KLEOS - sabato, 29 Maggio 17:25

Nel “Maggio dei libri” presentazione di “Terra Promessa”, con la coautrice Giorgia Butera

PARTANNA – La Città di Partanna celebra il Maggio dei Libri, la campagna nazionale nata nel 2011 con l’obiettivo di sottolineare il valore sociale dei libri quale elemento chiave della crescita personale, culturale e civile. La giornata di adesione scelta dall’Amministrazione Comunale è quella di lunedì 31 maggio; con inizio alle ore 19, in modalità […]

PARTANNA – La Città di Partanna celebra il Maggio dei Libri, la campagna nazionale nata nel 2011 con l’obiettivo di sottolineare il valore sociale dei libri quale elemento chiave della crescita personale, culturale e civile. La giornata di adesione scelta dall’Amministrazione Comunale è quella di lunedì 31 maggio; con inizio alle ore 19, in modalità on line, sulla piattaforma Stremyard e trasmessa in diretta sulla pagina facebook del Comune di Partanna e su quella del G55, sarà presentato il nuovo libro di Giorgia Butera e Tiziana Ciavardini dal titolo ‘Terra promessa. Storie di civiltà e migrazioni’, con prefazione di Nello Scavo e un contributo di Emergency.
Terra Promessa’ è un testo che tratta di un’umanità dimenticata. Attraverso racconti ed esperienze personali si pone l’obiettivo di scuotere le coscienze e sensibilizzare i media, tutte le istituzioni e tutti gli uomini e le donne di coscienza affinché il salvataggio delle vite in mare e una vita adeguata e decorosa sia garantita ad ogni essere vivente. Giorgia Butera e Tiziana Ciavardini si mettono in ascolto di tutti i punti vista: le istituzioni, i tribunali, le Ong, i media, ma anche il sentire dell’opinione pubblica sui social network, dove la migrazione è uno dei temi più discussi e divisivi. Ciò che restituiscono è il quadro aggiornato della situazione oggi, un’accurata analisi socioantropologica e una toccante prospettiva a più voci della fuga forzata dall’inferno libico, dallo Yemen, e tanti altri luoghi, per comprendere cosa significhi lasciare la patria e la famiglia per la Terra Promessa, dove si spera di lasciare la miseria.
Alla presentazione interverranno il sindaco di Partanna, Nicolò Catania, l’assessore alla cultura Noemi Maggio e Doriana Nastasi, responsabile dei Servizi alla Persona del Comune. Con loro anche Giorgia Butera e l’attore e regista Massimo Pastore, che leggerà passi scelti di “Terra Promessa”.
“L’attenzione per le iniziative culturali, motivo di crescita collettiva – dice il sindaco Catania – è al centro della nostra azione amministrativa. Vi invitiamo tutti a seguire l’incontro, che siamo certi, ci permetterà spunti di riflessioni di grande interesse”.
Soddisfatta l’assessore Maggio, che dopo la Settimana della Cultura dedicata a Dante, ha voluto incentrare sull’attualità l’appuntamento del Maggio dei Libri.

Giorgia Butera è Presidente di Mete Onlus, dell’Oidur (Osservatorio Internazionale Diritti Umani e Ricerca) e della Comunità Internazionale “Sono Bambina, Non Una Sposa”; è advocacy di “Stop Child Abuse” e di #hijabfreechoice. Dal 2015 al 2018 è intervenuta in occasione degli sbarchi in Sicilia, dal 2015 partecipa al Consiglio dei Diritti Umani delle Nazioni Unite. Nel 2016 le è stata conferita la Medaglia del Presidente per l’impegno a tutela dei diritti umani internazionali. Ha vinto il Premio Giustolisi, con Tiziana Ciavardini, per ‘Hijab. Il velo e la libertà’ (Castelvecchi, 2019).

Tiziana Ciavardini è Antropologa culturale, giornalista e scrittrice; è stata ricercatrice presso l’Università Cinese di Hong Kong. Ha vissuto in Medio ed Estremo Oriente e nel Sud-Est asiatico. Più volte minacciata per il suo lavoro d’inchiesta, si occupa da anni della condizione della donna nel mondo islamico, di dialogo interreligioso, di terrorismo e di immigrazione. Scrive sui maggiori quotidiani nazionali e internazionali. Ha un blog su ilfattoquotidiano.it.


Torna alla Home