[adrotate group=”1″]

Categoria: La pagina della Poesia

  • Historia del Premio di Poesia “Città di Partanna”

    Historia del Premio di Poesia “Città di Partanna”

    Nell’Aprile del 1996 conobbi Salvatore Barbera, classe 1914 ma ancora validissimo nel fisico, con una forza e agilità proprie di un giovane. All’inizio fu un semplice rapporto medico-paziente, ma nel giro di poche settimane raggiunse il livello di un’intensa amicizia. Ci scoprimmo affini nell’interesse per la poesia, amava dipingere ed era inoltre un ottimo artigiano.…

  • Il buco nero

    Il buco nero

    Non ho più dubbi. E’ tutta colpa di quel trauma che la mia infanzia subì all’età di dieci anni circa. Avvenne in quel di Magazzolo, stazione di campagna vicino a Ribera, dove mio padre sceglieva di andare in missione come capostazione. Lo faceva per guadagnare di più, trattandosi di stazione disagiata dove non c’era luce…

  • I Generi

    Fin dalla antichità le opere letterarie sono state suddivise in “generi” allo scopo di riunire tra di loro quelle che presentavano evidenti relazioni sia formali che tematiche. Per la Poesia tale suddivisione è classicamente costituita da: 1) Genere lirico – 2) Genere narrativo o epico – 3) Genere civile e politico – 4) Genere satirico…

  • Poesia e dintorni – La Metrica – terza e ultima parte

    Continuiamo a considerare il verso nei rapporti che esso contrae con gli altri versi del testo poetico. Il verso isolato può certamente offrire spunti e considerazioni di natura metrica (sillabe, accenti, pause e cesure, ecc..), di natura retorica (figure e tropi), ma non può da solo rappresentare quella complessa struttura semiotico-semantica che è il testo…

  • Poesia e dintorni – La Metrica Seconda Parte

    di Tino  Traina. Abbiamo definito il verso come l’unità di misura del testo poetico, mettendone in evidenza, come elementi fondamentali, la struttura sillabica ed accentuativa. Abbiamo però finora guardato al verso come entità singola, a sé stante. E’ necessario adesso considerare il verso nei rapporti che esso contrae con gli altri versi del testo poetico.…

  • Poesia e dintorni – La Metrica Prima Parte

    di Tino  Traina La metrica si occupa del complesso delle regole, leggi e  tecniche che vengono utilizzate nella versificazione, cioè nella composizione formale e ritmica dei versi. Il verso è l’unità di misura sillabica del testo poetico ed ha nel numero delle sillabe e nella posizione degli accenti ritmici gli elementi fondamentali della sua struttura.…

  • Un prestigioso premio al poeta Tino Traina per la poesia “L’albero”. Commento di Vito Piazza

    Medaglia del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano a Tino Traina, vincitore della 13°edizione del Premio Nazionale di Poesia “Terzo Millennio”, patrocinato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali, dalla Regione Lazio. Il prestigioso riconoscimento è stato consegnato durante la cerimonia di premiazione che si è svolta il…

  • Poesia e dintorni – La Retorica Seconda Parte

    di Tino  Traina FIGURE DEL SIGNIFICANTE  – Poiché il significante rappresenta la componente fisica della parola che è costituita da suono, forma e posizione, ne deriva una corrispettiva triplice suddivisione e pertanto avremo:a) figure di suono o fonetiche; b) figure di forma o morfologiche; c) figure di posizione o dell’ ordine. a) figure fonetiche – …

  • Poesia e dintorni – La Retorica Prima Parte

    Disciplina antica la Retorica, arte del dire, arte del linguaggio. Antica di almeno 2500 anni durante i quali è divenuta oggetto di tutta una complessa serie di dottrine, tecniche e precetti che richiedono alcune precisazioni per quanto riguarda definizione e campi di appartenenza. Distinguiamo, a tal fine, una Retorica Ornata e una Retorica Figurata. La…

  • La connotazione – Poesia e dintorni a cura di Tino Traina

    Nella comunicazione ordinaria e in quella colta non è raro che parole diverse vengano utilizzate per dire la stessa cosa o per esprimere lo stesso concetto. È quanto avviene con l’uso dei sinònimi, la cui interscambiabilità è connessa ad una certa identità di significato (gatto-micio; pantaloni-calzoni; insegnante-docente; vigliacco-codardo; netturbino-spazzino; ecc..) o con l’uso di parole…

  • Forma e contenuto – Poesia e dintorni a cura di Tino Traina

    Comunicare qualcosa che rimanga a mezz’aria o cada nel vuoto è un non senso. Ogni comunicazione presuppone ed implica la comprensione di ciò che si comunica, che a sua volta dipende dalla modalità espositiva, cioè dalla struttura in cui organizziamo le parole che abbiamo scelto, sia dal punto di vista qualitativo che quantitativo, e che…

  • La letterarietà del testo poetico – Poesia e dintorni a cura di Tino Traina

    Quali sono i criteri che ci consentono di definire “letteraria” un’opera, sia che si tratti di un testo poetico, sia che si tratti di un testo narrativo? Che cosa rende unanime il parere di molti sulla qualità di un testo, decretandone il valore e quindi il destino nel tempo? Esiste, in definitiva, una scienza letteraria…

  • Il testo poetico – Poesia e dintorni, rubrica a cura di Tino Traina

    Il testo poetico è una costruzione linguistica in cui il Poeta utilizza parole che, in quella successione e in quella interrelazione, si elevano, per entità semiotico-semantica, a strumento di conoscenza e rappresentazione del mondo, attraverso visioni straordinarie della realtà, veri e propri progetti di verità nell’ambito dei grandi misteri dell’esistenza. Tutto ciò con la sola…

  • Prima di tutto – Poesia e dintorni, rubrica a cura di Tino Traina

    Prima di addentrarci, in modo più specifico, negli argomenti relativi alla Poesia ed al linguaggio poetico, è necessario chiarire il significato di alcuni termini. Ogni parola che pronunciamo, che ascoltiamo o che scriviamo, possiede una componente fisica e una componente concettuale. La componente fisica è denominata “significante” e altro non è che il suono della…

  • Rubrica di poesia a cura di Tino Traina

    Le difficoltà incontrate per una definizione adeguata di Poeta, le ritroviamo amplificate fino all’inverosimile quando si tenta la definizione di Poesia. Ed è inutile accanirsi nella ricerca, perché inesorabilmente si finisce per cadere nella solita confusione tra definizioni e classificazioni, esaurendosi poi il tutto nel solito, interminabile elenco di attributi, poetiche, mode, correnti, scuole, concezioni…