto “Italia brilla Costellazione 2022”: le lezioni iniziano sotto il buon auspicio delle stelle!

CASTELVETRANO – Venerdì 16 settembre sono cominciate le attività educative all’esterno dell’istituto, quando un gruppo di alunni delle classi terze della Scuola Secondaria di I grado dei plessi V. Pappalardo e E.Medi dell’Istituto Comprensivo L. Radice – Pappalardo si è recato presso il Parco Archeologico di Selinunte dove lo attendevano organizzatori del progetto e docenti. […]

CASTELVETRANO – Venerdì 16 settembre sono cominciate le attività educative all’esterno dell’istituto, quando un gruppo di alunni delle classi terze della Scuola Secondaria di I grado dei plessi V. Pappalardo e E.Medi dell’Istituto Comprensivo L. Radice – Pappalardo si è recato presso il Parco Archeologico di Selinunte dove lo attendevano organizzatori del progetto e docenti. I giovani studenti, accompagnati dai docenti Curia, Lipido e Montoleone, sono stati subito coinvolti nell’attività “Lanciamoci verso uno spazio sostenibile”, una caccia al tesoro speciale, innovativa e inclusiva avente come fine la sensibilizzazione alla sostenibilità ambientale. “Scoprire il cielo e avvicinare i ragazzi alla scienza attraverso il gioco” sono parole di Ersilia Vaudo che ben rappresentano la proposta avviata dall’associazione “Il Cielo Itinerante”, di cui la stessa è Presidente e fondatrice insieme ad Alessia Mosca. L’iniziativa “Italia brilla- Costellazione 2022” di cui è main partner l’UNICEF Italia, promossa in occasione della missione Minerva di Samanta Cristoforetti e patrocinata dal Ministero dell’Istruzione e dall’Agenzia Spaziale Italiana (ASI), si propone di avvicinare i ragazzi allo studio delle materie STEM. E quindi, tutti con il naso in su a mirare le stelle!
Diventati protagonisti di due laboratori pratici, da “novelli astronauti” hanno potuto sperimentare come si vive sulla Stazione Spaziale Internazionale per poi cimentarsi nella costruzione e nel lancio di un modellino di razzo; successivamente in serata sono stati coinvolti in attività di osservazione del cielo per conoscere le caratteristiche di Luna, Pianeti e Stelle, guidati da esperti e grazie ad appositi strumenti. Davvero una bella occasione per docenti ed alunni che, dopo anni di restrizioni a causa della pandemia, hanno avuto l’opportunità di vivere questa originale esperienza formativa e sono tornati a casa con gli occhi pieni di universo e una nuova storia da raccontare.


Torna alla Home