KLEOS - sabato, 1 Febbraio 17:51

Nel 2019 al Centro d’aiuto alla vita di Mazara del Vallo sono state assistite 37 mamme

MAZARA DEL VALLO – Sono state 37 le mamme assistite nel 2019 presso il Cav (Centro d’aiuto alla vita) di Mazara del Vallo. I bambini nati, invece, sono stati 34. Questo il bilancio del Centro alla vigilia della 42ma Giornata per la vita che si celebrerà domani (2 febbraio) in tutta Italia. Il Cav di […]

MAZARA DEL VALLO – Sono state 37 le mamme assistite nel 2019 presso il Cav (Centro d’aiuto alla vita) di Mazara del Vallo. I bambini nati, invece, sono stati 34. Questo il bilancio del Centro alla vigilia della 42ma Giornata per la vita che si celebrerà domani (2 febbraio) in tutta Italia. Il Cav di Mazara del Vallo è nato nel 1983 con Narduzza Gallo e oggi viene sostenuto, oltre che da donazioni, anche dalla Diocesi, coi fondi 8×1000. «Nel corso della nostra attività – spiega la volontaria Rita Gianformaggio – abbiamo aiutato centinaia di mamme a portare avanti gravidanze inattese. Al nostro sportello di ascolto, aperto lunedì, mercoledì e venerdì, dalle 10 alle 12, spesso vengono donne italiane e non, tentate di cedere all’aborto per diversi motivi: per pregiudizi sociali, per numero elevato di figli, per giovane età e, purtroppo, sempre di più per motivi economici. Noi volontari siamo lì per dar loro non solo sostegno economico, ma soprattutto sostegno morale. La nostra priorità è non farle mai sentire sole in questo momento così delicato». Ieri (31 gennaio), presso la Cappella dell’ospedale “Abele Ajello” di Mazara del Vallo, è stata celebrata la preghiera per la vita nascente.


Torna alla Home