KLEOS - martedì, 8 Giugno 18:46

X edizione della Battuta Fotografica Monumentale e Paesaggistica dedicata a Selinunte

SELINUNTE – Nel Parco Archeologico (naturale), dove insistono le rovine dell’antica Polis di Selinunte si può godere oggi di una vasta area incontaminata un luogo dei più alti e grandiosi esempi di integrazione tra urbanistica e architettura ellenica coloniale, paesaggio ed ecosistema, dell’intero Mediterraneo. All’interno di questa vasta area, Domenica 6 giugno si è svolta […]

SELINUNTE – Nel Parco Archeologico (naturale), dove insistono le rovine dell’antica Polis di Selinunte si può godere oggi di una vasta area incontaminata un luogo dei più alti e grandiosi esempi di integrazione tra urbanistica e architettura ellenica coloniale, paesaggio ed ecosistema, dell’intero Mediterraneo. All’interno di questa vasta area, Domenica 6 giugno si è svolta con la partecipazione di soddisfacente numero di fotoamatori, la X edizione della Battuta Fotografica Monumentale e Paesaggistica quest’anno dedicata a Selinunte “Uno Scenario Naturalistico Archeologico sul Mediterraneo”.
I fotoamatori, partendo dal cosiddetto Tridente, sono stati guidati lungo un percorso a tappe, di circa 9 Km, tra urbanistica e architettura ellenica coloniale, paesaggio ed ecosistema, e hanno avuto modo di fare una “caccia allo scatto” tra bellezze archeologiche, la flora e la fauna mediterranea.
Con la X edizione della Battuta Fotografica, iniziata nel 2012, si chiude un lungo percorso che ha interessato un vasto territorio che va da Mazara del Vallo, Castelvetrano, Campobello di Mazara, Partanna, i Ruderi dei paesi terremotati di Salaparuta, Poggioreale, Gibellina, e nel 2020 “Gibellina Museo all’aperto”. Tutto il materiale raccolto in questi dieci anni sarà oggetto di pubblicazione con finalità didattiche che sarà consegnato alle scuole del nostro territorio per consentire alle giovani generazioni la formazione di una “memoria storica sul dove veniamo”.
I migliori scatti saranno raccolti per la realizzazione di una presentazione su supporto video, la cui proiezione avverrà durante la cerimonia conclusiva dell’evento. Alla manifestazione è abbinato il concorso fotografico “oltre l’Obiettivo”. Gli scatti inediti pervenuti che partecipano al concorso saranno valutati da una commissione di esperti che ne selezioneranno uno per la valutazione finale, nel corso della cerimonia conclusiva della “Degustazione di scatti” che si terrà nel mese di Agosto (data da definire), di 1°, 2°, 3° classificato.

La “BATTUTA FOTOGRAFICA” MONUMENTALE E PAESAGGISTICA, è organizzata dal Club per l’Unesco di Castelvetrano Selinunte con i Patrocini dell’Unione Italiana Fotoamatori (UIF) e del Parco Archeologico di Selinunte cave di Cusa e Pantelleria.

 


Torna alla Home