KLEOS - sabato, 15 Gennaio 21:01

Messa nel 54esimo anniversario del sisma del Belice

PARTANNA – Due sostanzialmente i messaggi lanciati nella messa celebrata dal vescovo di Mazara monsignor Mogavero nella Chiesa Madre di Partanna stasera (15 gennaio) per celebrare il 54esimo anniversario del sisma della Valle del Belice: amarezza e constatazione della necessità di agire dal basso facendo da soli e orgoglio della coesione di un territorio. “Lo […]

PARTANNA – Due sostanzialmente i messaggi lanciati nella messa celebrata dal vescovo di Mazara monsignor Mogavero nella Chiesa Madre di Partanna stasera (15 gennaio) per celebrare il 54esimo anniversario del sisma della Valle del Belice: amarezza e constatazione della necessità di agire dal basso facendo da soli e orgoglio della coesione di un territorio. “Lo stato di amarezza rimane – ha evidenziato, infatti, il sindaco di Partanna Nicolò Catania nel suo intervento finale in rappresentanza dei sindaci presenti – ma rileviamo che a distanza di 54 anni il territorio si mostra coeso, data la massiccia presenza dei sindaci del Belice”. “Il nostro dovere – ha continuato Catania – è di portare avanti le istanze del territorio sfruttando le opportunità che si presentano”. “E’ importante che chiesa e istituzioni civili camminiamo assieme”, ha sottolineato il vescovo Mogavero.


Torna alla Home