KLEOS - mercoledì, 7 Agosto 8:39

Museo sotto le stelle 2019. Il restauro della tavola dipinta con i SS. Pietro e Paolo

MAZARA DEL VALLO – Venerdì 9 agosto, alle ore 21.30 e alla presenza del Vescovo, mons. Domenico Mogavero, riapre l’ormai consueto appuntamento con l’attesa iniziativa serale “Museo sotto le stelle”. Quest’anno l’evento è incentrato sulla presentazione del restauro di un prezioso dipinto raffigurante i Santi Pietro e Paolo. L’opera, realizzata con la tecnica dell’olio su […]

MAZARA DEL VALLO – Venerdì 9 agosto, alle ore 21.30 e alla presenza del Vescovo, mons. Domenico Mogavero, riapre l’ormai consueto appuntamento con l’attesa iniziativa serale “Museo sotto le stelle”.

Quest’anno l’evento è incentrato sulla presentazione del restauro di un prezioso dipinto raffigurante i Santi Pietro e Paolo. L’opera, realizzata con la tecnica dell’olio su tavola, propone l’iconografia canonica dei Principi degli Apostoli, con uno schema antico e solenne. La sontuosa e articolata cornice, datata al sec. XVIII, è polimaterica: realizzata in legno, stucco e vetro, simula la ricchezza cromatica del marmo (marmoridea) e pone i due busti degli Apostoli al centro di una struttura architettonica con frontone spezzato tipico del Settecento.

Il restauro è stato operato dal m.o Gaetano Edoardo Alagna, che guiderà la presentazione dell’intervento, spiegandone i segreti: l’operazione è stata difficile e complessa, per la presenza di diverse tipologie di materiali che si trovavano in uno stato di conservazione fortemente compromesso.

Dichiara Francesca Paola Massara, direttore del Museo: “Questa preziosa opera, finora in ombra per il precario stato di conservazione, torna a splendere nei percorsi del Museo, fornendo agli studiosi e appassionati l’opportunità per riflettere sui criteri del restauro scientifico, mentre a tutti si offre come gioiello di arte sacra da ammirare da vicino. L’iconografia dei Santi Principi degli Apostoli ripropone lo schema semplice e solenne di età paleocristiana, con una scelta da ricondurre, per l’iconografia ed il formato, ad un contesto più intimo e devozionale, piuttosto che monumentale. Il magistrale restauro restituisce allo sguardo ammirato dei visitatori la tavola dipinta e la cornice architettonica nell’occasione delle visite serali al Museo Diocesano”.

Dalle 21.30 alle 24.00 sarà offerta la possibilità di visite gratuite, guidate dal qualificato staff del Museo.


Torna alla Home