KLEOS - domenica, 31 Luglio 20:34

Un provvedimento aumenta di due gradi la temperatura “d’esercizio” dei cavalli

PALERMO – Tra i primissimi provvedimenti (urgenti?) del neoeletto sindaco Roberto Lagalla a Palermo è stata aumentata di ben due gradi la temperatura “d’esercizio” dei cavalli. Lo scandalo nella città capoluogo siciliana. A Palermo diventa prioritario, come lamentano in tanti, agire contro i cavalli e alzare di due gradi – rispetto alla precedente decisione del […]

PALERMO – Tra i primissimi provvedimenti (urgenti?) del neoeletto sindaco Roberto Lagalla a Palermo è stata aumentata di ben due gradi la temperatura “d’esercizio” dei cavalli.

Lo scandalo nella città capoluogo siciliana. A Palermo diventa prioritario, come lamentano in tanti, agire contro i cavalli e alzare di due gradi – rispetto alla precedente decisione del Sindaco uscente Leoluca Orlando – la temperatura entro la quale i cavalli possono trainare le carrozze: 37° anziché i già eccessivi 35°.

Le domande frequenti sono: Chi sa cosa ne pensano gli animalisti? E il Prefetto? E i palermitani tutti? Come mai quest’urgenza assurda da parte del sindaco Lagalla appena insediato?


Torna alla Home