[adrotate group=”1″]

Apertura straordinaria Piramide 38° Parallelo, Museo a cielo aperto Fiumara d’Arte

MOTTA D’AFFERMO – Sulla collina di Motta d’Affermo si staglia la maestosa Piramide – 38° parallelo di Mauro Staccioli, alta 30 metri, orientata a nord-ovest in modo che tutti i giorni, al tramonto, gli ultimi raggi del sole attraversano l’opera. Una scultura faraonica che vuole trasformare il 38° parallelo da linea di demarcazione – la circonferenza è la stessa che separa la Corea del Nord dalla Corea del Sud – in linea di connessione, promuovendo valori come la pace e la bellezza. Un patrimonio d’arte contemporanea che si inserisce in un programma di valorizzazione del territorio siciliano che mira a rilanciare il turismo culturale nei Comuni di Reitano, Pettineo, Castel di Lucio, Motta d’Affermo, Santo Stefano di Camastra, Mistretta, Tusa.
La piramide sarà visitabile all’interno, attraverso un tunnel dove dal buio si passa alla luce, rivelando uno spazio ideato come luogo del pensare, un tempio della meditazione che parla di un altro potere, quello della Bellezza. La luce che penetrerà all’interno sarà un’illuminazione della coscienza, contro il male imperante, quello dell’ignoranza.

Questi i giorni: Sabato 22 – Domenica 23 – Sabato 29 – Domenica 30
Ore 16:00 alle 18:30: Apertura della Piramide – 38° Parallelo, Motta d’Affermo (contrada Belvedere). Ingresso libero.
Per maggiori informazioni chiamare il 3492231802


Pubblicato

in

da