[adrotate group=”1″]

6.000 chili di pasta per i meno abbienti di Sciacca, Partanna, Mazara e Montevago

SCIACCA – A dimostrazione dell’importante radicamento sul territorio e della stretta collaborazione con le autorità e con gli enti locali, la Casa di Cura Santa Maria del Giglio di Sciacca , il Colorificio Atria di Partanna, la Cromat srl., la Soc. Coop Palazzo Burgio Sansone, la Soc Coop “Life” e la Cedinga Soc. Coop. di Mazara contribuiscono fattivamente ad aiutare i cittadini meno abbienti dei comuni di Sciacca, Partanna, Mazara e Montevago donando 6.000 chili di pasta acquistati dall’azienda “Poiatti” di Mazara del Vallo.

I rappresentanti Legali delle Aziende dichiarano che “Il sostegno per fronteggiare quella che dopo una emergenza sanitaria è diventata una emergenza sociale ed economica è un dovere da parte di aziende come le nostre che fanno del sociale la loro primaria vocazione. Questo è il momento in cui ognuno di noi deve fare la sua parte, chi nel piccolo rispettando le direttive e contenendo il contagio, chi invece contribuendo al benessere della collettività. Siamo sicuri che, alla fine di questa triste pagina della nostra storia nazionale, ne usciremo rafforzati nel senso di comunità e nel senso di appartenenza alla Nazione”. Le aziende coinvolte nella donazione e tutti i loro dipendenti, colgono l’occasione per augurare una Santa Pasqua.


Pubblicato

in

da