KLEOS - sabato, 23 Ottobre 5:14

“Nicò, se vuoi vincere…devi pensare seriamente al Turismo!”

di Antonino Bencivinni      Limitando l’attenzione alle ricchezze culturali della Città di Partanna (e trascurando per il momento quelle del territorio), non si può non evidenziare quanto queste siano significative e numerose: dalla seicentesca Chiesa Madre al Castello medioevale con i suoi musei, ai Fossati neolitici di Contrada Stretto, alle numerose chiese e fontane […]

di Antonino Bencivinni      Limitando l’attenzione alle ricchezze culturali della Città di Partanna (e trascurando per il momento quelle del territorio), non si può non evidenziare quanto queste siano significative e numerose: dalla seicentesca Chiesa Madre al Castello medioevale con i suoi musei, ai Fossati neolitici di Contrada Stretto, alle numerose chiese e fontane antiche della cittadina fino alle delizie agroalimentari, alcune non adeguatamente valorizzate ma molto apprezzate: vino, olio, olive nocellara e no, miele, formaggi, cipolla, ecc. In più si stanno affermando (anche se c’è ancora tanta strada da percorrere) i B&B ed altre forme di ospitalità. Tutto questo, che allo stato attuale appare più che altro come una grande potenzialità, non può più essere trascurato come è stato fatto nel passato nonostante i tentativi a loro modo significativi ma senza sostanziale seguito avviati dal sindaco Nicolò Catania (ironicamente rappresentato in copertina come novello Steve Jobs che ha cavalcato la tigre – vincente? – progettuale del suo ex vicesindaco) che ha, ad esempio, operato in direzione del biglietto unico “Parco di Selinunte-Castello Grifeo-Parco dello Stretto”. Il biglietto unico purtroppo  non ha avuto particolari effetti perché non è stato adeguatamente sostenuto e perché si è dovuto fare i conti in questi ultimi due anni anche e purtroppo con l’ostacolo del coronavirus. Riteniamo che il futuro sindaco di Partanna (dal 2023) e il futuro deputato regionale espressione del Belice (dal 2022), oltre che i sindaci dei paesi del territorio belicino, debbano puntare con forza e determinazione a porre al centro della propria attività politico-istituzionale il Turismo che è, accanto all’agricoltura, la forza trainante del territorio che il politico che vuole continuare a fare politica vincente deve inevitabilmente mettere come punto saliente del proprio programma elettorale e istituzionale da portare avanti con grande energia.


Torna alla Home