KLEOS - mercoledì, 22 Giugno 20:03

Triscina. Scerbatura e pulizia spiagge: Sager e operai a lavoro

TRISCINA – Prosegue l’intervento di bonifica e pulizia delle spiagge demaniali di Triscina a cura della Sager, incaricata del servizio rifiuti e igiene di Castelvetrano, mentre procede l’opera di scerbatura da parte degli operai del verde pubblico. In questi giorni, è stata ripulita Villa Quartana, secondo quanto disposto dall’Assessore al verde pubblico del Comune di […]

TRISCINA – Prosegue l’intervento di bonifica e pulizia delle spiagge demaniali di Triscina a cura della Sager, incaricata del servizio rifiuti e igiene di Castelvetrano, mentre procede l’opera di scerbatura da parte degli operai del verde pubblico. In questi giorni, è stata ripulita Villa Quartana, secondo quanto disposto dall’Assessore al verde pubblico del Comune di Castelvetrano, Luca D’Agostino, per consentire alla borgata marina, meta ogni anno di migliaia di vacanzieri, di presentarsi all’appuntamento con la stagione balneare nelle migliori condizioni. “I primi interventi sono partiti il 6 giugno e proseguiranno ancora per qualche giorno. – sottolinea D’Agostino – La Sager sta provvedendo alla pulizia dell’arenile, che sarà rastrellato, a mano e con mezzi meccanici, per liberarlo dalle alghe morte e dalle erbacce. A Selinunte, la scerbatura è già stata effettuata dalla Sager.

L’Amministrazione ha a cuore il decoro delle borgate. – continua l’assessore al verde pubblico e per le borgate Luca D’Agostino – Per questo, sin dalla mia nomina, ho posto l’accento sulla pulizia delle due frazioni per tempo, sebbene quest’anno le alte temperature ci abbiano sorpreso già a fine maggio. Le spiagge saranno pulite dall’ex porto antico di Selinunte al Camping Helios”.

“La bellezza delle nostre coste rimane un alto valore aggiunto del territorio, – commenta il sindaco Enzo Alfano – per cui gli interventi in corso puntano a salvaguardare i nostri ambienti costieri, che rappresentano un’attrattiva turistica per le famiglie e non solo. Il mio ringraziamento va alla Sager, per il lavoro svolto con spirito di sacrificio ed efficienza come sempre e ai dipendenti del verde pubblico, che si stanno facendo carico di una ingente mole di lavoro, rispetto al loro esiguo numero”.


Torna alla Home