KLEOS - sabato, 19 Settembre 9:01

“Lu Coronavirus già nni futtiu li festi…ma ora s’avissi a firmari!!!”

di Antonino Bencivinni. La crescita continua e consistente del numero dei contagiati al Covid 19 in provincia di Trapani ha procurato negli ultimi tempi non poche preoccupazioni ad amministratori e politici, oltre che a cittadini comuni, al punto che qualche sindaco, come quello di San Vito Lo Capo, ha annullato manifestazioni importanti già programmate per […]

di Antonino Bencivinni. La crescita continua e consistente del numero dei contagiati al Covid 19 in provincia di Trapani ha procurato negli ultimi tempi non poche preoccupazioni ad amministratori e politici, oltre che a cittadini comuni, al punto che qualche sindaco, come quello di San Vito Lo Capo, ha annullato manifestazioni importanti già programmate per paura di creare assembramenti e comunque condizioni che potessero alimentare la possibilità di contagi. Partanna, nota ormai per le sue rappresentazioni estive di richiamo – notti bianche e concerti di cantanti di successo compresi – quest’anno ha dovuto segnare il passo con disappunto di tanti. Purtroppo, inoltre, nelle ultime settimane si sta registrando la presenza di qualche focolaio che ha portato i contagiati da Covid 19, nel giro di pochissimo tempo, ad alcune centinaia e comunque ad un numero abbastanza alto che nulla ha a che vedere perfino con quelli registrati in Provincia di Trapani e nella Valle del Belice addirittura nello stesso periodo di maggiore contagio in Italia cioè marzo-aprile-maggio. La speranza di tutti è che la diffusione del Covid 19 si riduca fino a scomparire (anche se per ora la tendenza è al rialzo). Intanto è compito di ognuno di noi, e per primi i politici e gli amministratori, di realizzare tutti gli atti necessari affinché tale obiettivo si raggiunga coinvolgendo i cittadini nell’opera di prevenzione, per impedire al coronavirus di fare la sua triste strada.


Torna alla Home