KLEOS - domenica, 14 Luglio 20:26

Tavola rotonda sul tema “Tares: la nuova tassa sui rifiuti e servizi”

MAZARA DEL VALLO – “Eventuali prospettive per uno studio sul nuovo progetto di raccolta differenziata che porta alla riduzione della TARES, intesa come corrispettivo e non più come tributo”. E’ quello che è emerso nel corso del convegno “Tares: la nuova tassa sui rifiuti e servizi”, che si è svolto il 12 luglio a Mazara […]

Nicola Lisma

MAZARA DEL VALLO – “Eventuali prospettive per uno studio sul nuovo progetto di raccolta differenziata che porta alla riduzione della TARES, intesa come corrispettivo e non più come tributo”.

E’ quello che è emerso nel corso del convegno “Tares: la nuova tassa sui rifiuti e servizi”, che si è svolto il 12 luglio a Mazara del Vallo, nella Sala La Bruna dell’ex convento dei Gesuiti, promosso dalla Belice Ambiente S.p.A. in Liquidazione con il patrocinio del Comune di Mazara del Vallo.

La Tavola rotonda è stata dedicata al difficile esordio della TARES, nuova tassa sui rifiuti e servizi, e alle problematiche per la sua applicazione.

Ha aperto e coordinato i lavori, il Liquidatore della Belice Ambiente Nicola Lisma.

Ha portato i saluti il Sindaco della Città, Nicola Cristaldi.

Durante il convegno, sono stati prospettati oltre che gli aspetti normativi, anche l’importanza di un’efficiente sistema di raccolta differenziata che porta ad una TARES puntuale meno costosa per i cittadini.

“Siamo soddisfatti – ha dichiarato Vito Di Giovanni – della buona riuscita del convegno, rivolto ai dirigenti dei servizi tributi dei Comuni soci. Il convegno ha dato gli spunti necessari affinché si possa programmare un nuovo servizio di raccolta differenziata capace di abbattere i costi della tariffa e raggiungere la percentuale della raccolta voluta dalla legge. Se pur la TARES – ha aggiunto Di Giovanni – è un nuovo balzello, che nella generalità dei casi viene considerato più costoso rispetto alle altre tariffe, può diventare meno costoso con addirittura effetti benefici per la collettività”.

Nel corso dell’incontro sono intervenuti: il dott. Vito Di Giovanni, Responsabile Servizio T.I.A. della Belice Ambiente, l’Ing. Roberto Bortolotti, Direttore Generale AMNU S.p.A., l’Ing. Pierluigi Fedrizzi, Amministratore Unico I&S Informatica e Servizi, la dott.ssa Antonella Rizzo, I&S Informatica e Servizi, e Giuseppe Angelini, I&S Informatica e Servizi.


Torna alla Home