[adrotate group=”1″]

GHALI – Cara Italia

Cari lettori kleossiani, questa è la seconda volta che mi trovo a recensire un pezzo di Ghali nell’arco di pochi mesi. Non potrebbe essere altrimenti visto il successo in costante ascesa che sta avendo. Dopo “Ninna nanna”, “Happy days” e “Habibi” estratti dal suo album d’esordio “Album”, ecco un nuovo singolo, “Cara Italia”, una lettera d’amore per il “Bel Paese”. Già a poche ora dall’uscita ha fatto registrare numeri da capogiro, con 800.000 ascolti in streaming. Il brano, prodotto da Charlie Charles (beatmaker dello stesso artista) è accompagnato da un video che in 24 ore ha totalizzato 5 milioni di visualizzazioni. Nonostante la sua giovane età e il debutto da poco sulle scene musicali, il rapper italo-tunisino, ha raggiunto numeri da fare invidia ai maggiori cantanti italiani. I suoi video su YouTube hanno totalizzato circa 360 milioni di view e il seguito sui social network è massiccio e in crescita esponenziale. “Cara Italia, Ti chiedo solo tre cose: NON PARLARMI più di confini e non ti parlerò più con diffidenza. NON SENTIRTI inferiore e io mi sentirò all’altezza. NON VEDERMI come un nemico e io ti vedrò come una sorella, un’amica, una mamma. Spero che tu possa prendere in considerazione le mie parole. Io T.V.B Cara Italia”; questo è un estratto da “Cara Italia”, che dimostra l’attaccamento del rapper alla “Cara Italia”.

Salvo Li Vigni

 


Pubblicato

in

,

da

Tag: