KLEOS - lunedì, 19 Settembre 17:34

“Tesori da scoprire”, anche a Partanna

PARTANNA – “Zainetto in spalla, scarpe comode e tanta voglia di riscoprire ma soprattutto di vivere il nostro territorio. Sono gli elementi che hanno accompagnato ieri (18 settembre) l’escursione organizzata dall’Associazione Fidapa di Partanna nell’ambito del progetto “Tesori da Scoprire” – ha esordito così la Presidente Anna Maria Varvaro. Contrada Stretto ha preso vita per […]

PARTANNA – “Zainetto in spalla, scarpe comode e tanta voglia di riscoprire ma soprattutto di vivere il nostro territorio. Sono gli elementi che hanno accompagnato ieri (18 settembre) l’escursione organizzata dall’Associazione Fidapa di Partanna nell’ambito del progetto “Tesori da Scoprire” – ha esordito così la Presidente Anna Maria Varvaro. Contrada Stretto ha preso vita per gli innumerevoli visitatori che si sono recati sul posto; adulti, giovani e bambini hanno animato con i loro sorrisi e la loro presenza un luogo pieno di storia e davanti alla cui bellezza naturale tutti sono rimasti incantati. La giornata si è aperta con l’intervento della Presidente di sezione Anna Maria Varvaro che ha portato assieme alle presidenti della provincia di Trapani (Caterina Salvo pres. di Castelvetrano, Giulia Stallone pres. di Salemi, Rita Canino pres. di Marsala, Campobello rappresentata dalla socia Giusy Gandolfo) il saluto della Presidente distretto Sicilia Carmela Lo Bue. Ha ribadito l’importanza della conoscenza e valorizzazione del territorio con le sue bellezze naturali e le sue peculiarità enogastronomiche per innescare quella relazione indispensabile tra luoghi e risorse produttive, ringraziando le Aziende che in questa prima battuta del progetto si sono rese disponibili: Caseificio Cangemi, Oleificio Asaro, Azienda Agricola Lombardo olio extravergine bio, Vini Casale del Frate. È seguito un breve saluto della vicepresidente Membership Bpw International Giuseppina Seidita che si è complimentata con la presidente di Partanna e con il Distretto Sicilia per questa pregevole attività che prende il via e sarà portata avanti dalle sezioni della provincia di Trapani. Nel suo intervento il Sindaco Nicolò Catania ha sottolineato l’importanza della collaborazione con le Associazioni del territorio, che permettono di portare avanti iniziative come quella di Tesori da scoprire aggiungendo che “È intendimento dell’Amministrazione far fruire ai ragazzi delle Scuole la bellezza e la storia di questo sito nel corso dell’anno scolastico”. Presenti l’assessore Noemi Maggio, i ragazzi del Grin che hanno aderito prontamente e con entusiasmo, i volontari dell’Associazione Misericordia che si sono adoperati per supportare i gruppi, i soci della Pro Loco, la presidente dell’Uciim sezione di Partanna, la comunità partannese e i visitatori provenienti da fuori che hanno apprezzato tutta l’organizzazione, la professionalità delle guide turistiche a supporto della visita nelle persone di Vito Zarzana, ispettore onorario per la soprintendenza del Mare, Maurizio Marchese presidente dell’Associazione Prima Archeologia e Gino Teri, dipendente in pensione del Comune.
Prossima tappa in programma sarà il Castello della Pietra, da definire solo la data e si riparte!


Torna alla Home